Mezzanotte nel giardino del bene e del male

Midnight in the Garden of Good and Evil

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Titolo originale: Midnight in the Garden of Good and Evil
Paese: Stati Uniti
Anno: 1997
Supporto: DVD
Salvato in 33 liste dei desideri

€ 3,26

Venduto e spedito da Digital24

+ 5,99 € Spese di spedizione

Quantità:
DVD

Altri venditori

Mostra tutti (5 offerte da 3,26 €)

Un giornalista newyorkese, inviato in Georgia per il reportage su un sontuoso ricevimento natalizio, vede il raffinato padrone di casa uccidere a sangue freddo il proprio amante. Delitto passionale, forse messo in atto per legittima difesa, ma tale da spingere il giovane giornalista ad un'indagine personale per scoprire la verità. "Benvenuti a Savannah, Georgia. Città di notti infuocate e delitti a sangue freddo".
3,78
di 5
Totale 9
5
2
4
4
3
2
2
1
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Valerio

    16/05/2020 17:12:51

    Ciò che mi piace di Clint Eastwood, oltre ad aver realizzato alcuni dei film più celebri e apprezzati della storia del cinema, è la capacità e la volontà di cimentarsi molto spesso in generi diversi. In questo caso il regista americano dirige un film giallo tratto dall'omonimo romanzo, pieno di personaggi a tratti bizzarri, ambientato in una cittadina del sud degli Stati Uniti. Il film si guarda piacevolmente ed è ben girato, ma non mi ha coinvolto totalmente, forse anche a causa di alcune situazioni dispersive ai fini della storia. Si tratta comunque di un film molto particolare e dall'atmosfera suggestiva. Da vedere per tutti gli amanti del cinema di Clint Eastwood.

  • User Icon

    maurizio

    11/05/2020 17:31:13

    film carino di Clint Eastwood alla regia, ma abituati ad altre sue direzioni, questo risulta un po' sottotono; vale comunque la visione.

  • User Icon

    Maury

    01/08/2019 21:00:31

    Il film di Eastwood che mi è piaciuto meno in assoluto nonostante il cast d'eccezione.

  • User Icon

    Raffaella

    19/09/2018 07:21:12

    Film sicuramente originale, a cominciare dal titolo a cui sinceramente non ho trovato una giustificazione. Un giornalista di New York si reca a Savannah, nel profondo sud degli Stati Uniti, per scrivere un pezzo di colore locale in occasione dell’annuale festa di Natale, organizzata da un milionario del posto. Dopo aver conosciuto la bizzarra e variopinta fauna del luogo, comincia a pensare che l’articolo potrebbe essere molto più interessante di quanto previsto, e quando si trova coinvolto casualmente in un delitto, ha la malsana idea di indagare di persona per poi scriverci addirittura un libro. Continuando ad indagare, riuscirà ad offrire una scappatoia all’accusato, che aveva dichiarato di aver ucciso per legittima difesa, senza però poterlo provare. Ma la verità è un’altra, e il giornalista lo scoprirà troppo tardi. Per fortuna c’è una giustizia superiore che non appartiene a questo mondo… Kevin Spacey antipatico quanto basta, ma John Cusack questa volta è più bravo.

  • User Icon

    Sergio

    26/12/2011 08:39:38

    La prima parte un po noiosa, la seconda molto avvincente. Nel complesso un bel film, in cui si vede la "mano" dell' Eastwood dei successivi film migliori.

  • User Icon

    Lucry

    05/07/2007 20:07:58

    Personalmnente ho trovato questo film a dir poco fenomenale: i personaggi sono vari ed interpretati in modo eccellente, la trama è complessa e coinvolgente e la fotografia è ben fatta. L'ambientazione, poi, è davvero suggestiva!

  • User Icon

    giorgia

    30/11/2006 16:49:46

    A guardare questo film viene voglia di visitare Savannah, così verde... Per il resto... Dei miei amici sono stata l'unica a non addormentarsi e solo perchè il film l'avevo acquistato io!

  • User Icon

    Dra

    20/11/2005 10:44:28

    Tecnicamente ottimo, fotografia divina, trama scadente, ma resa interessante dall'abilità del regista e degli attori. Complimenti Eastwood.

  • User Icon

    giulio

    31/08/2005 11:39:41

    un film ingiustamente sottovalutato; si tratta invece di uno dei migliori lavori di Clint Eastwood.

Vedi tutte le 9 recensioni cliente
  • Produzione: Warner Home Video, 1999
  • Distribuzione: Videodelta
  • Durata: 154 min
  • Lingua audio: Inglese (Dolby Digital 5.1);Francese (Dolby Digital 5.1);Italiano (Dolby Digital 5.1)
  • Lingua sottotitoli: Inglese; Francese; Italiano; Arabo; Portoghese; Spagnolo; Olandese; Italiano per non udenti
  • Formato Schermo: 1,85:1
  • Area2
  • Contenuti: note di produzione
  • Clint Eastwood Cover

    È un regista, produttore cinematografico, attore e politico statunitense. Ha iniziato la sua carriera nel 1955 quando ha debuttato sul grande schermo, ma il vero successo arriva quando viene ingaggiato per recitare nella trilogia composta da: Per un pugno di dollari,  Per qualche dollaro in più e Il buono, il brutto, il cattivo. Nel corso della sua vita ha vinto molti premi tra cui due Premi Oscar, sei Golden Globe e quattro David di Donatello. Approfondisci
  • Kevin Spacey Cover

    Attore e regista statunitense. Viso largo ed enigmatico, occhi scuri, fascino carismatico e talento versatile, dopo alcune esperienze di successo a Broadway, esordisce sul grande schermo alla fine degli anni '80 in parti secondarie che gli permettono di farsi conoscere da pubblico e critica. Il successo arriva nel decennio successivo grazie a parti da protagonista a lui congeniali: misterioso testimone di un delitto e genio criminale nell'intrigante I soliti sospetti (1995, con cui vince l'Oscar) di B. Singer, spietato serial-killer nel cupo Seven (1995) di D. Fincher, cinico e corrotto sergente di polizia nel giallo L.A. Confidential (1997) di C. Hanson, padre di famiglia in crisi esistenziale nel drammatico American Beauty (1999, Oscar) di S. Mendes, cinico venditore dedito all'alcol e alle... Approfondisci
  • John Cusack Cover

    John Cusack (Evanston 1966), attore, sceneggiatore e produttore cinematografico, è membro della Freedom of the Press Foundation, organizzazione no profit di cui fanno parte anche Daniel Ellsberg e Edward Snowden. Con Arundhati Roy ha scritto Cose che si possono e non si possono dire (2016). Approfondisci
Note legali