Le molliche del commissario. La prima indagine di Vivacqua

Carlo F. De Filippis

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Editore: Giunti Editore
Collana: Tascabili Giunti
Anno edizione: 2017
Formato: Tascabile
In commercio dal: 4 gennaio 2017
Pagine: 320 p., Brossura
  • EAN: 9788809845688
Salvato in 7 liste dei desideri

€ 6,72

€ 7,90
(-15%)

Punti Premium: 7

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
LIBRO
Aggiungi al carrello
spinner
PRENOTA E RITIRA
* Servizio momentaneamente attivo solo nella Regione Lazio. Scopri il servizio

Le molliche del commissario. La prima indagine di Vivacqua

Carlo F. De Filippis

Caro cliente IBS, grazie alla nuova collaborazione con laFeltrinelli oggi puoi ritirare il tuo prodotto presso la libreria Feltrinelli a te più vicina.

Non siamo riusciti a trovare l'indirizzo scelto

Prodotto disponibile nei seguenti punti Vendita Feltrinelli

{{item.Distance}} Km

{{item.Store.TitleShop}} {{item.Distance}} Km

{{item.Store.Address}} - {{item.Store.City}}

Telefono: {{item.Store.Phone}}

Fax: {{item.Store.Fax}}

{{getAvalability(item)}}

Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
*Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva

Spiacenti, il titolo non è disponibile in alcun punto vendita nella tua zona

Compralo Online e ricevilo comodamente a casa tua!
Scegli il Negozio dove ritirare il tuo prodotto
Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma
Recati in Negozio entro 3 giorni e ritira il tuo prodotto

Inserisci i tuoi dati

Errore: riprova

{{errorMessage}}

Riepilogo dell'ordine:


Le molliche del commissario. La prima indagine di Vivacqua

Carlo F. De Filippis

€ 7,90

Ritira la tua prenotazione presso:


{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

Telefono: {{shop.Store.Phone}} / Fax: {{shop.Store.Fax}} E-mail: {{shop.Store.Email}}


Importante
1
La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2
Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3
Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
4
Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

* Campi obbligatori

Grazie!

Richiesta inoltrata al Negozio

Riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

N.Prenotazione: {{pickMeUpOrderId}}

Le molliche del commissario. La prima indagine di Vivacqua

Carlo F. De Filippis

€ 7,90

Quantità: {{formdata.quantity}}

Ritira la tua prenotazione presso:

{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

{{shop.Store.Phone}}


Importante
1 La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2 Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3 Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
4 Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

Scrivi cosa pensi di questo articolo
5€ IN REGALO PER TE
Bastano solo 5 recensioni. Promo valida fino al 25/09/2019

Scopri di più

Altri venditori

Mostra tutti (2 offerte da 7,90 €)

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Due efferati omicidi da risolvere per Salvatore Vivacqua, siciliano trapiantato a Torino, con più cicatrici che capelli e un carattere quadrato come la sua stazza. Il romanzo ci trasporta nei meandri più torbidi della Torino bene. "C'è sempre una mollica, anche piccola, basta avere occhi buoni per trovarla": è questa la frase che il commissario Vivacqua ripete come un mantra ogni volta che si trova alle prese con un nuovo caso. E Salvatore Vivacqua - Totò per gli amici - sa bene che dove c'è un delitto c'è sempre anche una traccia che il colpevole si è lasciato dietro. Ma quando viene chiamato d'urgenza nella chiesa della Santissima Trinità, capisce subito che questa indagine gli darà del filo da torcere. Vicino al confessionale è stato rinvenuto il corpo di don Riccardo in una pozza di sangue, il viso sfigurato, una mano quasi staccata. Ma chi può aver massacrato con tanta ferocia un uomo anziano, che a detta di tutti viveva solo per aiutare gli altri e non aveva nemici? Davvero si è trattato del gesto di un folle, come sostiene monsignor Acutis? Dopo una serie di interrogatori serrati, Vivacqua intuisce che quel delitto è solo il tassello di un mosaico molto più oscuro e complesso. Non a caso, nelle stesse ore, il suo vice Santandrea, detto il Giraffone, è alle prese con un secondo omicidio: una ricca musicista morta per soffocamento durante un gioco erotico finito male, o almeno così sembra... E non è finita qui. Per Totò e la sua squadra sarà una settimana di fuoco. Un'incursione negli abissi dell'animo umano con quella nota di ironia che è l'unico modo per uscirne vivi.
4,21
di 5
Totale 15
5
9
4
2
3
1
2
3
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Maurizio

