Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Norwegian wood. Tokyo blues - Haruki Murakami - copertina

Norwegian wood. Tokyo blues

Haruki Murakami

Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Traduttore: Giorgio Amitrano
Editore: Einaudi
Collana: Super ET
Edizione: 1
Anno edizione: 2013
Formato: Tascabile
In commercio dal: 19 marzo 2013
Pagine: XX-379 p., Brossura
  • EAN: 9788806216467

64° nella classifica Bestseller di IBS Libri Narrativa straniera - Moderna e contemporanea (dopo il 1945)

Salvato in 1906 liste dei desideri

€ 13,30

€ 14,00
(-5%)

Punti Premium: 13

Venduto e spedito da IBS

spinner

Disponibilità immediata

Quantità:
LIBRO
Aggiungi al carrello
spinner
PRENOTA E RITIRA Verifica disponibilità in Negozio

Norwegian wood. Tokyo blues

Haruki Murakami

Caro cliente IBS, da oggi puoi ritirare il tuo prodotto nella libreria Feltrinelli più vicina a te.

Verifica la disponibilità e ritira il tuo prodotto nel Negozio più vicino.

Non siamo riusciti a trovare l'indirizzo scelto

Prodotto disponibile nei seguenti punti Vendita Feltrinelli

{{item.Distance}} Km

{{item.Store.TitleShop}} {{item.Distance}} Km

{{item.Store.Address}} - {{item.Store.City}}

Telefono: 02 91435230

{{getAvalability(item)}}

Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
*Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva

Spiacenti, il titolo non è disponibile in alcun punto vendita nella tua zona

Compralo Online e ricevilo comodamente a casa tua!
Scegli il Negozio dove ritirare il tuo prodotto
Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma
Recati in Negozio entro 3 giorni e ritira il tuo prodotto

Inserisci i tuoi dati

Errore: riprova

{{errorMessage}}

Riepilogo dell'ordine:


Norwegian wood. Tokyo blues

Haruki Murakami

€ 14,00

Ritira la tua prenotazione presso:


{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

Telefono: 02 91435230


Importante
1
La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2
Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3
Per facilitarti il ritorno in libreria, abbiamo introdotto un nuovo servizio di coda virtuale. Ufirst ti permette di prenotare comodamente da casa il tuo posto in fila e può essere utilizzato in tante librerie laFeltrinelli, fino a 30 minuti prima della chiusura del negozio. Verifica qui l'elenco aggiornato in tempo reale dove è attivo il servizio ufirst.
4
Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
5
Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

* Campi obbligatori

Grazie!

Richiesta inoltrata al Negozio

Riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

N.Prenotazione: {{pickMeUpOrderId}}

Norwegian wood. Tokyo blues

Haruki Murakami

€ 14,00

Quantità: {{formdata.quantity}}

Ritira la tua prenotazione presso:

{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

Telefono: 02 91435230


Importante
1 La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2 Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3 Per facilitarti il ritorno in libreria, abbiamo introdotto un nuovo servizio di coda virtuale. Ufirst ti permette di prenotare comodamente da casa il tuo posto in fila e può essere utilizzato in tante librerie laFeltrinelli, fino a 30 minuti prima della chiusura del negozio. Verifica qui l'elenco aggiornato in tempo reale dove è attivo il servizio ufirst.
4 Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
5 Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

Altri venditori

Mostra tutti (19 offerte da 13,20 €)

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Un grande romanzo sull'adolescenza, sul conflitto tra il desiderio di essere integrati nel mondo degli «altri» per entrare vittoriosi nella vita adulta e il bisogno irrinunciabile di essere se stessi, costi quel costi.

