Categorie

Olivia. Ovvero la lista dei sogni possibili

Paola Calvetti

Editore: Mondadori
Anno edizione: 2013
Formato: Tascabile
Pagine: 182 p., Brossura
  • EAN: 9788804630142
Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:
Usato su Libraccio.it - € 5,13

€ 8,08

€ 9,50

Risparmi € 1,42 (15%)

Venduto e spedito da IBS

8 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:
Aggiungi al carrello

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Anna Rita

    17/06/2017 05.51.38

    Recensione: Da una parte Olivia, dall’altra Diego. Olivia ha davanti a sè una giornata psicologicamente faticosa, dopo aver perso il lavoro, con il cuore a pezzi e l'autostima sotto i piedi decide di non tornare a casa ma rifugiarsi in un piccolo bar tabacchi dove ci rimarrà per tutta la durata del libro... o quasi. Sarà in quel luogo che deciderà il da farsi riguardo al proprio futuro, le liste sono il suo forte e tra una e l’altra si fermerà per raccontarsi, ricordare, in particolare rivangherà la nonna, i suoi detti e tutto ciò che riguarda l’infanzia vissuta all'ombra del suo amore e dei suoi consigli. Diego è un ragazzo introverso, cresciuto troppo in fretta con un senso di colpa cucito addosso. Vive nel ricordo del fratello, che da un momento all’altro sceglie di togliersi la vita. Avranno qualcosa in comune queste due figure? Sono storie apparentemente diverse eppure così simili… Inizialmente ho pensato ad una storia d'amore ma ho dovuto ricredermi pagina dopo pagina perchè diversamente da ciò che si può immaginare la storia si dirama in altre direzioni e le loro storie sono destinate a fondersi in pochi momenti particolari racchiusi solo in alcune pagine. La parte finale è quella che ho preferito, il cuore batteva all’unisono con Olivia e Diego. Paola Calvetti è una brava scrittrice, l’ho amata nel libro “Noi due come un romanzo”, le parole per lei sono sacre, il linguaggio che usa è forbito ed è molto attenta all’uso della lingua italiana. Un romanzo riflessivo, ironico, a volte statico, ma sorprendente. [©Anna Rita]

  • User Icon

    lorena

    27/01/2014 13.33.53

    E' un bel distillato di sentimenti, a volte ironico, a volte deprimente. Alcune parti sono lente ma quando riprende il ritmo ogni frase ti fa pensare. Siamo tutti un po' Olivia e Diego. Bellissimo il pensiero di Diego dedicato alla sua famiglia.

Scrivi una recensione