    13/03/2019 20:36:34

    Ciò che mi ha spinto a comprare questo romanzo è stato principalmente il fatto che fosse un giallo, il mio genere preferito, e per di più ambientato a Torino, la mia bellissima città, misteriosa, Crime al punto giusto e con quel tocco di Noir storico che sempre bene si è prestato ad ambientazioni di questo genere. Insomma per un attimo ho sperato di poter assaporare nuovamente le emozioni che ho provato leggendo gli innumerevoli romanzi della Baltaro e le indagini del suo commissario Martini, o di rivedere gli scorci, i panorami e addirittura i profumi, ben descritti dalla premiata ditta Fruttero e Lucentini con il loro ben educato e ben ambientato Commissario Santamaria, per non parlare poi delle strade, dei vicoli, delle atmosfere e perfino delle curiosità storiche ben descritte da altri illustri scrittori torinesi nella compianta collana fogola. Ma in questo romanzo più del nome di qualche strada, altri riferimenti alla città non ce ne sono stati. Anzi, a pag. 52, l'autore, nel citare Piazza Vittorio Veneto (Piazza Vittorio e basta per gli amici) compie addirittura un errore clamoroso chiamandola Piazza Vittorio Emanuele, e mi meraviglio che a farlo sia uno scrittore del posto. Una leggerezza di non poco conto. Ci sono inoltre all'interno del racconto un po' troppi stereotipi, con un Vivacqua prigioniero di una sicilianitá esasperante, che va dal carattere burbero alle solite esclamazioni dialettali che alla lunga poco si sposano con un professionista trapiantato da temp al Nord, a parere mio un bel Montalbano ma nel posto sbagliato, per non parlare dell'appellativo di "Capo", utilizzato dai suoi uomini, più adatto ai film polizieschi americani che alla nostra bella Polizia italiana, dove il Commissario rimane Commissario o se nella squadra non si è ancora raggiunto quel grado di familiarità per chiamarsi fra loro addirittura con il nome di battesimo, viene chiamato "Dottore" e non Capo. Nell'insieme una storia ben scritta, interessante e molto coinvolgente.

  • User Icon

    giuliano

    22/09/2018 12:03:38

    Primo della serie sul commissario Vivacqua e la sua squadra. Intreccio interessante eventi apparentemente scollegati , avvincente Siamo nella città di Torino, il commissario Vivacqua siciliano verace , cinquantenne con una bella famiglia, una normalissima coppia con figli oltre a Tommy setter cane di famiglia, poliziotto atipico abituato a prendere decisioni senza passare per vie gerarchiche , uomo non propriamente pacato ma razionale , deve indagare nel mondo della ricca borghesia Torinese scoprendo altarini e segreti, storie di ricatti e crudeltà. Vivacqua sa che dietro a ogni delitto rimarranno molliche lasciate dall'assassino (da qua il titolo) che permetteranno poi di riunire i fili e arrivare a finale . Personaggi realistici con il loro modo di essere di comportarsi di interagire. con i colleghi Piacevole non scontato, coinvolgente. Mi ha fatto venire alla mente i classici gialli di Maigret e di Montalbano, Mi piace questo uomo semplice ma capace. una Torino alla Fruttero-Lucentini

  • User Icon

    patrizia b.

    21/05/2017 17:01:50

    Proprio non è riuscito ad appassionarmi, ma bisogna provare e poi giudicare.

  • User Icon

    patrizia b.

    23/02/2017 14:34:35

    A me piacciono parecchio i gialli e i thriller, purché non eccessivamente sanguinari. E' il primo libro che compro di questo scrittore, ma la vicenda è prevedibile, con molti luoghi comuni tra i commissari ed eventuali superiori o politici, i dialoghi sono piuttosto sconnessi, tanto che bisogna tornare indietro per capire chi sta parlando, i personaggi non sono ben delineati ed lo scioglimento finale piatto.. Non mi è piaciuto

  • User Icon

    Cristina52

    05/05/2016 17:13:50

    Piacevole lettura.Il protagonista è ben delineato , la trama credibile.Riusciti anche i personaggi secondari

  • User Icon

    chiara

    25/04/2016 17:42:26

    Un nuovo commissario veramente simpatico insieme a tutta la sua squadra ed alla sua famiglia. Trama interessante che si segue abbastanza bene. Speriamo arrivi presto un'altra avventura del commissario Vivaqua

  • User Icon

    Lorso57

    20/04/2016 08:55:45

    Trama intricata con molti personaggi ma l'autore riesce abilmente a tener desta l'attenzione del lettore fino al convincente finale in cui tutti i nodi vengono al pettine e il colpevole viene smascherato. Una gradita sorpresa da un giallo italiano.

