Categorie

Giorgio Panariello

Editore: Mondadori
Collana: Arcobaleno
Anno edizione: 2008
Pagine: 130 p. , Brossura
  • EAN: 9788804524809

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Palmy

    20/07/2010 22.08.38

    Mi ha emozionato e commosso molto. Dopo aver letto il romanzo sono ancora più convinta che "chi non Ama gli Animali non è in grado di Amare le persone" un grosso saluto a Giogio, al mio piccolo Jack e ha tutti gli Amanti dei nostri Amici a quattro zampe..... io farei anche un film del romanzo, Ciaooooo

  • User Icon

    Annalisa

    12/04/2010 11.23.34

    carino e leggero, scrittura molto scolastica ma storia carina.. w i cani!!

  • User Icon

    Domitilla

    30/09/2009 14.52.31

    Dai, ragazzi, ma avete mai letto i libri di Paco di Diana Lanciotti? Lì c'è sentimento, passione, bella scrittura. Qua... non saprei. Se uno è un bravo comico mica è detto che sappia anche fare lo scrittore.

  • User Icon

    rosanna

    30/06/2009 10.40.14

    Credo che sia beliximo leggere qst libro,xkè la storia ankke se in sintesi è bella figuriamoci leggere il libro...A me di libro piace anke guardami negli occhi...io penso ke ki abbandona un cane nn abbia cuore...

  • User Icon

    Valeria

    04/06/2009 17.04.35

    Appena finito di leggere, tutto d'un fiato. Il libro è scritto in modo semplice, sembra quasi di leggere un diario, ma è inaspettatamente toccante... la storia di quest'uomo e il rapporto col suo cane con un finale veramente commovente. Mostra tutti i lati di una vita con un cane con gli occhi di chi veramente lo ama! Solo chi ama gli animali come se stesso riesce a cogliere certe sfumature ecco perchè consiglio a tutti di leggerlo!

  • User Icon

    cetti

    21/05/2009 17.12.39

    Non do' un voto al testo, ma all'amore che sa trasmettere!Il mio cane è il mio compagno di vita, cosi' come tutti i cani del mondo! Cio' che ti donano è per sempre, cio' che gli devi è tutto!Grazie Giorgio

  • User Icon

    giovanni

    31/03/2009 22.50.06

    Scorrevole, coinvolgente. Si ha tuttavia l'impressione di una storia da libro "Cuore" dei nostri giorni, con alcune pagine un po' mielose ed un'eccessiva retorica nel finale. Nonostante l'epilogo drammatico, questo libro comunque induce il lettore ad una visione positiva della vita.

  • User Icon

    daniela

    21/02/2009 10.57.00

    il libro è scolastico, bè non puo esssere altrimenti, Giorgio non è uno scrittore.. però è un libro bello che va letto con il cuore, ti colpisce e ti rimane dentro. Bravo Giorgio.. hai capito che i libri devono colpire l'anima e tu ce l'hai fatta in pieno.

  • User Icon

    simonetta

    10/01/2009 12.02.29

    Cosa dire! Di Giorgio niente più ora mai merviglia. Da ammirare come attore, comico, ma riesce a dare il meglio di se quando affronta queste tematiche. Io non ho un cane, nè qualsiasi altro animale, ma leggendo il tuo "Non ti lascerò mai solo" sei riuscito a trasmettermi la vera sensazione ed il significato della parola amore, sia esso rivolto ad un essere umano o quant'altro. Sicuramente sprigioni nel lettore sentimenti positivi. Dopo averti letto, si sta bene. Bravo Giorgio. Una domanda! Ma eri cosi anche prima di avere Zeus e Crusca?

  • User Icon

    rita

    13/11/2008 14.36.12

    Non è il miglior libro che ho letto, ma lo sapevo ancora prima di comprarlo, questo è un libro che va letto col cuore e con gli occhi dell'anima. Grazie a Giorgio che mi da sempre grandi emozioni in qualsiasi cosa che fa.....

  • User Icon

    Stefano88

    06/11/2008 18.23.08

    A volte è un pò scolastico e cede a qualche clichè, ma è un bel libro che si legge volentieri e velocemente. Avrei dedicato qualche pagina in più alla "trasformazione" di Francesco, anche se Giorgio è stato molto reale nel descrivere i sentimenti e tutte le varie situazioni che ci accompagnano nella vita.

  • User Icon

    Alessandra

    04/11/2008 14.47.55

    Un libro stupendo che parla dell'amore infinito che un cane ( un animale ) ti possa dare. Durante la lettura del libro non sapevo se ridere oppure se piangere. La dedica di questo libro la dedico al mio migliore amico il mio cane Whisky è una frase stupenda che ti colpisce nel profondo del cuore. Grazie a Panariello.

  • User Icon

    Thomas

    15/10/2008 14.38.06

    Son contento per ciò che Giorgino vuole dire sui cani, tutto d'accordo, però poteva anche scegliere un finale... diverso -_- chi finirà il libro capirà, comunque storia leggera, realistica, e libro che si finisce in 2 ore di lettura.

  • User Icon

    Palina

    09/10/2008 14.56.33

    Quando ho visto la foto della copertina ho esclamato "questa è la mia cagnetta Laika, è proprio uguale!". Grazie a Panariello che sensibilizza su questo argomento, il libro è leggero e si legge benissimo, e contiene una bella dedica d'amore sia da parte dell'uomo che dalla parte del cane che non lascerà mai solo l'amico umano.

  • User Icon

    Rina

    02/10/2008 14.15.20

    libro sorprendente, commovente, mai banale... un libro che esula dall'esuberanza del Panariello comico ma che rientra negli schemi e nello stile del Panariello impegnato nel sociale... GRAZIE GIORGIO!!!

Vedi tutte le 15 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione