Padri e figli - Ivan Turgenev - copertina

Padri e figli

Ivan Turgenev

Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Traduttore: Margherita Crepax
Editore: Garzanti
Collana: I grandi libri
Edizione: 11
Anno edizione: 2003
Formato: Tascabile
In commercio dal: 21 febbraio 2008
Pagine: XXV-210 p., Brossura
  • EAN: 9788811360193
Salvato in 194 liste dei desideri

€ 8,55

€ 9,00
(-5%)

Punti Premium: 9

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
LIBRO
Aggiungi al carrello
spinner
PRENOTA E RITIRA Verifica disponibilità in Negozio

Padri e figli

Ivan Turgenev

Caro cliente IBS, da oggi puoi ritirare il tuo prodotto nella libreria Feltrinelli più vicina a te.

Verifica la disponibilità e ritira il tuo prodotto nel Negozio più vicino.

Non siamo riusciti a trovare l'indirizzo scelto

Prodotto disponibile nei seguenti punti Vendita Feltrinelli

{{item.Distance}} Km

{{item.Store.TitleShop}} {{item.Distance}} Km

{{item.Store.Address}} - {{item.Store.City}}

Telefono: 02 91435230

{{getAvalability(item)}}

Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
*Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva

Spiacenti, il titolo non è disponibile in alcun punto vendita nella tua zona

Compralo Online e ricevilo comodamente a casa tua!
Scegli il Negozio dove ritirare il tuo prodotto
Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma
Recati in Negozio entro 3 giorni e ritira il tuo prodotto

Inserisci i tuoi dati

Errore: riprova

{{errorMessage}}

Riepilogo dell'ordine:


Padri e figli

Ivan Turgenev

€ 9,00

Ritira la tua prenotazione presso:


{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

Telefono: 02 91435230


Importante
1
La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2
Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3
Per facilitarti il ritorno in libreria, abbiamo introdotto un nuovo servizio di coda virtuale. Ufirst ti permette di prenotare comodamente da casa il tuo posto in fila e può essere utilizzato in tante librerie laFeltrinelli, fino a 30 minuti prima della chiusura del negozio. Verifica qui l'elenco aggiornato in tempo reale dove è attivo il servizio ufirst.
4
Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
5
Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

* Campi obbligatori

Grazie!

Richiesta inoltrata al Negozio

Riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

N.Prenotazione: {{pickMeUpOrderId}}

Padri e figli

Ivan Turgenev

€ 9,00

Quantità: {{formdata.quantity}}

Ritira la tua prenotazione presso:

{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

Telefono: 02 91435230


Importante
1 La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2 Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3 Per facilitarti il ritorno in libreria, abbiamo introdotto un nuovo servizio di coda virtuale. Ufirst ti permette di prenotare comodamente da casa il tuo posto in fila e può essere utilizzato in tante librerie laFeltrinelli, fino a 30 minuti prima della chiusura del negozio. Verifica qui l'elenco aggiornato in tempo reale dove è attivo il servizio ufirst.
4 Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
5 Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

Altri venditori

Mostra tutti (7 offerte da 8,00 €)

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Quando nella casa di campagna di Nikolaj Kirsanov arriva il figlio Arkadij con l'amico Evgenij Bazarov, si delinea subito il conflitto tra vecchie e nuove generazioni. Evgenij è un giovane medico, fiducioso solo nelle scienze sperimentali, un nichilista, lo definisce l'autore, con un termine che avrebbe poi avuto grande fortuna. Le sue idee turbano Kirsanov e irritano suo fratello, lo scettico Pavel. In una città vicina i due incontrano la bella vedova Anna Odincova di cui Bazarov si innamora, ma da cui è rifiutato. Dopo un duello con Pavel, Evgenij contrae, durante un'autopsia, un'infezione che non vuole curare e muore assistito da Anna, con pietà, ma senza amore.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

4,57
di 5
Totale 23
5
15
4
6
3
2
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    carmine

    12/05/2020 14:18:28

    Non so dire che cosa mi abbia esattamente lasciato questa letturina. Leggera e scorrevole, sí; qualche passaggio divertente, ma anche piuttosto prevedibile. Lo scontro generazionale è evidente; si percepisce la decadenza dei valori aristocratici e l'avanzare del pensiero progressista. Poco altro a parte amicizia, amore genitoriale e filiale e qualche turbamento sentimentale condito da conflitti ideologici; antiche consuetudini e convenienze miste a tensioni verso la modernità. Non so se questa sia l'opera più significativa di Turghenjev, pare di sì, perché affronta di petto temi inusuali per il periodo che però oggi suonano scontati in quanto, già da tempo, elaborati e assimilati. La Storia macina tutto.

