€ 9,99

Venduto e spedito da IBS

10 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:
Aggiungi al carrello

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Michele Bettini

    01/04/2017 20:20:18

    Superbamente inutile e pretenzioso, come i romanzi di Stendhal.

  • User Icon

    saverio fabio

    10/03/2010 15:49:49

    capolavoro senza tempo della cinematografia mondiale, dialoghi sublimi e vertiginosi, poca azione ma filmata con l'anima, non x stupire (gli attacchi dei leoni sono un concentrato di vero spavento e bellezza estatica). credo che il ministero della pubblica istruzione farebbe bene a limitare le ore dedicate allo studio di dante, manzoni e compagnia bella, che pure sono fondamentali, e integrarli con la visione di film di pollack, cimino e altri americani anni '70-'80 x comprendere meglio l'estetica e il senso del mondo che ci circonda

  • User Icon

    Bilbo

    22/02/2009 15:02:18

    Quando ho visto il film "Australia" rimasi sconcertato dagli scopiazzamenti disarmanti da questo splendido capolavoro del 1985. Mi sono chiesto come fosse possibile copiare in modo così spudorato e passarla franca! La mia africa è un film splendido inimitabile ed ogni tenetativo di copiarlo è vergognoso. Maryl Streep e Robert Redford sono irraggiungibili. Guardate questo film e non "Australia"! Voto: 8.

  • User Icon

    engy

    11/01/2008 23:09:04

    film superbo, indimenticabile. un capolavoro reso tale anche dalle magnifiche interpretazioni della coppia streep-redford. si riesce quasi a percepire il profumo dell'Africa, a respirarne la vitalità e la bellezza. insomma, un grandissimo film che consiglio a tutti! w streep!

  • User Icon

    Ivano Vezzulli

    01/09/2007 15:18:44

    Un grande inchino a Pollack,che ha fatto diventare un film normale, in una bellissima fotografia immortale.La Streep non ha eguali, e persino Redford riesce a convincere.Un film melanconico,mai banale.Anche l'Africa sembra diversa con quel "Mozart" in sottofondo.Splendido!

  • User Icon

    Angy91

    04/02/2007 00:24:21

    Film senza trama cm aveva sostenuto lo stesso Pollack, ma reso indimenticabile e colossale dall'interpretazione di 2 mostri sacri....magica la Streep!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  • User Icon

    paolo

    02/09/2006 19:50:39

    un film intenso e profondo, una musica sensazionale e travolgente.... un film da vedere e rivedere e rivedere e rivedere e rivedere...

  • User Icon

    Beppe il Brema

    01/05/2006 12:34:40

    -Avevo una fattoria in Africa ai piedi delle colline Ngong - Così inizia con la voce fuori campo di Karen queso film dove Pollak ha centrato tutto, sbagliato nulla, e non bastano gli Oscar vinti per onorare quest'opera veramente grande, è mancato l'Oscar più importante, quello alla Streep, dato invece alla scialba interpretazione di Geraldine Page per un insignificante film. Misteri di Holliwood. Il male d'Africa, Africa immensa, sottolineato da una superba fotografia, campi lunghi che evidenziano la piccolezza umana nell'immensità di quel paesaggio, il piccolo treno, il piccolo aereo, che però guarda: -Con l'occhio di Dio- Per una volta tanto un film che è migliore del libro perchè restando fedele alla vicenda ne esalta l'importanza raggruppando il racconto un po' frammentario valorizzandolo per una Blixen amatissima in Danimarca. La musica di Mozart in un luogo selvaggio, contrasto ma non stridente, i canti tribali che permeano tutto con la loro atmosfera magica. Redford perfettamente calato nella figura del cacciatore. Aggiungo che nemmeno nei documentari su quel Continente ho visto una fotografia così grande e appropriata. Due leoni che si accucciano sulla tomba di Denys. Due uomini nella vita di Karen, uno le attacca la sifilide, l'altro un grande amore. Due mani bianche stringono due mani nere che racchiudono una bussola -Chi sono io?- -Tu sei Karen. -Quando accenderai un fuoco accendilo molto grande, che' io possa vederlo.- E' un abbraccio, un triste addio all'Afrca tanto amata, il ritorno alla fredda Danimarca a scrivere le memorie, per non ritornarci più.

  • User Icon

    Alessandra

    15/03/2006 20:46:53

    Il film della mia vita, la scrittrice più incredibile del novecento, ingiustamente ritenuta di "nicchia" la sua letteratura è magica, come la vita della scrittrice stessa. Spero sempre che possa essere rivalutata in futuro, intanto io continuo ad amarla con tutta l'anima.

  • User Icon

    Maurice

    19/02/2006 19:02:31

    Un film da gustare lentamente, anche se lontano dalla completezza del libro, è ben interpretato e delicato, come una foglia verde in mezzo al deserto di tante "rivisitazioni"...è un film da tenere caro e vedere e rivedere, anche per pensare a ciò che veramente conta nella vita.

  • User Icon

    sasso maurizio

    25/08/2004 12:26:47

    Film un po pesantuccio ma con ottimi attori! Fotografia e grande musica del divino e immortale Mozart!

Vedi tutte le 11 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione

1986 - David di Donatello Miglior Attrice Straniera Streep Meryl
1986 - Golden Globe Miglior Attrice Non Protagonista Brandauer Klaus Maria

  • Produzione: Universal Pictures, 2008
  • Distribuzione: Universal Pictures
  • Durata: 150 min
  • Lingua audio: Italiano (Dolby Digital 2.0 - stereo);Inglese (Dolby Digital 5.1);Spagnolo (Dolby Digital 2.0 - stereo)
  • Lingua sottotitoli: Inglese; Portoghese
  • Formato Schermo: 1,85:1
  • Area2
  • Contenuti: trailers; documentario; commenti tecnici; note di produzione; filmografie