Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Recensioni Nozze per i Bastardi di Pizzofalcone

  • User Icon
    09/09/2020 12:37:25

    Forse non il massimo per trama e imprevedibilità, ma notevole per i contenuti riguardanti i "Bastardi". Sviluppo dei personaggi e narrazione li ho trovati eccellenti, mai scontati, sempre in evoluzione e con, almeno in questo caso, coinvolgere più per le storie di ognuno che nella vicenda. Insomma, va oltre il semplice delitto con ricerca del colpevole. Aspetto il prossimo per sapere della vita di ognuno di loro, ai quali mi sono affezionato tremendamente.

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    fra
    17/05/2020 20:46:15

    Ormai leggere De Giovanni è diventata una consuetudine a cui non riesco a rinunciare, ma dopo la delusione dell'ultimo Ricciardi si somma anche la delusione dei Bastardi. La trama prevedibile non sostiene la ripetitività dei contenuti, la lentezza degli sviluppi ed allo stesso tempo il suo evolversi per dare spunti al libro successivo. Annoia dover sentirsi ripetere quello che già si sa, il lettore che segue da sempre i Bastardi si annoia a doversi piegare alle regole di non lasciare il nuovo lettore senza strumenti per capire i personaggi. Anche gli aspetti poetici e psicologici che sono un po' la caratteristica di De Giovanni stanno diventando prevedibili ed i personaggi degli stereotipi. Insomma solo un grande scrittore come poteva essere Simenon consente di reggere decine di storie del Commissario Maigret. Spero che la penna partenopea riprenda presto vigore.

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    16/05/2020 18:23:09

    Non il miglior libro dedicato alla serie de I Bastardi di Pizzofalcone. Rimane comunque un libro scorrevole e di facile lettura.

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    n.
    16/05/2020 13:14:52

    Complessivamente è un bel libro, come tanti che si leggono, ma, almeno per me, non certo all'altezza dei precedenti. Lo rileggerò per ripensarci, metto tre stelle sulla fiducia ma ne avrei messe solo due e mezza.

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    14/05/2020 20:41:32

    Interessante e scritto bene. A tratti molto crudo ma la storia lo richiede.

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    14/05/2020 18:00:16

    Credo siano giunti alla fine della storia. L'autore ha esaurito l'inventiva che lo aveva supportato agli inizi di Ricciardi e dei Bastardi. La trama è scontata e non si può più supportare un libro con la storia a puntate dei vari personaggi. Come già deciso dopo la pessima saga di Sara, dopo la furbetta e brutta conclusione di Ricciardi, stavolta smetterò di acquistare anche i Bastardi. Tre stelle perché De Giovanni è pur sempre De Giovanni!

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    14/05/2020 13:09:41

    Ho ritrovato con piacere i personaggi dei romanzi precedenti più una nuova novità che mi fa ben sperare che ci saranno altre puntate. Romanzo avvincente e ben strutturato. Congratulazioni all'autore

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    12/05/2020 13:48:23

    Pur rimanendo il piacere della lettura dei libri di De Giovanni, sempre scritti benissimo, e la simpatia per la squadra,questo libro è decisamente piatto e scontatissimo. Si capisce praticamente da subito chi è l'assassino e perché

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    12/05/2020 08:11:47

    Per chi è appassionato della serie dei Bastardi, è un buon libro e mantiene gli standard. Si potrebbe obiettare che lo stile inizi ad essere un pò ripetitivo e la storia non del tutto sorprendente, ma d'altra parte credo che chi come me si sia affezionato ai personaggi, così bene tratteggiati introspettivamente e psicologicamente, ne voglia sempre una nuova puntata :)

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    11/05/2020 21:18:10

    Non il miglior de Giovanni.

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    11/05/2020 18:44:12

    Purtroppo, come il resto della saga, il libro sembra più concentrato a raccontare le vicende dei protagonisti anzichè focalizzarsi sui casi da risolvere. Per gli amanti dei gialli risulta sottotono anche se la lettura è scorrevole.

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    11/05/2020 13:08:26

    Molto probabilmente lo avrete già in libreria o magari lo state anche leggendo,ma in questi giorni di grande lettura,un must è l'ultimo libro dei bastardi (anzi..fate in fretta a leggerlo perché a fine mese ne esce un altro: Buio) La trama è già nell'immagine di copertina. Una ragazza viene trovata morta su una spiaggia, mentre l'abito da sposa che avrebbe dovuto indossare il giorno dopo galleggia tristemente nel mare,in mezzo ai rifiuti. Ovviamente...consigliatissimo!

