Salvato in 133 liste dei desideri
attualmente non disponibile attualmente non disponibile
Info
Un' odissea. Un padre, un figlio e un'epopea
10,80 € 20,00 €
LIBRO USATO
Dettagli Mostra info
Un' odissea. Un padre, un figlio e un'epopea
Chiudi
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
19,00 €
Disponibile in 7 settimane Non disponibile
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
19,00 €
Disponibile in 7 settimane Non disponibile
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
Chiudi
Un' odissea. Un padre, un figlio e un'epopea - Daniel Mendelsohn - copertina
Chiudi
Chiudi

Promo attive (0)

Descrizione

Un memoir raffinato e struggente che sa dare carne, sangue e pensiero all'universalità dei classici.

«Omero ha una definizione per coloro che si sanno esprimere in modo tanto ammaliante: hanno parole alate. Mendelsohn ha parole alate» - The Times

«Il viaggio complesso e multidimensionale di un padre e di un figlio, le loro peregrinazioni attraverso la vita e l'amore» - The New York Times Book Review

«Mendelsohn sa che c'è sempre una verità piú profonda da scoprire su coloro che pensiamo di conoscere meglio, noi stessi inclusi. La sua intelligenza scintilla a ogni pagina» - Los Angeles Review of Books

«Un libro riuscito e coraggioso, che è la dimostrazione della validità del messaggio più imperituro dell'Odissea, ovvero che l'intelligenza vale poco se non si allea con l'amore» - The Observer

Nel gennaio del 2011, al primo incontro del seminario sull'Odissea tenuto da suo figlio Daniel, mescolato alle matricole diciottenni siede Jay Mendelsohn, matematico e ricercatore scientifico all'epoca ottantunenne. «Sarà un incubo», pensa Daniel a fine mattinata, quando appare chiaro che Jay non si atterrà al ruolo di silenzioso uditore che aveva immaginato per lui. Il vecchio Mendelsohn è cresciuto nel Bronx ed era ragazzo durante la guerra. Detesta la debolezza e il raggiro, valuta le cose in base alla fatica per ottenerle e la sua sola fede è nelle scienze esatte. Non può non aver da ridire sulla figura di Odisseo, il polytropos, l'uomo dalle molte svolte, ma anche dai molti trucchi, lacrime, aiuti divini, donne. «Non capisco perché dovremmo considerarlo un grande erooooe», ripete Jay per lo stupore divertito degli studenti. Eppure, settimana dopo settimana, affronta le tre ore di viaggio da Long Island al Bard College per apprendere dalla voce di suo figlio delle Vacche del Sole e di Penelope e del nostos. E va oltre: quando Daniel, quasi per gioco, gli propone una crociera nel Mediterraneo che ripercorra i luoghi dell'epopea, Jay acconsente. Per Daniel è un'esperienza pregna di rivelazioni: per mano a suo padre capisce appieno lo sgomento dell'Ade; nei ricordi coniugali del vecchio genitore ritrova la forza dell'homophrosynē, il «pensare allo stesso modo», e in quell'uomo inaspettatamente tanto aperto e socievole, in classe come a bordo, non riconosce forse un Odisseo dalle molte svolte? Di certo è un Laerte, il cui corpo caduco presenterà il suo conto di lí a breve. «Ma la nostra odissea l'avevamo vissuta, – osserva Daniel prima che accada, – per la durata di un semestre avevamo navigato insieme, per cosí dire, attraverso quel testo, un testo che a me – e ai lettori con lui – sembrava sempre piú relativo al presente e meno al passato»
Leggi di più Leggi di meno

Dettagli

2018
6 marzo 2018
320 p., Rilegato
9788806231484

Valutazioni e recensioni

4,25/5
Recensioni: 4/5
(8)
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(3)
4
(4)
3
(1)
2
(0)
1
(0)
Kejada
Recensioni: 5/5

In "Un'odissea" l'autore Daniel Mendelsohn intreccia la propria storia personale con quella dell'eroe greco Odisseo: nucleo del racconto è soprattutto il rapporto che l'autore ha con il proprio padre, che indaga attraverso quello che legava Odisseo al figlio Telemaco. Consigliato soprattutto a coloro che sono curiosi o appassionati del poema omerico, poiché l'autore fa molte digressioni interessanti sull'omonima epopea.

Leggi di più Leggi di meno
Bice
Recensioni: 4/5

Vi consiglio "un'odissea" di Daniel Mendelsohn, un libro autobiografico, perché parla dell'autore, che è un professore al college, che tiene un seminario sull' Odissea e a questo seminario partecipa il padre. Quindi ci troviamo su un doppio binario che, da un lato si parla dell' Odissea di Omero, naturalmente non è un commento letterario approfondissimo sull' Odissea, e dall'altro il suo rapporto con il padre, quindi la sua storia familiare. Io ho adorato tutto. Molti l'hanno detestato considerandolo troppo superficiale nei confronti dell'Odissea e la storia familiare non è piaciuta. Invece a me è piaciuta tantissimo ed è stata una delle letture più commoventi del 2018 e voglio leggere assolutamente altro di Daniel Mendelsohn. Ve lo consiglio spassionatamente!

Leggi di più Leggi di meno
Davide
Recensioni: 4/5

Tra le tante riflessioni contemporanee sull’Odissea, questa è una delle più suggestionanti.

Leggi di più Leggi di meno
Chiudi

Recensioni

4,25/5
Recensioni: 4/5
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(3)
4
(4)
3
(1)
2
(0)
1
(0)

Conosci l'autore

Daniel Mendelsohn

1960, Long Island

Daniel Mendelsohn (1960) è uno scrittore, critico, traduttore e studioso di lettere classiche. Ha compiuto studi classici alla University of Virginia e poi a Princeton. Scrive di letteratura, cinema e teatro sulla "New York Times Book Review", sul "New Yorker", e sulla "New York Review of Books". Insegna Letteratura al Bard College. È autore di The Elusive Embrace: Desire and the Riddle of Identity (1999) e di uno studio accademico sulla tragedia greca, Gender and the City in Euripides' Political Plays (2002). Nel 2006 ha pubblicato Gli scomparsi (Neri Pozza 2007), che è diventato un best seller in Italia e all'estero, e ha vinto il National Book Critics Circle Award, il National Jewish Book Award, il Salon Book Award, il Prix Médicis 2007, e il premio Adei-Wizo...

Chiudi
Aggiunto

L'articolo è stato aggiunto al carrello

Cerca Cerca
Cerca
Chiudi

Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Chiudi

Verrai avvisato via email sulle novità di Nome Autore