«La costruzione della scrittura di Murakami è così impalpabile e squisita che ogni cosa egli scelga di descrivere vibra di potenzialità simbolica: una camicia stesa ad asciugare, dei ritagli di carta, un fermafoglio a forma di farfalla»The Guardian

Uno dei più clamorosi successi letterari giapponesi di tutti i tempi è anche il libro più intimo, introspettivo di Murakami, che qui si stacca dalle atmosfere oniriche e surreali che lo hanno reso famoso, per esplorare il mondo in ombra dei sentimenti e della solitudine. Norwegian Wood è anche un grande romanzo sull'adolescenza, sul conflitto tra il desiderio di essere integrati nel mondo degli «altri» per entrare vittoriosi nella vita adulta e il bisogno irrinunciabile di essere se stessi, costi quel costi. Come il giovane Holden, Toru è continuamente assalito dal dubbio di aver sbagliato o poter sbagliare nelle sue scelte di vita e di amore, ma è anche guidato da un ostinato e personale senso della morale e da un'istintiva avversione per tutto ciò che sa di finto e costruito. Diviso tra due ragazze, Naoko e Midori, che lo attirano entrambe con forza irresistibile, Toru non può fare altro che decidere. O aspettare che la vita (e la morte) decidano per lui. Murakami Haruki in uniform edition Super ET, con le copertine di Noma Bar e nota dell'autore.

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

4,3
di 5
Totale 262
5
147
4
70
3
26
2
15
1
4
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Qualcuno

    26/04/2021 23:07:36

    Ho amato questo libro con tutto il mio cuore, non mi pento di essermi lasciata guidare dall'istinto e di averlo comprato. Inizialmente sembrava un po' pesante, ma mi è bastato poco per abituarmi alla scrittura di Murakami.

  • User Icon

    Francesca

    20/04/2021 16:28:19

    Ho letto questo libro incuriosita dalle molteplici recensioni positive. Devo dire che non l'ho odiato, ma nemmeno amato. Non ho provato particolari emozioni durante la lettura. In sintesi, piatto. Confrontandomi con un amico ho compreso che questo può essere dovuto alla mancanza di conoscenze legate alla cultura giapponese. Può essere. Ho deciso che lo terrò nella libreria e gli concederò una seconda lettura in un momento diverso della mia vita.

  • User Icon

    map

    18/04/2021 23:42:22

    Certamente fra i migliori di Murakami, probabilmente quello che mi è arrivato di più.

  • User Icon

    DOMENICO BOSCO

    11/04/2021 20:13:50

    Non parto mai prevenuto, ma purtroppo non mi è rimasto niente a parte belle immagini della natura, un scrittura senza dubbio scorrevole,e qualche frase da appuntare. Fine. Ho 57 anni, fuori target per apprezzare Norvegian Wood. Lettura terminata perché' trascinato dalla malsana curiosità di capire fini a che punto potessero essere talmente assurde ed irreali le situazioni, le caratterizzazioni e soprattutto le azioni dei protagonisti nonostante il testo fosse presentato come il più realistico dell'autore. Affrontare in un romanzo il tema della difficoltà di crescere e vivere dei ventenni merita più impegno e sincerità, ma non è semplice, risulta più facile e "furbo" banalizzare il tutto con un mix squallido di depressione, sesso didascalico e suicidi a go go con la pretesa di rappresentare in toto una generazione. Il settimo capitolo è l'emblema dell'assurdo c'è da ridere per non incazzarsi. I dialoghi iniziano con una "normalissima" richiesta di Midori a Watanabe:" te lo chiedo come amica; pensa a me quando ti masturbi, te lo chiedo solo perchè siamo amici e poi mi racconti come è stata" si prosegue ancorà un pò sul tema quindi i 2 blaterano sui massimi sistemi dell'universo, dalla grammatica inglese all' interpretazione del Capitale fra i giovani nipponici. Segue la visita in ospedale al padre morente di Midori, preceduta dalla richiesta della ragazza di vedere un film porno che sarà puntualmente ripresentata il giorno del funerale. Ma di che cosa stiamo parlando???. Situazioni paradossali fino alla fine dove non è dato sapere se il povero Watanabe starà con Reiko, con Midori oppure si suiciderà sulle note di una canzone dei Beatles. Murakami afferma che il libro potrà piacere o non piacere e la scrittura è stata segnata dall'ascolto compulsivo di Sergent Pepper che a mio avviso l'ha disturbato troppo. Per conto mio l'autore puo' dedicarsi totalmente all'altra sua passione: la corsa ha piedi; non rende ma quanto meno non inbroglia nessuno. Presa in giro!!!

