Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Padre di Dio - Martin Michael Driessen,S. Musilli - ebook

Padre di Dio

Martin Michael Driessen

Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Traduttore: S. Musilli
Testo in italiano
Cloud: Scopri di più
Compatibilità: Tutti i dispositivi (eccetto Kindle) Scopri di più
Dimensioni: 792,14 KB
Pagine della versione a stampa: 252 p.
  • EAN: 9788861101555
Salvato in 1 lista dei desideri

€ 7,99

Punti Premium: 8

Venduto e spedito da IBS

spinner

Scaricabile subito

EBOOK

Compatibile con tutti i dispositivi, eccetto Kindle

Cloud: Sì Scopri di più

Aggiungi al carrello
spinner
Fai un regalo
spinner

non è possibile acquistare ebook su dispositivi Apple. Puoi comunque aggiungerli alla wishlist

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Dio vive con la governante Bartje in una casa a forma di cubo. Impegna tutto il suo tempo nel miglioramento del creato, ma l'Uomo manda puntualmente all'aria i suoi piani. In preda alla frustrazione decide quindi di lasciare l'umanità a se stessa e di dedicarsi a passioni meno impegnative, come il fai-da-te e l'addestramento delle colombe, finché un pastore, Mosè, non irrompe in casa, dà una sbirciata alle bozze abbandonate della Genesi e sottrae i Dieci Comandamenti. È così costretto a interessarsi nuovamente delle sorti delle sue creature, ma stavolta, decide, sarà un Dio più severo. Dopo una prima avventura sulla terra all'insegna della dissolutezza, vuole coronare un suo vecchio sogno: quello di avere un padre che possa fargli da mentore. Cerca un ruolo che gli permetta di tornare sulla terra e di "aiutare gli uomini senza perdere la faccia". Sceglie quindi di rinunciare all'onniscienza e di incarnarsi in un bambino a cui spetterà il ruolo del Redentore. Giuseppe, padre prescelto dell'incarnazione di Dio, è consapevole dell'infausto destino che attende Gesù e, nel disperato tentativo di sottrarlo alla morte prematura e al disprezzo dei suoi contemporanei, lo rapisce. Insieme, padre e figlio tentano di raggiungere il confine dell'Impero romano, dando inizio a un viaggio biblico dai toni on the road. Intanto, nei cieli, la fuga getta nello scompiglio gli angeli, che a Gesù preferiscono il carismatico Giovanni, cugino del Messia...
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

4,5
di 5
Totale 2
5
1
4
1
3
0
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Guia Risari

    19/05/2016 10:49:39

    Dal talentuoso regista teatrale, traduttore e scrittore olandese Martin Michael Driessen, il romanzo "Padre di Dio" (Del Vecchio Editore 2015). Una narrazione ironica, appassionata, a modo suo epica, dei tentativi divini di dare un senso al mondo e di vivere l'avventura umana sotto forma di Messia. Piccole menzogne e grandi verità abilmente mescolate illuminano, come questa: "Venne fuori che la vita consisteva nel ricordo dei ricordi" (p. 94). Metafore poeticissime - "il sole è una vedova avvolta in veli di pioggia finissima" (p. 158) o "La pioggia turba l'acqua color piombo, buttera la spiaggia e si arrampica sui colli, una linea d'attacco inarrestabile e indefessa" (p. 170). Una lingua libera e sorprendente, resa con grande perizia da Stefano Musilli, autore anche di una bellissima postfazione sul lavoro del traduttore.

  • User Icon

    riccardo

    21/12/2015 12:15:48

    Dò il punteggio massimo a questo libro (che esce per la prima volta in italiano nel 2015) non sapendo se tale voto lo indirizzo all'autore o al traduttore, di cui consiglio di leggere la nota a fine testo. Il libro sembra scritto da due autori distinti, l'uno che segue un filo ironico e dissacrante, l'altro che segue una vena di autentica poesia. Il traduttore è riuscito a rendere questo sdoppiamento, linguistico e psicologico. Attenzione, l'opera non ha niente a che fare con il filone dei Gesù ritornanti, come nel caso di "A Volte Ritorno". L'autore (si legge nella nota) trae materia per la riformulazione della storia di Gesù partendo anche dalla propria tragedia personale, della perdita di un figlio. Libro meraviglioso che affronta, fra le altre cose, il tema del rapporto fra padre e figlio maschio, e lo fa in modo struggente, dando voce a sentimenti che pochi padri riescono a concepire o ad accettare.

Note legali