Categorie

Carlos Ruiz Zafón

Traduttore: L. Sezzi
Editore: Mondadori
Anno edizione: 2006
Formato: Tascabile
Pagine: 439 p. , Brossura
  • EAN: 9788804561309

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    sara

    26/08/2016 20.57.41

    Ho appena terminato la mia seconda rilettura di questo libro in quanto non ricordavo alcunché della trama, letto nel 2005. E questo non è un buon segno per un romanzo. E' ambientato in Barcellona, protagonista è il figlio di un libraio, Daniel, di calle Santa Ana, a cui fa da sfondo la guerra e il terrore che ha investito la Spagna e tutta l'Europa, nel Novecento. Debbo ammettere che è molto avvincente, intrigante, ben costruito e niente è lasciato al caso. I personaggi sono ben definiti e proprio per questo ho trovato il personaggio di Daniel, la fotocopia meno audace e propositiva, di Juliàn. Il personaggio di quest'ultimo è più originale, più coraggioso e forse anche più ingenuo. Così come Fermìn Romero de Torres, che con le sue perle di saggezza, da carattere al romanzo e scuote Daniel affinché prenda in mano le redini della propria vita. Mi ha anche colpito come viene trattato il tema dell'amore: si è ossessionati, tormentati dal pensiero della persona amata. In primis Juliàn ("esistono carceri peggiori delle parole"), ma anche il padre di Daniel (che non si rifà una vita), Daniel stesso (due amori, due ossessioni), Nuria, Miquel e chi non ha questo atteggiamento, viene punito da un destino crudele. Lo stesso che poi è amaro anche per chi persevera in amori spesso distruttivi. Da questo punto di vista mi ha ricordato l'amore di Heathcliff per Catherine, in "Cime tempestose". Rimane comunque un bel libro da leggere.

  • User Icon

    Giuly

    09/05/2015 23.25.40

    Ho trovato le prime 150 pagine non proprio entusiasmanti: non accade granché, e ho avuto l'impressione che fossero più che altro una sorta di "presentazione" dei personaggi. Poi a poco a poco la storia si fa intrigante (soprattutto da quando entra in gioco la casa....), poetica, magica, misteriosa. In definitiva mi è piaciuto: mi è stato regalato e sono contenta di averlo letto.

  • User Icon

    rosy

    20/01/2015 20.40.23

    L'ho acquistato perché "tutti" leggono o hanno letto l'ombra del vento...Romanzo a mio gusto troppo infiocchettato e pubblicizzato...immobilità assoluta fino a pagina 260 poi prende piede una qualche storia...ho fatto fatica a leggerlo..per me non è minimamente all'altezza degli altri romanzi di Zafon

  • User Icon

    Gio 82

    15/09/2014 15.50.12

    Non conoscevo questo scrittore ne sono rimasta entusiasta.Mi ha praticamente trascinata in un mondo che mi piace e cioe' l'ambiente letterario, ho respirato dall'inizio alla fine l'odore della stampa dei libri. Da leggere

  • User Icon

    derfel

    27/08/2014 17.07.40

    Bellissimo! Zafon riesce a trasportarci con maestria in una Barcellona franchista per seguire le peripezie di Daniel e Fermin alla ricerca di un fantomatico scrittore! Tra intrighi e misteri il libro scorre veloce e lascia il lettore incollato fino all'ultima pagina!

  • User Icon

    turno

    16/05/2014 17.47.43

    mi unisco al commento di jude..dopo aver letto questo libro la mia passione per la lettura è esplosa!! l'ho gia' letto tre volte e non so quante la prima pagina! mi ha conquistato il cuore! certo ci sono altri libri belli ma questo per me è speciale! trovo la storia magica, la scrittura avvolgente, la trama bellissima...daniel, julian, fermin..ormai sono diventati come degli amici per me!! assolutamente da leggere!! imperdibile!

  • User Icon

    blu

    26/02/2014 00.18.47

    Buona la storia, ma stilisticamente non ci siamo. Molte ingenuità. Si fa leggere. Ma mi sono ritrovata a sorridere davanti ad alcuni frammenti decisamente improbabili, dal punto di vista narrativo. Alcune strategie sono banali e scontate. Non sono una lettrice che si accontenta di una cifra stilistica così bassa. Ho bisogno di LETTERATURA. Per passare qualche ora piacevole, va bene (è pur sempre un romanzo). Ma non è per lettori esigenti.

  • User Icon

    gloria

    17/02/2014 02.32.15

    Noiosissimo, scontato, ho faticato a finirlo...come ha fatto ad avere successo proprio non lo capisco

  • User Icon

    moreno

    06/02/2014 15.08.01

    La sua gioia più grande, io credo, sarebbe avere dei figli. E a me quella donna piace più delle pesche sciroppate. Bellissimo libro consiglio di leggerlo

  • User Icon

    Mike

    31/01/2014 12.30.43

    Letto su consiglio di un'amica. Non conoscevo questo autore spagnolo, ma la lettura è subito apparsa intrigante e fin dalle prime pagine sono stato catturato dall'ambientazione e dai personaggi. La storia è costruita bene, solo alcuni passaggi che si potevano evitare e creano confusione. Lo considero un genere mistery e anche thriller. L'unica cosa che non ho apprezzato sono le scene dure e crude, ma solo perchè preferisco che nelle letture ci siano elementi solo più leggeri.