  • User Icon

    Margarita

    26/03/2021 11:10:11

    A mio parere, questo e` uno dei capolavori indiscussi di Murakami. Si scosta totalmente dal suo genere onirico/fiabesco, portando il lettore in un mondo reale, pieno di ricordi, malinconia e dolore. Un libro delicato e forte allo stesso tempo, che punta sulle emozioni. Il narratore e` il tipico "watashi" neutro di Murakami, totalmente rispecchiato dal protagonista che, piu` che vivere la propria vita, si lascia trasportare da essa e dalle persone che lo circondano. Un must letterario, che tuttavia (purtroppo) non rispecchia minimamente la scrittura di Murakami, e quindi finisce per essere un romanzo unico nel suo genere.

  • User Icon

    federica

    15/03/2021 23:29:13

    Libro molto coinvolgente, letto in pochi giorni.

  • User Icon

    Fedi86

    10/03/2021 12:52:46

    Scritto alla fine dei mitici anni '80, tra soggiorni in Grecia e Roma. Un Murakami nostalgico. Un lungo viaggio tra i ricordi, flashback di un'adolescenza a tratti traumatica, trattenuta, ponderata e ovattata da pensieri cupi, che serviranno inevitabilmente al protagonista per "riaccendere" la propria vita. La vita che scorre quotidianamente, appesa tra doveri e piaceri, circondata dalle assenze e spesso incontenibile e le scelte. Il tema principale è proprio l'incapacità di scegliere. Caratteristico a quell'età. Molto bello, intenso, erotico ma non grottesco. Scorrevole. Non c'è il realismo magico che spesso si ritrova tra le pagine di Murakami. C'è la vita. La Morte. Da leggere indubbiamente.

  • User Icon

    Debora

    07/03/2021 10:11:49

    Bello davvero. L'ho regalato a mia sorella ed è rimasta soddisfatta.

  • User Icon

    Vanessa

    01/03/2021 18:25:47

    Scopriamo la storia attraverso un lungo flashback di Tōru. Lui è come posseduto dalle ragazze che gli gravitano attorno, perché sono i fili che intessono le sue vicende. Quando è solo è perso, confuso. Naoko lo ha come confidente e compagno di sventura, Midori lo ha perché la sua personalità e la sua storia lo affascina e lo trascina. ⠀ 🎑 Tōru non calca la scena con forza. Il suo comportamento è in sinergia con l'atmosfera del romanzo. All'inizio nostalgica e malinconica, poi triste e dolce. La scrittura di Murakami scorre lieve come un fiume sulla sabbia anche quando fa parlare molto spesso una ragazza di sesso. ⠀ 🎋 Questo mi porta a un tema centrale: l'amore. Viene indagato in molte forme, nei rapporti tra genitori e figli, tra ragazzi e ragazze. In relazioni quasi solo psicologiche e in relazioni malate. La visione delle donne che emerge dalle pagine è complessa e multiforme. Però qualcosa non mi è andato giù, come quando Midori descrive una sua fantasia nella quale, in fin dei conti, parla di una violenza e non se ne rende conto. Anche un'altra scena mi ha lasciata interdetta. ⠀ Un altro tema centrale è la morte, che impregna ogni pagina ed entra in rapporto non solo corporeo con le persone, ma anche come costante ripensamento sulla vita, come parte della vita. ⠀ «Siamo tutti esseri imperfetti che vivono in un mondo imperfetto. Non viviamo misurando le distanze con la riga, gli angoli con il goniometro e controllando entrate e uscite come sul conto banca. O no?» ⠀ Stratificato e originale, mi è piaciuto molto anche se qualche scelta non l'ho capita proprio. ⠀ 🎏 Credo che Murakami ci ponga una domanda fondamentale: come superare l'angoscioso dilemma che rende la vita meravigliosa e terribile allo stesso tempo? Ci dà una risponda: la morte fa parte della vita e se ci intristisce va bene, ma non dimentichiamo ciò che resta, l'esistenza, seppur imperfetta.

