Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Mercoledì 18 novembre | ore 19.00

Isabel Allende

Evento esclusivo online

Feltrinelli Live | lo spazio digitale di laFeltrinelli che porta i protagonisti della letteratura, delle musica e delle arti direttamente a casa tua.

Mercoledì 18 novembre alle ore 19.00 Isabel Allende presenta il suo nuovo libro, Donne dell'anima mia, in un esclusivo incontro online con la giornalista e conduttrice radiofonica di Fahrenheit, Loredana Lipperini.
Isabel parte dalle origini, dai dati biografici di un'infanzia e di un'adolescenza passate nella cornice di una rigida struttura patriarcale. L'istinto di ribellione in lei è una sorta di reazione naturale a questa esistenziale forma di discriminazione che genera l'attitudine filosofica che l'ha portata negli anni a schierarsi sempre con i deboli, con gli emarginati e con tutte le donne, vittime di una mancata emancipazione.
I lettori che avranno acquistato una copia del libro avranno l’opportunità di partecipare all’evento online e dialogare con l'autrice.

Libro Donne dell'anima mia Isabel Allende

Donne dell'anima mia

Con leggerezza e ironia, Isabel Allende rievoca momenti del passato e indugia sul presente per raccontarci le ragioni del suo femminismo

Isabel parte dalle origini, dai dati biografici di un'infanzia e di un'adolescenza passate nella cornice di una rigida struttura patriarcale. L'istinto di ribellione in lei è una sorta di reazione naturale a questa esistenziale forma di discriminazione che genera l'attitudine filosofica che l'ha portata negli anni a schierarsi sempre con i deboli, con gli emarginati e con tutte le donne, vittime di una mancata emancipazione. Isabel ci racconta le tappe del suo cammino, la consapevolezza dell'importanza dell'indipendenza economica, le relazioni tra sessi, la sua biografia sentimentale e professionale. E poi la terza età, ciò che ha significato per lei, donna pienamente liberata e convinta che i modelli imposti portino a una forma di pregiudizio contro la vecchiaia non dissimile dagli atteggiamenti sessisti e razzisti.