  • User Icon

    Mara

    12/05/2020 06:21:25

    Quando penso alla Russia e ai suoi scrittori mi vengono in mente Dostoevskij e Tolstoj, ma posso dire che Turgenev può entrare a pieno titolo in questo trittico e questo romanzo ne è un esempio. Ho viaggiato nella campagna russa, assaporando gli odori ed i profumi di questa terra, a contatto con personaggi come Bazarov, l'incarnazione del nichilismo, che mi ha accompagnato in questo percorso. "Padri e figli" si concentra, non solo sul contrasto tra la conservazione dei primi e la contestazione dei secondi, ma è imperniato anche di altre tematiche: dai contadini che non pagano il canone, sino all'amore o meglio un amore che, in alcuni casi, è solo abbozzato. "Padri e figli" è un romanzo straordinario, un romanzo di pregevole caratura, un romanzo che mi ha permesso di conoscere un altro autore della grande madre Russia.

  • User Icon

    ale

    11/05/2020 15:26:26

    Un romanzo che tratta in maniera magistrale il tema del conflitto generazionale. Un libro che si può capire per intero dopo aver attraversato le due stagioni vita e sperimentato le deu facce della stessa medaglia. Da leggere assolutamente.

  • User Icon

    giorgio g

    12/04/2020 08:20:04

    Nikolaj Petrovič Kirsanov e Arkadij sono il Padre e il Figlio di questo bel libro di Turgenev e ci sono l’amico Evgenij Bazarov che poi morirá, l’elegantissima Odincova, il fratello Pavel e la sorella della Odincova, Katja e, last and not least, Fenečka. Un romanzo caldamente consigliato e che vale la pena di leggere.

  • User Icon

    Bibliofila

    28/01/2020 14:47:35

    Una società colta nel mezzo della trasformazione ed esemplificata dal conflitto generazionale. Consigliato.

  • User Icon

    Anto

    25/09/2019 08:35:14

    Un confronto generazionale che si trasforma in uno scontro, talvolta doloroso, tra due modi diametralmente opposti di concepire la vita. Nichilismo e romanticismo, scienza e poesia fanno da contraltare in questa continua ricerca di quell'unica cosa in grado di dare un senso all'esistenza umana.

  • User Icon

    sersafini lino pasqualino

    23/09/2019 07:25:46

    una storia ben scritta, il personaggio di Bazarov si eleva come figura mistica dal racconto, tipico della letteratura russa.Le idee nichiliste ed utopistiche in contrapposizione con una vita reale fatta di regole e principi sono il filo conduttore del romanzo.

  • User Icon

    mario

    19/09/2019 09:56:47

    Un libro letto in gioventù e rivisitato dopo qualche decennio, quando il tempo ti porta dall'altra parte della barricata. Solo così si può comprendere un romanzo che di ' vintage ' ha solo l'anno di stesura, ma più che mai attuale nei suoi contenuti.

  • User Icon

    AdrianaT.

    10/09/2019 07:31:39

    Non so dire che cosa mi abbia esattamente lasciato questa letturina. Leggera e scorrevole, sí; qualche passaggio divertente, ma anche piuttosto prevedibile. Lo scontro generazionale è evidente; si percepisce la decadenza dei valori aristocratici e l'avanzare del pensiero progressista. Poco altro, a parte amicizia, amore genitoriale e filiale e qualche turbamento sentimentale condito da conflitti ideologici; antiche consuetudini e convenienze miste a tensioni verso la modernità. Non so se questa sia l'opera più significativa di Turgenev, pare di sì, perché affronta di petto temi inusuali per il periodo che però oggi suonano scontati in quanto, già da tempo, elaborati e assimilati. La Storia macina tutto.

  • User Icon

    Mario

    11/03/2019 19:44:03

    Pur risalente ad una epoca passata le problematiche sono sempre le stesse, più che mai ricorrenti, ovvero il conflitto che affiora tra le generazioni. Tutto sommato quello descritto nel romanzo di Turgenev è la riprova che certe ' incomprensioni ' sono sempre esistite in qualunque luogo o epoca.

  • User Icon

    Yas

    22/09/2018 23:11:47

    Uno dei pochi libri che rileggerei altre mille volte. Mi è entrato nel cuore.

  • User Icon

    Mirko

    19/09/2018 13:33:17

    Ho molto amato questo libro, perché sembra rispecchiare, seppur ambientato in un preciso momento storico, quello che spesso accade nei rapporti tra genitori e figli: figli che si sentono superiori ai padri, conflitti generazionali tra nuovo e vecchio che fanno scoprire che, alla fin fine, le differenze sono meno incolmabili di ciò che si pensa. La personalità di Bazarov brilla per il suo cinismo, d'altronde si definisce un nichilista, ma con l'andare della pagine dimostrerà come tutte le posizioni hanno bisogno del confronto per non appiattirsi e non divenire mero sfoggio di conoscenze. Assolutamente consigliato se vi piacciono i romanzi che mescolano narrativa e filosofia, che portano a riflettere su questioni vitali e profonde, come avviene solo con i grandi classici russi.

