Categorie
Traduttore: L. Lamberti
Curatore: C. Pagetti
Editore: Einaudi
Anno edizione: 2006
Formato: Tascabile
Pagine: XXIV-1044 p.
  • EAN: 9788806181536
Disponibile anche in altri formati:

€ 16,15

€ 19,00

Risparmi € 2,85 (15%)

Venduto e spedito da IBS

16 punti Premium

Attualmente non disponibile Inserisci la tua email
ti avviseremo quando sarà disponibile

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Elisabetta

    01/08/2015 18.42.51

    Devo ammetterlo. Quando si parla di Dickens io sono di parte e so già, prima di iniziare, quale sarà l'iter. All'inizio farò fatica ad andare avanti (anche perché Dickens in inglese non è una passeggiata). Provare per credere! Poi però sarò talmente presa dalla storia da non riuscire a staccarmi dal libro fino a che, con tristezza e rimpianto, l'avrò terminato. Anche con questo libro è andata così, sebbene già le prime scene siano realmente intriganti. La cupa atmosfera del Tamigi con i suoi cercatori d'oro e i suoi personaggi inquietanti, il conflitto interiore di una giovane donna costretta per lealtà a seguire il padre in una vita a dir poco bizzarra, la folle passione di un pazzo nei confronti di questa creatura dall'animo puro, la crescita interiore di una dolce donzella che troverà alla fine il vero amore dove meno se lo aspetta e tanto altro. Soprattutto, e come sempre, un intreccio strabiliante e un'ironia impareggiabile. Un libro bellissimo degno di un genio della letteratura internazionale.

  • User Icon

    Enrico

    10/02/2014 19.44.17

    Vale la pena leggere tutto di Dickens. Anche questo!!! Non è paragonabile ai suoi capolavori più noti, ma lo stesso come gli altri è ricco di sentimenti, di emozioni e di vita vera!!! La società come ce la pone Dickens è tale e quale ad oggi, anche se le epoche sono diverse. C'è tutto in questo libro, ogni tipo di uomo che si incontra anche oggi per le strade, nelle piazze, nei locali etc. Da leggere!

  • User Icon

    M.T.

    18/03/2011 10.45.54

    Leggere un romanzo di Dickens è come entrare in un ingranaggio complicato. Solo andando avanti con la lettura e resistendo, quando sembra di non capire nulla, piano piano la trama ci prende e siamo presi irrimediabilmente da una storia affascinante, fatta di tanti strambi personaggi, piena di una luminosa e bonaria umanità.

  • User Icon

    rossella

    09/01/2009 18.26.55

    C’è il solito repertorio di Dickens - una storia abbastanza improbabile di scambio di identità; due delitti ed una impressionante serie di coincidenze che legano gli uni agli altri protagonisti e personaggi di contorno; il lieto fine trionfale, nel quale bontà e lealtà vengono puntualmente premiate; belle fanciulle dal cuore d’oro messe duramente alla prova perché si dimostrino degne di un grande amore - ma ci sono anche un uso magistrale del linguaggio, in tutte le sue varietà, ed una tecnica descrittiva straordinaria, al servizio di una fantasia inesauribile. Non c’è realtà, anche la più improbabile, che questo scrittore non riesca a far “rivivere” ai suoi lettori, rappresentandola con la massima disinvoltura e naturalezza: la misera vita dei barcaioli in riva al Tamigi, la folle gelosia di un irreprensibile maestro, i noiosi pranzi in società, la sartina che cuce vestiti per le bambole e persino la bottega degli orrori di uno strambo imbalsamatore.

Vedi tutte le 4 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione