Mio fratello Carlo - Enrico Vanzina - ebook

Mio fratello Carlo

Enrico Vanzina

Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Formato: EPUB con DRM
Testo in italiano
Cloud: Scopri di più
Compatibilità: Tutti i dispositivi (eccetto Kindle) Scopri di più
Dimensioni: 510,52 KB
Pagine della versione a stampa: 187 p.
  • EAN: 9788830502147
Salvato in 2 liste dei desideri

€ 9,99

Punti Premium: 10

Venduto e spedito da IBS

EBOOK

Compatibile con tutti i dispositivi, eccetto Kindle

Cloud: Sì Scopri di più

Aggiungi al carrello
spinner
Fai un regalo
spinner

non è possibile acquistare ebook su dispositivi Apple. Puoi comunque aggiungerli alla wishlist

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Cosa succede quando l'irruzione di un imprevisto spezza una simbiosi durata sessant'anni? Quando, senza avvertire, una notizia rompe il legame quasi simbiotico che aveva tenuto due fratelli uniti sin dai loro primi giorni su questa Terra?
È quello che racconta Enrico Vanzina che, in Mio fratello Carlo, ripercorre la storia del loro rapporto, fino alla scoperta della malattia che ha colpito Carlo, portando, nel giro di un anno, alla sua scomparsa. Mio fratello Carlo è, al tempo stesso, il racconto particolare e privato del legame fra due fratelli che, uno sceneggiatore e scrittore, l'altro regista, hanno attraversato e segnato il mondo culturale italiano come pochi altri artisti nel XX secolo, la storia universale dello spaesamento, della rabbia, dell'essere umano di fronte al dolore profondo, e l’atto di amore di un fratello.
Un memoir romanzesco dolente e meraviglioso che conferma, dopo il successo di La sera a Roma, l’infinito talento letterario di Enrico Vanzina.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

4,71
di 5
Totale 7
5
5
4
2
3
0
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Raffaele

    11/05/2020 13:15:37

    Enrico Vanzina racconta la perdita di un fratello. Tra cinema e vita reale regala un ritratto di sentimenti, scritto in maniera semplice e appassionante. Commovente

  • User Icon

    luca

    14/01/2020 15:29:42

    Ho conosciuto l'autore durante una presentazione del libro in quel di Lovere - mi ha colpito la semplicità e il coraggio con cui trasmetteva la sua drammatica esperienza. Penso che abbia voluto intraprendere il tutto (pubblicazione del libro, tour promozionale) come un processo di guarigione dal dolore, un voler trovare nella vicinanza con le persone, mettendo a nudo cose belle e cose meno belle della sfera privata, un calore (di cui in fin dei conti siamo debitori per tutti i momenti di serenità che la famiglia Vanzina ha regalato a tre generazioni di italiani) che è difficile tenere acceso per le persone che non sono "famose". Proprio per questo ritengo che questo libro - la cui lettura è scorrevolissima e veloce - sia un utile strumento di CURA che serve a tutti per elaborare i propri lutti - per rinverdire i ricordi di persone che non ci sono più ma che hanno contribuito a farci diventare persone che siamo. Splendida la copertina che evoca la perdita di una persona cara, ma contrariamente a quanto suggerito dal maestro Vanzina nel corso della presentazione precedentemente citata, un lutto non ci deve far sentire sminuiti ma, con le difficoltà e i tentennamenti propri dell'animo umano, migliori perchè abbiamo ricevuto una lezione che ci riporta all'essenza dei valori della vita. Non siamo più sdraiati vicini sul bordo della piscina, ma siamo ovunque, sempre insieme.

  • User Icon

    RITA

    17/12/2019 21:55:48

    Molto commovente. E' stato scritto con il cuore!

  • User Icon

    Giuseppe1940

    27/09/2019 16:59:46

    Questo libro non é un romanzo, ma racconta con delicatezza ed amore la vita, la malattia e la morte del famoso regista cinematografico Carlo Vanzina. E' stato scritto dal fratello Enrico che ha collaborato ai sui film. Lo stile è lineare, semplice e coinvolgente. E' quasi un diario della vita di due fratelli, figli e mogli sono in secondo piano.

  • User Icon

    mary

    23/09/2019 16:55:55

    libro molto emozionante scitto meglio di una biografia dal fratello del protagonista ovvero il compianto regista carlo splendidamente descritto dal fratello ancora in vita enrico. lo consiglio.

  • User Icon

    Gianna

    20/09/2019 16:11:36

    I fratelli Vanzina sono per me da sempre mitici. Quando poi Enrico ha scritto di Carlo non ho potuto evitare di leggere il libro. Come due elementi di una medesima medaglia Carlo ed Enrico si completano. La vicenda è toccante e mi ha permesso di scoprire aspetti che non credevo nemmeno esistessero. Ottimo lavoro.

  • User Icon

    rosyx61

    19/09/2019 12:53:10

    Da questo libro si sprigiona come d incanto tutto l amore che lo scrittore provava x il fratello purtroppo mancato. Due facce di una medaglia separate da una morte prematura,il racconto di tanti momenti belli e brutti vissuti assieme

Vedi tutte le 7 recensioni cliente
  • Enrico Vanzina Cover

    Suo padre, Steno, era un regista. Suo fratello, Carlo, è un regista. Lui, invece, fa lo sceneggiatore. Ha scritto circa cento film, alcuni famosissimi. Ha vinto il Nastro d’argento, la Grolla d’oro, il Premio De Sica e il Premio Flaiano. Ma il cinema e la tv non sono la sua unica occupazione. Ha collaborato con il «Corriere della Sera» e scrive ogni settimana su «Il Messaggero». Ha pubblicato diversi libri, tra cui Il gigante sfregiato (Newton Compton, 2013), suo primo romanzo giallo, Le finte bionde, Una famiglia italiana (Mondadori), Colazione da Bulgari (Salerno Editrice), La sera a Roma (Mondadori 2018), Mio fratello Carlo (HarperCollins Italia, 2019). Approfondisci
Note legali