  • User Icon

    paolo

    14/11/2016 20:17:15

    Non so, o non mi interessa sapere, cosa o quanto questo romanzo abbia significato nella storia della lettura. Non so se davvero abbia introdotto la figura del nichilista, o più semplicemente questo termine sia stato usato per la prima volta. Ma so che quando Bazarov muore mi sono emozionato, ho sentito gli occhi inumidirsimi e la gola bloccarsi in un groppo. Questo arrogante asociale, troppo sicuro di se, ferocemente individualista, non è ascrivibile ad un "modello", e' lui, umanissimo, reale, capace di soffrire nel corpo e nell'anima, e nonostante la spocchia non lo abbandoni fino all'ultimo, non si riesce a non sentirlo amico, o a non pensare "come vorrei aver avuto un amico così". Questa, per me, e' solo la storia di un ragazzo.

  • User Icon

    angelo

    12/07/2016 15:43:40

    Ingredienti: due figli nichilisti, contestatori e privi di ideali, dei padri aristocratici, conservatori e pieni di valori, uno scontro di idee e sentimenti tra generazioni senza vincitori, un mondo apparentemente statico ma in rapida trasformazione. Consigliato: a chi cerca un ritratto della società russa dell'ottocento, a chi oscilla inquieto tra conformismo e ribellione.

  • User Icon

    Elisabetta

    05/09/2015 13:41:52

    Qualche anno fa, nonostante avessi appena letto Resurrezione di Tolstoj, libro intenso e senza tempo, trovai 'Padri e Figli' una piccola perla di delicatezza. Bello lo stile, bella la storia e davvero toccanti alcuni passaggi del rapporto, appunto, tra genitori e figli. Non ricordo i dettagli che me lo fecero amare così tanto, né i personaggi che preferii, ricordo tuttavia che, quando ultimai la lettura, pensai:'Che libro meraviglioso! Come ho potuto leggerlo soltanto adesso..' Se amate la letteratura russa, non perdetevi questo capolavoro....

  • User Icon

    il buffone

    05/12/2011 21:25:28

    come recensire un capolavoro simile? questa è letteratura russa all'ennesima potenza!Poesia narrativa, storia coinvolgente, finale indimenticabile. Da leggere e rileggere.

  • User Icon

    Vito Colotti

    19/01/2010 13:48:36

    Le pieghe della vita possono essere impreviste e diverse.L'avventura di due amici che poi ha un epilogo diverso e sconcertante.Nel mezzo moltà qualità. Bello!!!

  • User Icon

    tuttovito

    21/12/2009 20:50:23

    Da leggere.Uno di quei libri che entra dentro ed e difficile dimenticare

  • User Icon

    Carlo

    30/07/2008 18:14:27

    un libro bellisimo Turgenev riesce ad esprimere i sentimenti dei personaggi in una maniera straordinaria e la storia è struggente e molto ben scritta.L'autore meriterebbe di essere conosciuto molto di più CAPOLAVORO!!!!!!!!!!

  • User Icon

    Giuliopez

    12/05/2007 11:37:34

    Un classico che ha fatto epoca ispirando numenrosi altri autori (Dostoevslij), ma soprattutto una storia in cui, oltre ai contrasti generazionali, alla figura di "uomo nuovo" rappresentata da Bazarov ed alle problematiche della Russia di metà ottocento, vi è un trionfo dell'amore che di fatto vince tutte le idee stereotipate o meno di molti personaggi (come Arkadij o di suo padre Nikolaj Petrvic...). Inutile riassumere la vicenda è un romanzo che va letto ed apprezzato anche oggi.

Vedi tutte le 23 recensioni cliente
  • Ivan Turgenev Cover

    È stato uno scrittore e drammaturgo russo. Fu amico di Flaubert, Zola e Auerbach; il suo romanzo Padri e figli è considerato uno dei capolavori della narrativa del XIX secolo per l'analisi della struttura familiare russa della sua epoca e dei rapporti interpersonali al suo interno. Compì gli studi filosofici a San Pietroburgo, dove entrò in contatto con il mondo letterario allora dominato da Puškin e Gogol’. Nel 1838 si recò a Berlino, attratto dai circoli hegeliani. Dal 1845 si dedicò completamente all’attività letteraria. Fu lo scrittore russo più conosciuto e apprezzato in Europa occidentale nella seconda metà dell’Ottocento. Tra le sue opere: Andrej Kolosov (1844), Pane altrui (1848), Le memorie... Approfondisci
Note legali