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    11/05/2020 11:46:08

    Bello quest'ultima avventura del gruppo di poliziotti di Pizzofalcone, soprattutto perché questa volta l'autore non impiega quelle solite cento pagine per fare il riassunto per chi non avesse letto i libri precedenti (si parla poco della figlia di Lojacono, poco di Pisanelli e della sua ossessione per i suicidi, poco dei problemi con i genitori della Di Nardo e di quelli di Romano con l'adozione della piccola Giorgia). Forse tra i migliori della saga.

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    27/02/2020 14:47:05

    Oramai mi sembrano ripetitivi i libri di questa serie. Si individua la trama del giallo già a metà del romanzo. Così come l’evoluzione delle vicende personali dei protagonisti. Forse è l’effetto saturazione. Deve essere cambiato l’editor, perché la lingua ha qualche incertezza qua e là. Manca la pagina dei ringraziamenti, come mai? Non sarà sciatteria? Siamo arrivati al capolinea.

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    16/02/2020 15:50:33

    No, non me è piaciuto. De Giovanni aveva molto poco da dire con questo libro e l'ha dimostrato.

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    11/02/2020 11:28:00

    Una ragazza trovata uccisa in una grotta, un prezioso vestito da sposa che tristemente galleggia in mare poco lontano, una fredda mattina di febbraio sBuongiornoono lo scenario che sorprende i Bastardi di pizzofalcone. La ragazza è stata uccisa con una sola coltellata al cuore il giorno prima delle sue nozze. Nozze negate per lei quindi, così come le è stato negato di vivere il suo amore. Con i cuori appesantiti per la ferocia dell'omicidio la squadra de Bastardi si mette comunque al lavoro. Tutti acuiscono i loro sensi, ottimizzano le loro energie perché la negazione di un amore non può rimanere impunità, o forse anche perché in ognuno di loro vive un amore negato. Alex, amore negato alla luce del sole;Aragona amore negato per la paura di prendere impegni ;Romano amore negato perché la piccola Giorgia ha troppo bisogno di lui ;Lojacono amore negato perché con lei è troppo difficile;Pisanelli amore negato perché lei non c'è più ;Ottavia amore negato perché le catene da spezzare sono troppo pesanti; Palma amore negato perché nulla è più forte dell'amore per un figlio. Con un epilogo tutto al femminile ed inaspettato de Giovanni ci regala ancora emozioni e pagine di vera poesia,entrando negli animi umani come solo lui sa fare.

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    05/02/2020 08:48:48

    Se ci si aspetta una trama sorprendente e non si amano i personaggi ricorrenti, conviene non leggere De Giovanni. In caso contrario è una piacevole lettura, anche se non è il romanzo migliore della serie dei Bastardi

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    31/01/2020 11:52:34

    Si conferma il gruppo dei "nuovi" bastardi,con personaggi stabili, familiari,con il loro vissuto. Bella e amara la storia.

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    30/01/2020 08:08:39

    Che dire dell'ultimo romanzo dei Bastardi? Tante cose e niente nello stesso tempo. Rispetto ai primi romanzi del ciclo dei Bastardi, a quello consacrato a Ricciardi e, in parte, ai racconti di Sara, gli ultimi due romanzi di Pizzofalcone mancano di qualcosa: la trama è un po' scontata perché manca un intrigo forte, i personaggi sono ripetitivi nei loro sentimenti e nelle loro avventure. Certo, la fortuna dei Bastardi è legata alla alla possibilità di immedesimarsi in uomini comuni, con le loro paure, insicurezze e fragilità, tuttavia è come se De Giovanni volesse parlarci di qualcosa di profondo, ma si fermasse sulla porta in attesa del prossimo libro. Il risultato è che alcuni personaggi appaiono un po' vuoti e stereotipati. Peccato, perché De Giovanni riesce veramente ad emozionare. Aspettiamo un colpo di scena che non arriva ormai da due romanzi, speriamo che qualcosa si aggiusti nel prossimo capitolo del ciclo.

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    30/01/2020 06:56:21

    per chi ama de giovanni sempre nei suoi canoni

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    25/01/2020 16:39:00

    Davvero un brutto libro. Una caduta di stile inaspettata rispetto ai precedenti capitoli della saga dei Bastardi. Il libro è noioso, la trama gialla scontata e il racconto delle vicende dei Bastardi appesantito in modo davvero insopportabile da lunghi, inutili e noiosi riferimenti al passato. Infine la scrittura dell'autore ha perso quella poesia che me lo aveva fatto tanto amare nel passato. Forse sarebbe il caso che De Giovanni scrivesse meno: non è davvero un obbligo uscire con tre libri all'anno. Uno basta e avanza. Assegno due stelle anzichè una sola nella speranza che il prossimo capitolo mi faccia nuovamente innamorare di questa serie.