  • User Icon

    Giu

    27/02/2021 21:06:15

    L’ho amato, poi odiato per come mi aveva presa e distrutta, e poi ho realizzato di odiare quanto lo amassi. Cercherò di trovare il coraggio di rileggerlo

  • User Icon

    Serena

    26/02/2021 18:01:20

    Lo consiglio

  • User Icon

    Alessandro Esposito

    19/02/2021 16:41:46

    Norwegian Wood è un romanzo , scritto da Haruki Murakami nel 1987. Norwegian wood nella prima traduzione italiana si chiamava "Tokyo blues", è sostanzialmente un romanzo sull'adolescenza. Il personaggio di Watanabe, ci trasporta nonostante il suo carattere un po' insofferente tra le difficoltà di un giovane adolescente diviso tra amori totalmente diversi tra di loro, e traumi vissuti nella sua ristretta cerchia di amici d'infanzia, in un restante mondo nel quale non riesce completamente ad integrarsi. Toru, il protagonista, è attratto da Naoko, ragazza fragile, instabile mentalmente, segnata dalla morte del suo ex fidanzato, ma anche da Midori, che conoscerà successivamente, più vitale. E poi ci sono personaggi secondari, che vanno e vengono. Soprattutto, muoiono. Credo che la presenza della morte in questo libro sia dovuta al fatto che il Giappone, come ho sentito parlarne al telegiornale tempo fa, è uno dei Paesi al mondo con un tasso elevato di suicidi. Infatti, la maggior parte dei personaggi del libro decide di porre fine alla propria esistenza. Per me questo libro è promosso per la riflessività con cui rivolge lo sguardo internamente ed esternamente in ugual misura. Si respira l’atmosfera tipicamente orientale che si vive nei manga; lo sguardo spesso rivolto al cielo e alla natura che ci circonda. È uno stile di base che poi si arricchisce con la storia del romanzo e con la sua personale impronta. Un quotidiano lento e apprezzato che spesso sconfina nel surreale. Lento si ,ma non per questo non scorrevole. Libro coinvolgente e toccante, abbraccia e accompagna il lettore per tutta la narrazione. E' un testo secondo me unico ed imperdibile, che tratta di quotidianità in modo speciale, come Murakami riesce a fare. Un libro sicuramente che consiglierei ai ragazzi di oggi.

  • User Icon

    AriP

    11/02/2021 12:01:32

    Un libro molto lirico che affronta in un modo molto delicato il tema della depressione e dell'alienazione della vita moderna.

  • User Icon

    lavix

    09/02/2021 20:46:34

    Libro molto intrigante, ti fa riflette mentre ti appasiona.

  • User Icon

    tompi14

    05/02/2021 23:35:53

    Beh che dire.. il miglior libro mai letto in vita mia

  • User Icon

    Francesco

    24/01/2021 21:47:26

    Lo stile di Murakami ti trasporta dolcemente per tutta la durata del romanzo. Difficile trovare punti deboli o critiche, è un altro capolavoro dello scrittore giapponese. Il personaggio di Watanabe, che inevitabilmente un po' ricorda il giovane Holden, ci trasporta nonostante il suo carattere un po' insofferente tra le difficoltà di un giovane adolescente diviso tra amori totalmente diversi tra di loro, e traumi vissuti nella sua ristretta cerchia di amici d'infanzia, in un restante mondo nel quale non riesce completamente ad integrarsi. Lettura consigliatissima.

