Open. La mia storia - Andre Agassi,Giuliana Lupi - ebook

Open. La mia storia

Andre Agassi

Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Traduttore: Giuliana Lupi
Editore: Einaudi
Formato: EPUB con DRM
Testo in italiano
Cloud: Scopri di più
Compatibilità: Tutti i dispositivi (eccetto Kindle) Scopri di più
Dimensioni: 3,29 MB
Pagine della versione a stampa: 502 p.
  • EAN: 9788858431788

nella classifica Bestseller di IBS Ebook eBook - Biografie - Biografie e autobiografie - Sportivi

Salvato in 17 liste dei desideri

€ 7,99

Punti Premium: 8

Venduto e spedito da IBS

EBOOK

Compatibile con tutti i dispositivi, eccetto Kindle

Cloud: Sì Scopri di più

Aggiungi al carrello
spinner
Fai un regalo
spinner

non è possibile acquistare ebook su dispositivi Apple. Puoi comunque aggiungerli alla wishlist

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Costretto ad allenarsi sin da quando aveva quattro anni da un padre dispotico ma determinato a farne un campione a qualunque costo, Andre Agassi cresce con un sentimento fortissimo: l'odio smisurato per il tennis. Contemporaneamente però prende piede in lui anche la consapevolezza di possedere un talento eccezionale. Ed è proprio in bilico tra una pulsione verso l'autodistruzione e la ricerca della perfezione che si svolgerà la sua incredibile carriera sportiva. Con i capelli ossigenati, l'orecchino e una tenuta più da musicista punk che da tennista, Agassi ha sconvolto l'austero mondo del tennis, raggiungendo una serie di successi mai vista prima.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

4,31
di 5
Totale 51
5
31
4
9
3
8
2
2
1
1
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Cris

    25/08/2020 05:48:09

    Bellissimo, intenso, appassionato. Letto in un fiato.

  • User Icon

    Ivano U.

    05/08/2020 16:16:16

    Mi sono dovuto ricredere, stavo lontano dai libri di sportivi perché ritenevo fossero opere di marketing ben studiate, eppure dopo che un'amica me ne ha parlato bene lo ho comprato. Mi ha preso e lo ho letteralmente divorato. Mi ha fatto pure tornare a giocare qualche partita a tennis, ah ah!

  • User Icon

    Entass

    13/07/2020 21:49:59

    Bellissimo, una volta cominciato non si smette fino alla fine, racconta dell'uomo e dell'atleta che poi sono praticamente indistinguibili. Consigliato a tutti.

  • User Icon

    Massimiliano

    05/07/2020 16:50:43

    In genere evito le biografie, non so neanche il motivo di questo snobismo ma per Open ho fatto un'eccezione e meno male l'ho fatta. Stupenda! MI è piaciuto lo stile, la voce della narrazione che poi è quella di Agassi e del ghost writer nemmeno tanto ghost: J.R. Moehringer che ringrazia pubblicamente alla fine. Estrememante consigliata a chiunque, se poi si è ache appasionati di sport e tennis in particolare, è imprescindibile.

  • User Icon

    Ilenia

    03/06/2020 06:31:23

    Non sono una fanatica di tennis e non l'ho mai giocato veramente (anche se ne conosco bene le regole). Non sono mai stata neanche particolarmente sua fan. Ma sono cresciuta nei suoi anni, con la rivalità con Pete. Questa autobiografia merita una lettura da parte di tutti. Ti immergi nel suo mondo, fatto di alti e bassi. Scopri quanto loro siano umani tanto noi, pur sembrando degli alieni dal punto di vista sportivo. Capisci che la vita è fatta più di sconfitte, che di vittorie. Unico motivo per cui non dò 5 stelle è la parte centrale. Bella, ma forse per chi non mastica tennis risulta un po' noiosa essendo che lui racconta di praticamente tutti i suoi incontri. In ogni caso leggetelo.

  • User Icon

    Filippo Martinazzoli

    16/05/2020 17:11:12

    Un libro da leggere assolutamente. Un bellissimo viaggio nella vita e soprattutto nella testa di un campione, un racconto senza sconti di cosa vuol dire vivere da predestinato e con l'obbligo di vincere.

