I padroni del cibo

Raj Patel

Traduttore: G. Carlotti
Editore: Feltrinelli
Collana: Serie bianca
Anno edizione: 2008
In commercio dal: 26 gennaio 2009
Pagine: 286 p., ill. , Brossura
  • EAN: 9788807171567
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Disponibile anche in altri formati:
Usato su Libraccio.it - € 8,64
Descrizione
Circa un miliardo di persone nel mondo è denutrito. Un altro miliardo è obeso. Quasi metà della popolazione mondiale vive quotidianamente il problema di un'alimentazione insufficiente. L'altra metà soffre dei tipici problemi legati a un'alimentazione sovrabbondante e alle disfunzioni che ne derivano: diabete, eccesso di peso, problemi cardiocircolatori. È un paradosso? Solo apparente, argomenta Raj Patel, perché questo stato di cose è l'inevitabile corollario di un sistema che consente solo a un pugno di grandi corporation di trarre profitto dall'intera catena alimentare mondiale. Questo volume è un'indagine che svela per la prima volta i retroscena della guerra in corso per il controllo delle risorse alimentari: un vero e proprio giro del mondo che spazia dall'aumento dei suicidi tra i contadini asiatici alle sventurate conseguenze degli accordi commerciali tra Messico e Stati Uniti, dell'emergere dei movimenti dei senza terra in Brasile al fallimento di molte produzioni agricole africane, fino a toccare le sofisticate tecniche di manipolazione dei consumatori nel ricco Nord del mondo.

€ 8,64

€ 16,00

9 punti Premium

€ 13,60

€ 16,00

Risparmi € 2,40 (15%)

Venduto e spedito da IBS

Nuovo - attualmente non disponibile
 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Paolo Politi

    21/02/2009 21:23:56

    Il titolo originale del libro di Raj Patel è "Stuffed and starved", cioè "Obesi e affamati". Questo titolo e il titolo italiano (I padroni del cibo), condensano i due fili conduttori principali del libro. Il primo cerca di spiegare come il quasi miliardo di affamati nel mondo e il miliardo di obesi non siano dati in contraddizione, ma entrambi figli (naturali) dello stesso sistema alimentare mondiale, e qui veniamo al secondo filo conduttore. Il sistema alimentare, dalla produzione alla lavorazione alla distribuzione fino al consumo, ha una struttura a forma di clessidra, con tanti agricoltori, tanti consumatori, ma in mezzo un collo di bottiglia con pochissimi grandi distributori che fanno la parte del leone. Sono questi i padroni del cibo di cui parla il titolo italiano.

Scrivi una recensione