Öte. For the Memory of Tanburi Cemil Bey

Supporto: CD Audio
Numero dischi: 1
Etichetta: Felmay
Data di pubblicazione: 19 gennaio 2018
  • EAN: 0885016824228
pagabile con 18App

Articolo acquistabile con 18App

€ 15,90

Venduto e spedito da IBS

16 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:
Descrizione
Tanburi Cemil Bey visse e produsse musica nel periodo tardo ottomano, periodo altresì caratterizzato da una particolare vivacità e varietà culturale, sviluppatasi come naturale evoluzione della vita ottomana di quei tempi. Questo ambiente di straordinaria diversificazione sociale era creato non solo degli abitanti di Istanbul, con le loro diverse etnie e religioni, ma ha anche e soprattutto attraverso gli scambi culturali che avvenivano tra loro e quanti si recavano nella capitale dalle diverse regioni dell'impero ottomano e dalle altre parti del mondo, specialmente dall’Europa. Le registrazioni realizzate ad Istambul da Tanburi Cemil Bey rispecchiano perfettamente l'atmosfera culturale di quel periodo. Una cultura musicale sostenuta dalla tradizione classica, diffusa in tutta la città, ma arricchita sia dalle fiorenti tradizioni musicali delle comunità di turchi, curdi, greci, armeni ed ebrei, che dalla tradizione classica europea già presente in maniera consistente. Tanburi Cemil Bey è stato in grado di combinare tutte queste tradizioni nella sua musica e utilizzare questi diversi elementi musicali in uno stile assolutamente personale. Le sue ampie e sfaccettate capacità musicali, hanno rafforzato il patrimonio delle tradizioni musicali del passato turco, tramandato da tempi antichissimi, e allo stesso tempo influenzato il suo sviluppo futuro. Questo CD è dedicato alla figura di TANBURI CEMIL BEY, all’eredità da lui lasciata nel panorama musicale tradizionale dell’Anatolia attraverso le sue performance, le sue composizioni e gli scritti teorici, per riconoscere l’enorme contributo che egli ha dato alla musica tradizionale turca di oggi. Ali Fuat Aydin, suonatore di baðlama, uno strumento a corde tipico della musica tradizionale turca, è nato nel 1973 nella Turchia occidentale e si è laureato in ingegneria nel 1998 all'Università di Izmir. Dopo la laurea ha continuato a tenere lezioni di baðlama. Negli anni ha contributo a creare un'ampia raccolta di brani della sua regione natale, concentrandosi in particolare sui aðýr (lenti) zeybeks oltre a dedicarsi con passione all'attività concertistica. I suoi articoli su argomenti musicali, principalmente sulla musica turca, sono stati pubblicati su varie riviste. Ha inoltre presentato articoli per conferenze tenutesi all'estero. Nel frattempo, ha anche realizzato molte registrazioni in studio, tenuto concerti e contribuito a programmi radiofonici e televisivi sia come musicista che come ricercatore. CENK GÜRAY, nato a Ankara, si è laureato in ingegneria proseguendo al tempo stesso gli studi musicologici. Ha pubblicato recentemente uno dei più completi testi di studi teorici sulla musica turca; collabora e guida alcuni gruppi di etno jazz con cui si è esibito in diversi paesi europei ed è membro del DEM Trio, con cui ha registrato il CD, The Fountain (felmay records, 2008). Suona inoltre cin duo con Ali Fuat Aydin, con cui ha registrato il CD Bir(felmay 2011 ) ed ha appena pubblicato una sua tesi sulla musica liturgica in Turchia per la quale ha realizzato anche un triplo CD che raccoglie il vasto repertorio di musiche a carattere religioso diffuse sulla penisola anatolica.
Disco 1
  • 1 Cerit Osman Zeybegi
  • 2 Eski Kordon Zeybegi
  • 3 Kordon Zeybegi
  • 4 Aptalikos
  • 5 Mistirio Zeibekiko
  • 6 Rast Zeybek
  • 7 Limni Zeybegi- Limneiko
  • 8 Nikriz Longa
  • 9 Zmir Zeybegi
  • 10 Ta Ksila
  • 11 Plevra
  • 12 Tenedio
  • 13 Cecen Kizi
  • 14 Erzincan'Da Bir Kus Var