DISPONIBILITA' IMMEDIATA

L'osteria sul torrente

Enrico Morovich

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Editore: KKien Publ. Int.
Formato: EPUB
Testo in italiano
Cloud: Scopri di più
Compatibilità: Tutti i dispositivi (eccetto Kindle) Scopri di più
Dimensioni: 4,01 MB
  • EAN: 9788899214715
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

€ 3,99

Punti Premium: 3

Venduto e spedito da IBS

EBOOK
Aggiungi al carrello
spinner
Fai un regalo
spinner

non è possibile acquistare ebook su dispositivi Apple. Puoi comunque aggiungerli alla wishlist

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Una scrittura simbolica nelle metafore di un grande autore (purtroppo) poco conosciuto

I vari personaggi descritti da Morovich, appartenenti a quel piccolo ma composito mondo di confine cui l’autore fiumano rimarrà sempre visceralmente legato, incarnano – da un punto di vista del tutto comune e quotidiano – debolezze e virtù dell’uomo di ogni tempo, in grado di stupire nel gioco dei contrasti che da sempre ne condizionano gli atti e i pensieri. Nessuno escluso, nemmeno l’autore.

L'AUTORE: Enrico Morovich è stato un autore che ha contribuito al consolidarsi del racconto come genere letterario del panorama italiano. Nato nel 1906 a Fiume, vive in Italia e si stabilisce vicino a Genova. Nonostante una robusta produzione narrativa, il clima di impegno politico del secondo dopoguerra lo condannò a un lungo oblio, interrotto solo da un intervento di Leonardo Sciascia su «Tuttolibri» a metà degli anni Ottanta. Al periodo degli esordi, variamente orientato in direzione del racconto interiore, del misterioso, della «regionalità» di un mondo popolare connotato nei suoi tratti caratterizzanti, risalgono i titoli che comporranno il libro L’osteria sul torrente, una raccolta di racconti pubblicato nel 1936, e qui pubblicati per la prima volta in versione digitale. La prima produzione editoriale gli garantirono una certa notorietà come ‘favolista nato’: lui che diplomatosi ragioniere trovò presto lavoro in qualità di impiegato presso la sede fiumana della Banca d’Italia e poi ai Magazzini Generali della città.

La scrittura è essenzialmente simbolica e va analizzata su un triplice piano di lettura: autobiografico, storico e metaforico. E la sua avventura letteraria va intesa come la metafora di un’epoca, ed Enrico Morovich è un personaggio che si fa interprete, narrando se stesso, del suo tempo.
  • Enrico Morovich Cover

    (Fiume 1906 - Chiavari 1994) scrittore e giornalista italiano. Prosatore raffinato, esordì nel 1936 con L’osteria sul torrente, cui seguirono I ritratti nel bosco (1939), considerato il suo capolavoro, L’abito verde (1942) e successivamente Il baratro (1964). Dopo anni di silenzio, tornò alla notorietà con varie raccolte di racconti (Ascensori invisibili, 1980; La nostalgia del mare, 1981; Notti con luna, 1986), i racconti lunghi La caricatura (1983) e I giganti marini (1984) e la pubblicazione (1990) del romanzo scritto nel 1956 Piccoli amanti. Un italiano a Fiume, uscito nel 1994, raccoglie pagine di riflessioni e ricordi. Approfondisci
| Vedi di più >
Note legali