  • User Icon

    Federica

    16/05/2020 15:23:01

    Ho cominciato questo libro su consiglio del mio ragazzo, che, pur non essendo così appassionato di lettura, me ne ha sempre parlato entusiasta, incoraggiandomi ad intraprendere anch'io questa lettura. A differenza sua, sono una neofita del tennis, ci capisco poco e credevo davvero che, per questo motivo, non avrei potuto apprezzare granché questo testo. Non potevo sbagliarmi di più. E' un libro che mi è piaciuto moltissimo, che ho letto tutto ad un fiato, velocissima come poche volte sono stata. Eppure, l'ho apprezzato tanto, mi sono soffermata e mi sono goduta ogni capitolo, assaporandolo passaggio per passaggio, completamente catturata dalle tortuose, ma elettrizzanti, vicende di questo campione storico. Ho amato lo stile di scrittura: scorrevole, preciso, ma allo stesso tempo capace di aprire spazi di pensieri, riflessioni, che sono andati a costruire un'ampia finestra sulla poliedricità di questo intrigante personaggio e della sua storia. Ho apprezzato, in particolare, gli scorci sul suo passato, sulla complessa relazione con suo padre e sul forte impatto che essa ha lasciato sul suo modo di essere, di sentire... di vivere il tennis. Bellissimi gli spazi anche dedicati anche alle vicende sentimentali, dalla relazione con Brooke alla storia d'amore con la campionessa Steffi Graf. In conclusione, mi sento davvero di consigliare questa biografia, che si è rivelata, per me, una piacevole e inaspettata "scoperta" di cui sono rimasta davvero contenta.

  • User Icon

    Rosss

    14/05/2020 16:33:44

    Questo libro ripercorre la storia sportiva di Andre Agassi, talento mai dimenticato della storia del tennis. Non si parla solo delle sue vittorie e delle sue sconfitte, ma anche del lato umano dell'atleta, soprattutto considerando il lato "solitario" del tennis.

  • User Icon

    Rosss

    14/05/2020 16:22:51

    Il romanzo ripercorre la carriera sportiva del giovane Andre Agassi, mai tramontato talento del tennis; soffermandosi non solo su sconfitte e vittorie, ma sul lato più umano dell'atleta, specialmente in uno sport così "solitario". Consigliato!

  • User Icon

    AP75

    12/05/2020 16:49:09

    Open è un libro sorprendente - perché è incentrato sul tennis eppure lo sport passa quasi in secondo piano rispetto alla vita raccontata che scorre veloce e ti porta alla fine senza quasi accorgertene. Appassionante anche per chi non è amante dello sport, anzi, forse anche di più, proprio perché in grado di interpretarlo in una luce completamente avulsa dai cronismi sportivi.

  • User Icon

    Vittorio

    11/05/2020 19:33:54

    Un libro che tutti dovrebbero leggere, dai ragazzi agli adulti. La storia di Agassi che da bambino è costretto ad inseguire i sogni del padre, fino a raggiugerli per poi perdersi negli abissi della depressione e della droga, perché non era ciò che voleva. E poi la seconda vita, la seconda possibilità quando Agassi finalmente libero mentalmente, insegue il suo sogno, che è lo stesso del padre, ma stavolta l'affronta con una diversa volontà e ritorna ad essere ancora il numero uno al mondo, non solo nello sport, ma anche nella vita.

  • User Icon

    plex82

    11/05/2020 16:39:07

    Divorato nel vero senso della parola, una pagina tira l'altra, un capitolo tira l'altro. Così come dovrebbe esser un libro. La storia di un un ragazzo, di un uomo oltre che di un campione di tennis. Pieno di annedoti anche solo difficile a ricordare, l'essere appassionato di tennis aiuta ma non è il solo aspetto che fa venir voglia di proseguire nella lettura. Stupendo ed ovviamente consigliato

  • User Icon

    Alessandro

    12/03/2020 18:05:07

    500 pagine che scivolano via come i migliori romanzi. Un racconto avvincente, emozionante, una vera e propria roller coaster in cui puoi scendere solo una volta concluso il giro. Tra aneddoti curiosi, racconti di partite tirate e una vita a tratti sregolata, Agassi si mette a nudo, accompagnandoci in vent'anni di una carriera vincente ma caratterizzata da picchi altissimi e cadute fragorose. Da leggere, anche per i non appassionati di tennis.