  • User Icon

    Edgardo

    23/01/2021 21:10:35

    Romanzo di formazione, si parla di amore, di solitudine, di malattie psichiatriche e di morte, molti personaggi si suicidano o muoiono di malattia. È normale che nei libri giapponesi si parli di suicidi dal momento che il Giappone è uno dei paesi in cui se ne verificano di più. Non mancano scene di sesso esplicito, anche lesbico, senza nessuna censura, raccontate in maniera incredibilmente realistica. Murakami scrive in maniera sublime, ha la capacità di tenerti incollato alla lettura senza cali d'intensità. Più volte vicino al Nobel, Murakami è uno dei primi scrittori giapponesi a rompere con la tradizione di un paese chiuso al mondo e concentrato sui suoi rituali millenari, per strizzare l'occhio al mondo e alla cultura occidentale. Per questo è particolarmente seguito dai più giovani che non si identificano più in una cultura profondamente arcaica e non globalizzata.

  • User Icon

    AliceDido

    21/01/2021 16:22:03

    Libro coinvolgente e toccante, abbraccia e accompagna il lettore per tutta la narrazione. E' un testo secondo me unico ed imperdibile, che tratta di quotidianità in modo speciale, come Murakami riesce a fare.

  • User Icon

    Eleonora

    15/01/2021 08:22:30

    Un libro che tocca, che coinvolge, che ti prende e non ti lascia. Murakami ha la capacità di descrivere nei toni più dolci e intimi e riesce a parlare della vita, della morte, dell'amore con una forte tenerezza. Anche quando racconta il sesso non sfocia mai nel volgare. È il mio primo approccio a questo fantastico scrittore e non vedo l'ora di leggere un altro suo libro.

  • User Icon

    Martina

    12/01/2021 06:01:39

    Avevo acquistato il libro su consiglio di un'amica, lasciando il beneficio del dubbio a una trama che già in partenza non mi attirava. E ne ho avuto poi la conferma. Ho finito la lettura nella speranza succedesse qualcosa ma per tutto il libro praticamente non succede niente. Parte con il protagonista su un volo per l'Europa che ha un lungo flashback noiosissimo ma poi non viene spiegato perché si trova sull'aereo. Forse è un autore che non fa per me.

  • User Icon

    Micy

    10/01/2021 09:00:20

    Un romanzo lirico e ricco di spunti, ma una scrittura troppo onirica e immaginifica per i miei gusti.

  • User Icon

    amber_reading

    07/01/2021 14:00:56

    Pareri discordanti mi hanno invogliata alla lettura e credo di poter confermare che questo autore divide il pubblico di lettori nel classico piace o non piace. Per me è promosso per la riflessività con cui rivolge lo sguardo internamente ed esternamente in ugual misura. Si respira l’atmosfera tipicamente orientale che si vive nei manga; lo sguardo spesso rivolto al cielo e alla natura che ci circonda. È uno stile di base che poi si arricchisce con la storia del romanzo e con la sua personale impronta. Un quotidiano lento e apprezzato che spesso sconfina nel surreale. Lento si ma non per questo non scorrevole. Anzi correggo ... per alcuni può essere molto lento, d’altronde il protagonista è immerso in ricordi e ripercorre con coscienza la sua strada. ...difficile trovare un estratto... il libro è un lungo estratto. Murakami scandaglia tutto senza veli e senza peli sulla lingua... passa dalla poesia quasi regale ad una gestualità quasi da garzoni, un mondo completo. In Norwegian Wood la condizione drammatica e depressiva è la più presente, trattasi di adolescenti visti dall’interno e senza maschere. L’imprevedibilità e l’inconcludenza caratterizzano i personaggi descritti intimamente alla perfezione. Il suicido è presente al massimo e si riscontra la realtà dei fatti della società giapponese. Ho trovato una nota dolente ma puramente soggettiva: i capitoli lunghi... cavolo il capitolo sesto è infinito... Ecco mi ha reso schizofrenica perché invece i dialoghi sono stupendi e magistrali. Un grande libro che può incontrare il gusto o meno però per me rimarrà un grande libro e sicuramente ne vorrò scoprire qualcun altro di questo delicato autore che finalmente mi son concessa. Soddisfatta, consigliato comunque, almeno per provare!