  • User Icon

    angela

    21/01/2014 11.22.45

    leggendo tutti i commenti positivi , che condivido, mi torna la voglia di rileggerlo. Io ho letto tutti i libri di zafon e ho visitato anche barcellona tanti anni fa. Adesso vorrei tornarex visitare i luoghi dove si svolge la storia. Autore stupendo , aspetto il suo prossimo libro

  • User Icon

    Mattia

    21/01/2014 01.35.25

    Uno dei romanzi più belli che io abbia mai letto. Un vero capolavoro da leggere e rileggere, personaggi delineati e approfonditi in maniera certosina, Fermìn è meraviglioso! Barcellona affascinante e misteriosa come non mai, contribuisce, come coinvolta spettatrice all'intrecciarsi delle vite dei protagonisti. Zafòn sa scrivere, e sa scrivere molto bene!

  • User Icon

    LittleB

    15/12/2013 23.02.32

    Un capolavoro, un successo unico che dovrebbero leggere tutti. Una storia affascinante con una ambientazione storica di Barcellona favolosa. Vive sempre un sottofondo di mistero e suspense, ma vi è anche una storia romantica che sorprende Sempre. I personaggi sono Delineati con cura, Il lettore riesce subito ad entrare nel racconto sentendosi parte di esso. L'abilità con cui Zafon riesce a intrecciare le vite dei personaggi su uno sfondo dell'antica Barcellona è fantastica. Un romanzo che ricorderò per sempre, suscita in ogni persona un sentimento diverso, si legge tutto d'un fiato. Assolutamente consigliato a tutti!

  • User Icon

    ATTILIO

    10/12/2013 08.19.44

    Non è un libro come tanti altri. Dire che è un capolavoro è dire davvero poco; da molto non leggevo un libro che mi ha emozionato così tanto e che ricorderò a lungo. Personaggi delineati con estrema cura, indimenticabili, come il protagonista Daniel, ambientazione storica dettagliata e quelle vie di Barcellona che solo a leggerle ti vien voglia di visitarle. Grazie all'autore per aver scritto un testo che consiglio a tutti di leggere e grazie ad IBS che mi ha permesso di acquistare i seguiti che non ho trovato in libreria. Ciao a tutti e leggetelo davvero.

  • User Icon

    Luisa87

    24/11/2013 22.02.01

    libro veramente catturante....mentre lo leggevo è uscita fuori l'adolescente che è in me che vuole una storia d'amore romentica ma anche impossibile...un pò alla Romeo e Giulietta!! sono dispiaciuta che a non tutti piace, ma come dice Barcelò a Daniel " il momento giusto per leggere l'ombra del vento è quando si ha ancora un cuore puro e tutta la vita davanti"...

  • User Icon

    Irene

    10/11/2013 19.17.19

    Dopo aver letto questo fantastico libro, attendo con fervore ogni altro suo romanzo...è il mio autore contemporaneo preferito. Da leggere!!!

  • User Icon

    Corra

    03/11/2013 21.21.14

    Che dire? Come se non fosse un gran bel romanzo, è perfino ambientato a Barcelona, quasi troppo. Una storia che ti tiene incollato alle pagine. Non consigliato per chi è abituato a leggere l'ultima pagina prima di iniziare.

  • User Icon

    Pamela

    23/10/2013 18.00.54

    Consiglio a tutti di leggerlo....è meraviglioso e scritto benissimo secondo me. Letto tutto d'un fiato....

  • User Icon

    Alan

    22/09/2013 08.03.17

    Libro ben scritto e ben tradotto. Non è un capolavoro, come han scritto molti lettori troppo entusiasti, ma si legge con vero piacere. Quante volte abbiamo sentito dire di un libro: "dopo averlo iniziato non potevo smettere di andare avanti, una pagina tira l'altra!"...Bene: è il caso anche di quest'opera, anche perchè l'autore fa ampio uso della tecnica del "coming up": al termine di ogni capitolo o paragrafo l'azione non si conclude, quindi si è portati inevitabilmente a proseguire in modo quasi compulsivo. Altro difetto: i personaggi sono -secondo me- stereotipati: i buoni sono troppo buoni, i simpatici troppo simpatici, e il cattivo troppo cattivo. Al di là dell'innegabile bravura dell'autore, si ha l'impressione di essere di fronte ad un'operazione commerciale, studiata a tavolino (e ben riuscita, si direbbe), tipo "Il cacciatore di aquiloni" o "Radici" (per chi se lo ricorda!). Gli ingredienti sono sempre gli stessi: due storie parallele che si svolgono nel presente e nel passato sino ad incrociarsi (il passato che ritorna!), storie d'amore tra uomini carismatici e poetici e donne ovviamente bellissime e fatali, una spruzzatina di sesso, un'altra di violenza, il dipanarsi della storia sullo sfondo di un contesto storico ricostruito in modo non troppo approfondito altrimenti il racconto si appesantisce, metafore in abbondanza, la giusta dose di inverosimiglianze, il lieto fine catartico che raggiunge l'apoteosi al momento del realizzarsi dell'immancabile vendetta, con morte atroce e scenografica della canaglia di turno (verrebbe da dire: e se non ci fossero i cattivi?). Se volete leggere un vero capolavoro prendete ad esempio "Il profumo" di Suskind: è il contrario de "L'ombra del vento". Vi si scolpirà nella memoria, mentre quest'opera è da leggere, per poi dimenticarla, preferibilmente durante un lungo viaggio: il tempo scorrerà senza che ve ne accorgiate. Ma non è poco.

  • User Icon

    Mauro

    16/09/2013 00.18.47

    Primo libro di Zafon, che dire.... Leggendo vieni catapultato nella Barcellona vissuta dal protagonista e la bravura indiscussa dell'autore ti permette di instaurare un legame con esso che ti obbliga a leggere tutto di un fiato il libro.

Vedi tutte le 704 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione