Il no positivo. L'arte di condurre qualsiasi trattativa senza rinunciare ai propri obiettivi

William Ury

Editore: TEA
Collana: Tea pratica
Anno edizione: 2009
Formato: Tascabile
In commercio dal: 29 gennaio 2009
Pagine: 259 p., Brossura
  • EAN: 9788850218103

35° nella classifica Bestseller di IBS Libri - Salute, famiglia e benessere personale - Famiglia e salute - Relazioni familiari

pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Descrizione
"No" è forse la parola più importante ed efficace in ogni lingua. "No" è la parola che si deve usare per proteggere se stessi e per salvaguardare tutto ciò che è importante per sè. Ogni giorno ci si trova di fronte alla necessità di dire no: nel lavoro, a casa, nella comunità in cui si vive. Ma, come tutti sanno, un "no" sbagliato può incrinare i rapporti con le persone a cui si tiene o a cui si è legati e può pregiudicare situazioni favorevoli. Con questo libro William Ury, che da trent'anni opera come mediatore in ambito aziendale e politico, spiega come si può dire di no senza pagarne le conseguenze, anzi tutelando e migliorando, persino, le proprie relazioni, professionali e personali. Il segreto sta appunto nel no positivo: "un "No" che incomincia con Sì e finisce con Sì". Grazie al "no positivo" è possibile imparare a percepire con maggior chiarezza i propri bisogni e obiettivi; a rispettare gli interessi della controparte, tutelando anche i propri; a respingere ogni attacco e tentativo di manipolazione; a ridurre stress e ansia; a sviluppare relazioni migliori col datore di lavoro, i collaboratori, i famigliari e gli amici. Il "no positivo" può facilitare la vita sotto ogni aspetto.

€ 9,35

€ 11,00

Risparmi € 1,65 (15%)

Venduto e spedito da IBS

9 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:

€ 5,94

€ 11,00

Usato di Libraccio.it venduto da IBS

 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Luigi Casalatina

    22/09/2009 16:22:18

    Per paura di rovinare un rapporto a volte non si dice no, venendo in tal modo meno alla salvaguardia dei propri interessi. D'altro canto, un no male formulato può portare a compromettere un affare o una relazione. Questo libro propone la formulazione di un no che parta da un precedente sì (al rispetto dei propri valori, alla salvaguardia dei propri interessi e obiettivi) e che si sviluppi nella successiva proposizione di un nuovo accordo in cui vengano al contempo salvaguardati i propri interessi e le aspettative della controparte, senza mai comunque scendere a compromessi. La sequenza del no positivo diviene pertanto: sì, no, sì? Ottimo libro, di lettura scorrevole, che propone una metodologia immediatamente sperimentabile e applicabile per una migliore salvaguardia dei propri interessi e al contenmpo una più efficace gestione dei rapporti, professionali o sociali che siano. Lo consiglio.

Scrivi una recensione