-5%
La moglie olandese - Ellen Keith - copertina

La moglie olandese

Ellen Keith

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Traduttore: Adriana Cicalese
Editore: Newton Compton
Collana: 3.0
Anno edizione: 2019
In commercio dal: 4 aprile 2019
Pagine: 351 p., Brossura
  • EAN: 9788822727374

€ 11,40

€ 12,00
(-5%)

Venduto e spedito da OCCASIONI SICURE

Solo una copia disponibile

+ 4,99 € Spese di spedizione

Quantità:
LIBRO

€ 10,20

€ 12,00
(-15%)

Punti Premium: 10

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
LIBRO

Altri venditori

Mostra tutti (6 offerte da 12,00 €)

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

In tempi difficili facciamo ciò che è necessario. Una deportata olandese, un ufficiale delle SS e un prigioniero del regime militare argentino nascondo un segreto pericoloso...

«Originale e indimenticabile»Pam Jenoff

Amsterdam, 1943. Mentre i tulipani sbocciano, i nazisti si stringono intorno alla città. Quando gli ultimi barlumi di resistenza sono spazzati via, Marijke de Graaf e suo marito vengono arrestati e deportati in due diversi campi di concentramento in Germania. Marijke si trova davanti a una scelta terribile: andare incontro a una morte lenta nel campo di lavoro oppure, nella speranza di sopravvivere, unirsi al bordello del campo. Dall'altra parte del filo spinato, l'ufficiale delle SS Karl Müller spera di essere all'altezza delle aspettative di gloria di suo padre. L'incontro con Marijke, però, cambia il suo destino. Buenos Aires, 1977. È in corso la "guerra sporca" argentina, una repressione violenta di tutti i dissidenti al regime. Luciano Wagner si trova in una cella senza sapere se uscirà mai di prigione. Dall'Olanda alla Germania, fino all'Argentina, la storia di tre persone che condividono un segreto sta per intrecciarsi all'ombra di due dei regimi più terribili di tutta la storia moderna.

4
di 5
Totale 1
5
0
4
1
3
0
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • Bello. Temevo che si allineasse ad altri romanzi dello stesso genere, spesso banali, invece ha saputo distinguersi. Stile ritmato, scorrevole, rilassante e coinvolgente allo stesso tempo. Il finale, almeno per me, è stato un po' inaspettato (fino agli ultimi capitoli credevo andasse in un modo diverso da come effettivamente è andato). Buona traduzione, per una volta senza errori di ortografia o stile (complimenti quindi alla signora Adriana Cicalese). Chi ha amato i libri di Pam Jenoff sicuramente troverà un libro piacevole ne "La moglie olandese".

| Vedi di più >
Note legali