Categorie

Bernardino Zapponi

Editore: Marsilio
Edizione: 2
Anno edizione: 1995
Pagine: 128 p.
  • EAN: 9788831760454

scheda di Quaglia, M., L'Indice 1996, n. 1

Si tratta di due testi che si contraddistinguono per un approccio completamente diverso all'universo poetico ed esistenziale di quello che è unanimemente considerato uno dei principali artisti della storia del cinema, e forse proprio questa differenza rende la loro lettura complementare. Il lavoro di Zapponi può infatti essere considerato una sorta di diario attraverso cui uno dei più stretti collaboratori del regista riminese annota i ricordi che hanno contrassegnato il loro rapporto professionale e privato, un lungo racconto il cui punto di vista è fissato dall'aggettivo possessivo che compare nel titolo. Il volume si chiude con un'appendice dedicata ai cinefili, una serie di pagine che comprendono scalette, trattamenti e brani di sceneggiatura firmati dalla coppia Fellini-Zapponi. Il libro della Chandler - arricchito da un'introduzione del regista Billy Wilder - è invece una lunga intervista-confessione che la nota giornalista americana ha raccolto durante i suoi quattordici anni di conoscenza del Maestro. In questo caso il protagonista della narrazione è Federico Fellini in persona. L'"io" che si svela a colei che ha smesso i panni dell'intervistatrice per indossare quelli dell'amica e confidente.