Musica orchestrale - CD Audio di Alfredo Casella,Daniele Rustioni

Musica orchestrale

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Compositore: Alfredo Casella
Direttore: Daniele Rustioni
Supporto: CD Audio
Numero supporti: 1
Etichetta: Sony Classical
  • EAN: 0190759351222
Salvato in 1 lista dei desideri

€ 19,50

Punti Premium: 20

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
CD

Altri venditori

Mostra tutti (4 offerte da 19,25 €)

L'utlimo volume della trilogia dedicata al ‘900 storico italiano, co-prodotta dalla Fondazione Orchestra Regionale Toscana. Il primo titolo era stato pubblicato nel 2016, sempre diretto dalla bacchetta principale dell’ORT Daniele Rustioni, ed era dedicato alle musiche di Giorgio Federico Ghedini. Il secondo invece proponeva alcune composizioni di Goffredo Petrassi.
Questo terzo album è dedicato ad Alfredo Casella e vede Rustioni dirigere l'Orchestra Regionale Toscana, con Alessandro Taverna al pianoforte.
A 35 anni Daniele Rustioni si è ormai imposto all’attenzione internazionale sia nel repertorio operistico che in quello sinfonico. Direttore Musicale dell’Opéra National de Lyon, dirige regolarmente nei migliori teatri internazionali dalla Royal Opera House Covent Garden, all’Opera di Monaco di Baviera, all’Opéra di Parigi, all’Opernhaus di Zurigo, al Teatro alla Scala al Teatro Regio Torino, alla Fenice di Venezia. Nell’Aprile 2017 ha debuttato al MET in Aida con grandissimo successo ed è stato subito invitato per le stagioni future.
Disco 1
1
Concerto for Piano, Timpani, Percussion and Strings, Op.69
2
Paganiniana, Op.65
3
Scarlattiana, Op.44
  • Alfredo Casella Cover

    Compositore e pianista. Avviato allo studio del pianoforte dalla madre, visse fino all'età di 13 anni nella città natale, frequentando un ambiente musicale che stava riscoprendo i classici e avvertiva (soprattutto con G. Martucci) l'esigenza di una rinascita della musica strumentale italiana. Trasferitosi nel 1896 a Parigi, continuò lo studio del pianoforte e della composizione in quel conservatorio. Fu allievo di G. Fauré, che insieme a Debussy, Mahler e Strauss, esercitò un sensibile influsso sulle sue prime opere. A Parigi C. venne inoltre a contatto con personalità come quelle di Ravel e di Stravinskij e con la musica di Schönberg, ricevendone impulsi e suggestioni vari e complessi: da una parte l'invito al «dubbio tonale», che determinò la sua produzione fra il 1914 e il 1918, volgendola... Approfondisci
  • Daniele Rustioni Cover

    Nato a Milano nel 1983, ha compiuto gli studi musicali presso il Conservatorio G. Verdi della sua città. Dopo il suo debutto sotto invito di Yuri Temirkanov alla Sala Grande della Filarmonica di San Pietroburgo, è molto attivo in campo operistico. Approfondisci
Note legali