Recensioni Nelle vene quell'acqua d'argento

  • User Icon
    11/12/2018 16:00:35

    Libretto che si legge in una giornata e che ci porta nel territorio delle campagne ferraresi... nulla di trascendentale. Ma un romanzo che almeno non ti stufa.

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    21/06/2012 12:01:58

    A mio modesto parere il titolo é la meglio cosa riuscita del libro. Il resto, dalla prosa alla storia, é tutto troppo piatto e incolore.

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    11/07/2011 16:54:58

    libro letto tutto d'un fiato,con forte tensione emotiva,onirico a volte surreale ma che ci restituisce atmosfere e paesaggi cari al cuore di chi è vissuto vicino al grande fiume;melanconico e struggente ci risucchia in quell' ineludibile gorgo ...

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    Gi
    03/09/2007 08:06:25

    Ho appena terminato di leggerlo; lascerò passare qualche mese e lo rileggerò più lentamente. Di solito in una rilettura si riesce a riflettere meglio non tanto sulla storia in se e per se, comunque molto bella, ma soprattutto sull'uso di certe espressioni che vogliono trasmettere una differente visione del mondo e di un mondo che non c'è più. Certo, Franceschini ha usato una prosa d'altri tempi che non tutti vogliono o sono in grado di apprezzare ma credo l'unica capace di dire con una parola ciò che oggi viene detto con 15 minuti di oratoria. Un voto pari a zero all'editore per la cura del prodotto; non so' se sono stato io ad essere sfortunato oppure sono tutti conciati così, ma il libretto in mio possesso è quasi illeggibile per una rilegatura che, usando un eufemismo, definirei pessima.

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    17/03/2007 18:26:51

    Mi sorprende non trovare alcun commento a qualche mese di distanza dalla pubblicazione... Tale libercolo è un piacevole debutto per il Franceschini scrittore che in realtà sorprende per l'intimità con cui riesce a legare l'uomo alla sua natura. Una storia d'altri tempi? Forse...Ma con un imprevisto finale intriso di universalità che potrebbe anche commuovere.Da leggere.

    Leggi di più Riduci