copertina

The Music of Chance

Paul Auster

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Editore: Penguin Books
Formato: EPUB con DRM
Testo in en
Compatibilità: Tutti i dispositivi (eccetto Kindle) Scopri di più
Dimensioni: 342,58 KB
  • EAN: 9781101562604

€ 8,93

Punti Premium: 9

Venduto e spedito da IBS

EBOOK INGLESE
Aggiungi al carrello
spinner
Fai un regalo
spinner

non è possibile acquistare ebook su dispositivi Apple. Puoi comunque aggiungerli alla wishlist

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

An “exceptional” (Los Angeles Times) tale of fate, loyalty, responsibility, and the real meaning of freedom, from the author of the forthcoming 4 3 2 1: A Novel

A finalist for the PEN/Faulkner Award

This “rich and dazzling” (Wall Street Journal) novel follows Jim Nashe who, after squandering an unexpected inheritance, picks up a young gambler named Jack Pozzi hoping to con two millionaires. But when their plans backfire, Jim and Jack are indentured by their elusive marks and are forced to build a meaningless wall with bricks gathered from ruins of an Irish castle. Time passes, their debts mount, and anger builds as the two struggle to dig themselves out of their Kafkaesque serfdom.

New York Times-bestselling author Paul Auster (The New York Trilogy) brings us back into his strange, shape-shifting world of fiendish bargains and punitive whims, where chance is a powerful yet unpredictable force.

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

  • Paul Auster Cover

    Scrittore, sceneggiatore e regista statunitense. Dopo aver studiato alla Columbia University, nel 1970 si recò a Parigi dove lavorò come traduttore fino al ritorno a New York nel 1974. Esordì come scrittore con poesie, racconti e articoli pubblicati sulla “New York Review of Books” e sulla “Harper’s Saturday Review”. La sua opera più famosa, subito accolta favorevolmente dalla critica, è la Trilogia di New York (Città di vetro, 1985; Spettri, 1986; La stanza chiusa, 1987), che volge in parodia il genere della detective story. Seguirono i romanzi Il paese delle ultime cose (1988), Il palazzo della luna (1989), La musica del caso (1991, dal quale Philip Haas trasse un film nel 1993), Leviatano (1992), Mr. Vertigo (1994)... Approfondisci
Note legali