  • User Icon

    Naoko_Fede

    05/01/2021 10:33:36

    Da leggere assolutamente, nonostante probabilmente non sia adatto a tutti. La scrittura di Murakami risulta sempre piena di magia e mistero, senza farsi mancare la semplicità. Ti ritrovi in un mondo tanto surreale quanto in realtà veritiero e tangibile, un mondo fatto di errori umani. Edizione molto piacevole.

  • User Icon

    elisa

    02/01/2021 23:14:32

    Ho amato molto questo libro, mi ha trasmesso tantissime emozioni. Nonostante l intera storia sia veramente molto triste, mi ha fatto comprendere le sensazioni dei personaggi. Questo è il 2 libro che leggo di murakami ed è per me un autore che riesce nella descrizione a non essere mai volgare e a catturare l essenza della storia.mi ha lasciato una gran tristezza, ma ero già preparata prima di iniziarlo. Lo rileggerò sicuramente.

  • User Icon

    Letizia

    12/12/2020 02:51:22

    Ho cominciato a leggere questo libro grazie ad una mia amica, la quale continuava a ripetermi che fosse fantastico. Inizialmente, nei i primi due capitoli, ammetto che l'ho trovato un po' pesante e molto autoconclusivo. Raccontava praticamente tutto, ed io ero tipo "Okay.. e quindi? Che succede?". Andando avanti ho cominciato ad appassionarmi sempre di più all'intreccio amoroso di Watanabe. Bello, davvero bello, mi è rimasto talmente impresso che ho deciso di comprare altri suoi libri.

  • User Icon

    steveever63

    05/12/2020 10:41:09

    Forse la mia recensione non può essere presa a riferimento perché io amo Murakami. Questo libro va letto, sospesi, immersi nelle pagine che tracciano un racconto a cui non bisogna necessariamente trovare una ragione.

  • User Icon

    Sara

    30/11/2020 16:49:34

    Un capolavoro consigliatissimo a chi vuole approcciarsi a questo immenso autore!

  • User Icon

    Jessica

    28/11/2020 18:03:48

    Decisamente il capolavoro di Murakami!

  • User Icon

    Valerio

    27/11/2020 11:23:16

    Non conoscevo tale scrittore, mi fu suggerito da una mia amica, per iniziare mi consigliò questo libro. Da allora ho letto molti libri di quest uomo, umile ma geniale nella sua scrittura, semplice però capace di creare atmosfere umane, paesaggistiche, storie e personaggi indimenticabili. Se ci fosse la sesta stella, la spunterei. Libro sublime.

  • User Icon

    Alice

    27/11/2020 09:46:56

    E' stato il mio primo approccio a Murakami, il libro che me ne ha fatto innamorare. Lettura vivamente consigliata, preparandosi ad essere travolti dalle emozioni. Narrativa impeccabile, molto vicina a 'A sud del confine, a ovest del sole'.

Vedi tutte le 262 recensioni cliente
  • Haruki Murakami Cover

    Murakami Haruki è nato a Kyoto ed è cresciuto a Kobe. È autore di molti romanzi, racconti e saggi e ha tradotto in giapponese autori americani come Fitzgerald, Carver, Capote e Salinger. Con La fine del mondo e Il paese delle meraviglie Murakami ha vinto in Giappone il Premio Tanizaki. Tra i libri pubblicati da Einaudi troviamo Dance Dance Dance, La ragazza dello Sputnik, Underground, Tutti i figli di Dio danzano, Norwegian Wood, L'uccello che girava le Viti del Mondo, Kafka sulla spiaggia, After Dark, L'elefante scomparso e altri racconti, L'arte di correre, Nel segno della pecora, I salici ciechi e la donna addormentata, 1Q84, A sud del confine, a ovest del sole, Sonno, L'incolore Tazaki Tsukuru e i suoi anni di pellegrinaggio, Uomini senza donne, Prigioniero... Approfondisci
Note legali