  • User Icon

    simona proietti

    05/02/2020 11:40:47

    Libro goloso e dissetante come un ghiacciolo all'amarena che devi sbrigarti a finire prima che ti coli giù fino ai gomiti. L'ho divorato. La vita di Agassi è stata una vera parabola con un vertice negativo da cui sembrava impossibile risalire, eppure, con una forza ed un metodo che lui stesso ancora non ha chiaro, torna in vetta vincendo tutto il vincibile! Nei ringraziamenti finali di Andre si scoprono i nomi di J.R. Moehringer (il bar delle grandi speranze) e Kim wells, Moehringer ha dato forma letteraria a questa Bio, a lui probabilmente dobbiamo l’ottimo stile narrativo.

  • User Icon

    Giulia

    27/12/2019 16:32:20

    Chiunque sia appassionato di tennis, deve assolutamente leggere questo libro. Open ripercorre infanzia, carriera e vita privata di un tennista che ha passato anni a fare un lavoro che odiava. Agassi è il campione ribelle, anticonformista, che ha toccato il fondo e ha saputo rinascere dalle proprie ceneri. Libro coinvolgente, intenso ed emozionante, dal lessico semplice, scorrevole e leggero. Consigliatissimo.

  • User Icon

    Anna

    12/12/2019 08:13:50

    Avevo alte aspettative perché tutti ne parlavano come di un life-changing book. A me sinceramente non ha cambiato proprio nulla nel modo di affrontare la vita. La lettura in sé è stata abbastanza piacevole, le parti sulla vita personale extra tennistica di Agassi erano interessanti, ma a mio parere c’erano veramente troppe descrizioni infinite di milioni di partite… Inoltre la prosa frammentaria alla lunga stanca, forse il libro sarebbe dovuto essere più breve. Ad ogni modo un personaggio interessante da raccontare, ma una sufficienza sul modo in cui è stato fatto.

  • User Icon

    Sasa

    25/09/2019 16:15:56

    Il libro si destreggia quasi chirurgicamente tra i momenti più significativi e caratteristici della vita di Agassi e di questo sport "solitario" e che il tennista dichiara di odiare. In realtà il suo è un amore-odio un po' nei confronti di tutto e tutti, un binomio perfetto che farà di lui un grande campione. In questa autobiografia emerge anche l'importanza nello sport non solo della partecipazione fisica, ma anche mentale e soprattutto del cuore. È stata una lettura piacevole, ma per chi (come me) non conosce molto di questo sport, può risultare leggermente pesante all'inizio, per la presenza di termini tecnici. Per il resto è un testo scorrevole e risultano essere particolarmente interessanti le pagine riservate alla vita privata del campione, con scoop inediti e inaspettati.

  • User Icon

    Cecilia

    25/09/2019 09:32:30

    Se amate il tennis non potete non leggerlo. Proverete le gioie, i dolori e capirete le ansie e le paure che attanagliano la mente di un tennista mentre gioca. Consigliatissimo.

  • User Icon

    Luigi

    25/09/2019 07:26:21

    Un libro che ti apre veramente gli occhi su un personaggio e sul suo rapporto con il tennis. Avvincente, fantastico e forte, il testo mi ha fatto palpitare in ogni pagina. La parte dedicata ai match disputati da Agassi era così ben descritta che mi sembrava di essere tra gli spalti.

  • User Icon

    Carlotta

    23/09/2019 06:18:27

    Bellissimo e avvincente, un nuovo modo di scrivere biografie degli sportivi. Sicuramente consigliato a tutti

Vedi tutte le 51 recensioni cliente
  • Andre Agassi Cover

    Andre Agassi ha giocato a tennis come professionista dal 1986 al 2006 ed è stato a lungo numero uno del tennis mondiale. Ha vinto otto tornei del grande Slam ed è l'unico tennista al mondo ad aver vinto un Golden Slam, cioè i quattro tornei del Grande Slam piú l'oro olimpico. Attualmente vive a Las Vegas con la moglie, Stefanie Graf, e due bambini. Nel 2011 Einaudi ha pubblicato il memoir Open. Approfondisci
Note legali