Categorie

Marco Revelli

Editore: Einaudi
Anno edizione: 2016
Pagine: 250 p. , ill. , Rilegato

37 ° nella classifica Bestseller di IBS Libri - Guide turistiche e viaggi - Letteratura di viaggio

  • EAN: 9788806229443

Indice

Introduzione

I. Torino. La città promessa e la città perduta
II. Fantasmi. Nel cuore della Brianza
III. Verso il Nordest. Case, chiese, capannoni
IV. Il distretto di Prato. La Lupa e il Dragone
V. Cattedrali del Sud. Taranto, l'utopia capovolta
VI. Cattedrali del Sud. Gioia Tauro, nell'orto degli ulivi
Epilogo. Lampedusa. Exit

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Loris

    20/06/2016 10.57.56

    Il viaggio di Revelli supera i confini tra le discipline e mischia felicemente economia, politica, urbanistica, sociologia e letteratura. I sogni e le ambizioni dell'era industriale scolorano in un presente di abbandono e desolazione. Il caso esemplare è Torino, passata dalla company-town di Mirafiori alla riqualificazione di quartieri dove i vecchi capannoni sono archeologia industriale, una sorta di installazione post-moderna. I distretti del Nord hanno perso lo slancio di fine secolo e miglior sorte non è toccata al tessile di Prato, dove il quartiere ripopolato dai cinesi è un vero mondo a parte. Le cattedrali industriali del Sud sono le vestigia di giochi politici e clientelari, incubi che hanno cancellato l'antica bellezza del territorio per lasciare in eredità veleni di morte. Lo spaesamento, il mancato riconoscimento, però, non sono solo fonte di caos cognitivo: lo svelamento può anche essere il viatico salvifico per la comprensione e la fuga, il superamento di modelli di sviluppo che forse non è il caso di rimpiangere. A Torino ora ci sono le stampanti 3D del FabLab. A Lampedusa, alla porta d'Europa, c'è quell'empatia per l'Altro che pare ormai perduta nelle istituzioni e negli egoismi pilotati delle pseudo-rivolte urbane.

Scrivi una recensione