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    21/01/2020 17:10:57

    De Giovanni non scrive gialli, anche se ne conosce la struttura e sa dipanarla al lettore, ci parla invece di uomini, di donne, e delle cose, delle bellezze e delle storture, che dagli uomini e dalle donne vengono. Che vivono in una città che è un caleidoscopio di caratteri, di generi, di fatti, di avvenimenti che gli offre quindi una miniera inesauribile di personaggi, idee e intuizioni, tutta la città ed il suo variegato campionario umano assurge a materia da considerare, valutare, sviscerare nelle sue verità, un capitale enorme di varie, variegata, e emozionantissima umanità. Un’umanità eccezionale, che solo una città di eccezionale umanità come Napoli può offrire, con tutte le sue contraddizioni, miserie, commozioni, sensibilità, delicatezza, empatia ineguagliabile. Anche “Nozze” non fa eccezione, o forse sì, perché in “Nozze” protagoniste assolute sono le donne. Donna è una vittima, donne le poliziotte uniche ed unite ad individuare la verità dei fatti; donne sono le intuizioni che inducono a pensare che la realtà, spesso quella ideale, non è mai perfetta come vuole apparire; femminili sono i particolari, i risvolti, i dettagli di tutta la storia, incentrata proprio nel momento più bello, e intrinsecamente femminile, della vita di una donna, quello in cui convola a nozze con la persona amata. Le nozze, dopotutto, e in definitiva, sono l’apoteosi, e il capolinea dell’amore: e Maurizio de Giovanni questo fa, nei suoi libri parla di amore, ogni specie di amore reale, senza alcuna discrepanza. Serve l’occhio di una donna per intenderlo, dopotutto il termine “nozze” è di genere femminile.

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    20/01/2020 10:54:51

    Un buon seguito. Intrigante e ben costruito ma non certamente il miglior De Giovanni.

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    13/01/2020 08:24:58

    Un altro bellissimo episodio dei Bastardi. Trama coinvolgente e scrittura sempre scorrevole. La suspence, benchè , per un buon lettore di gialli e/o noir, sia intuibile il finale, sempre di livello. A me è piaciuto tanto. Ho tutti i libri di De Giovanni e tutti di questa serie. Ancora me ne mancano alcuni da leggere e, di questo, sono solo contenta. Bravissimo!

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    09/01/2020 13:59:25

    Di buon livello quest'ultimo episodio dei Bastardi. Non eccelle in trama o introspezioni dei personaggi ma si fa leggere con piacere; il ritmo narrativo coinvolge sufficientemente il lettore e lo accompagna fino all'atteso finale. Non il miglior De Giovanni ma non delude le attese.

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    06/01/2020 11:51:53

    Ritorna la simpatica squadra di Pizzofalcone con la consueta passione per il proprio lavoro e con le proprie vicende personali. L'indagine non e' particolarmente avvincente, ma la narrazione e' leggera e piacevole.

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    05/01/2020 09:20:49

    Stucchevole e melodrammatico,pieno di melensaggini come un fotoromanzo di altri tempi.Al di là della trama che è trasparente sin dall'inizio,sono le vicende collaterali che diventano ormai insopportabili,da telenovela brasiliana.Peccato perchè l'inizio di questa serie prometteva tutt'altro.

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    05/01/2020 07:54:49

    Di gran lunga il peggior libro di De Giovanni; noioso e scontato come mai: grandi riassunti delle puntate precedenti senza alcuna novità e finale chiaro dalle prime pagine ... fino all’ultimo ho sperato in un qualche colpo di scena che, ahimè, non è arrivato ... ho l’impressione che volesse più essere una facile sceneggiatura televisiva per la prossima puntata della serie

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    30/12/2019 10:24:33

    Tante recensioni sono proprio stupide, perchè le vicissitudini di tutti i protagonisti e le loro evoluzioni private, fanno parte del romanzo, perchè insite nel percorso della vicenda dell'indagine. Certo, era chiaro da subito che l'abito da sposa doveva essere il centro del giallo e che un elemento esterno doveva essere l'autore del delitto, anche se l'uccisa pareva al di sopra di ogni sospetto. Il romanzo mi è piaciuto e salvo qualche passaggio ripetitivo mi ha tenuto sospeso sino al finale.

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    27/12/2019 11:13:28

    All’inizio sarei stato tentato di darà una valutazione zero , se possibile. Situazioni trite e ritrite e fastidiosissimi ‘ riassunti delle puntate precedenti’, fatte più per aumentare il numero delle pagine che altro, visto che i lettori di questo hanno in grandissima parte letto anche i precedenti ( ottimi) della serie i bastardi. Una delusione per me che preferivo di gran lunga questa serie a quella melassa di Ricciardi . Poi finalmente dopo un centinaio di pagine decolla e si fa leggere volentieri. Non uno dei migliori di De Giovanni,comunque . Voto mediato tra prima e seconda parte

    Leggi di più Riduci