  • User Icon

    claudio

    14/04/2016 20:48:02

    Coinvolgente e appassionante, sopratutto credibile, purtroppo è quello che manca spesso a molti altri polizieschi.

  • User Icon

    monica

    14/04/2016 13:57:19

    Ottimo giallo, durante la lettura l'ho trovato troppo affollato, molti personaggi molti episodi, sicuramente un finale inaspettato, libro ben costruito per depistare il lettore. Ottima lettura.

  • User Icon

    Wanda Nuvolone

    30/01/2016 18:12:49

    Ho letto questo libro per caso, sicuramente attratta dal fatto che era ambientato nella mia città e nel mio quartiere. Direi che è stata un'ottima scelta: è ben scritto e coinvolgente al punto giusto. Una bella storia, purtroppo di questi tempi, direi: "reale e possibile", ma con un lieto fine. Un plauso allo scritto e...aspettiamo la prossima indagine.

  • User Icon

    Maura Pagani

    11/12/2015 23:21:51

    L'unica cosa che non mi è piaciuta di questo romanzo è la scelta del cognome del protagonista, per il resto ottimo romanzo che non puoi lasciare troppo sul comodino pena dover rileggere qualcosa per il ritmo serrato e gli incisi leggeri però fondamentali, Totò è un bell'incrocio tra Rocco Schiavone di Antonio Manzini e Bacci Pagano di Bruno Morchio e la sua squadra ricorda molto quella che segue e affianca Montalbano, direi che l'autore ha preso il meglio di questi personaggi creando il suo che vive di vita propria e di cui mi aspetto presto l'indagine successiva. A presto commissario Vivacqua!

  • User Icon

    gianni

    04/09/2015 16:14:25

    libro scritto bene con una trama coinvolgente, il commissario e i suoi collaboratori sono personaggi che conquistano. Spero che lo scrittore nei prossimi episodi continui su questa scia, da leggere d'un fiato. Gianni

  • User Icon

    andrea

    25/08/2015 18:14:13

    Libro piacevolissimo,che si merita un posto di r ilievo tra la narrativa del genere,anche estera. I personaggi sono ben delineati e catturano subito (almeno i "buoni") le simpatie del lettore.Trama robusta e coinvolgente.Senz'altro consigliato agli amanti del giallo.Ottimo esordio dell'autore,che speriamo continui così.

  • User Icon

    maurizio

    24/08/2015 13:31:02

    racconto godibilissimo dove la lettura procede fluida senza intoppi o rallentamenti di varia natura (come purtroppo ultimamente capita spesso con altri scrittori ben più blasonati). interessante il personaggio Vivacqua a volte scanzonato a volte irruento. voto comprensivo di mezzo punto in più per la piacevole scoperta di questo scrittore a me sconosciuto prima di questa lettura. consigliato

  • User Icon

    Enrica Marini

    05/08/2015 19:03:17

    Lettura consigliata per scoprire un nuovo autore che,lo spero vivamente,ha gia pronte altre storie nel cassetto.... Ritmo veloce, godibili incursioni familiari (Assù....)e momenti non esageratamente cruenti. Alla prossima Commissario Vivacqua i miei complimenti. Enrica Marini

Vedi tutte le 15 recensioni cliente
  • Carlo F. De Filippis Cover

    Carlo F. De Filippis vive e lavora a Chieri, sulle colline torinesi. Le molliche del commissario (Giunti 2015) è il suo romanzo d’esordio, primo volume di una serie che ha come protagonista Salvatore Vivacqua, seguito da Il paradosso di Napoleone. Un'indagine del commissario Vivacqua (Mondadori 2017), Uccidete il Camaleonte. Una nuova indagine del commissario Vivacqua (Mondadori 2018) e Il dono (Dea Planeta, 2019). Approfondisci
Questo prodotto lo trovi anche in:
Note legali