Categorie

Julian Barnes

Traduttore: S. Basso
Editore: Einaudi
Collana: Supercoralli
Anno edizione: 2014
Pagine: 225 p. , Rilegato
  • EAN: 9788806214401

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    luciano

    27/04/2016 22.54.58

    Leggendo questo racconto si imparano un sacco di cose sul conto di Gustave Flaubert, anche se l'autore, nell'appendice del 2005, specifica che, quando mise mano al libro, " l'unica cosa di cui ero certo era il tipo di libro che non volevo: una qualsiasi forma di biografia, per esempio...". C'è riuscito benissimo. Il libro è pieno di ironia, memorabile, a proposito dei suoi scrittori preferiti, è la battuta su Virginia Woolf: " ho messo da parte Virginia Woolf per quando sarò morto", oppure: " non bisogna accostarsi a un libro per cercarvi pillole di saggezza morale o sociale, la letteratura non ha niente a che fare con la farmacopea." Leggere questo libro è stato un vero piacere.

  • User Icon

    jane

    24/02/2016 14.05.18

    È bello perdersi in questo piccolo labirinto pieno di specchi che alludono, rimandano, deformano. Irriverente, ironico, arguto e acuto, con una dose di divertente cattiveria, Barnes mescola i più svariati generi. Il protagonista, il dottor Braithwaite, appassionato di Flaubert, va alla ricerca della verità sul suo autore preferito, ma nessuna verità è mai semplice e lineare, ma sempre sfaccettata, mutevole e sfuggente, dovesse anche trattarsi di un pappagallo. E noi, che seguiamo questa ricerca tenendo un occhio su Flaubert e uno sul dottore, abbiamo un brivido leggendo le frasi sul dolore, che tornano, a distanza di 30 anni nella terza parte di " Livelli di vita" .

  • User Icon

    francesco

    15/03/2015 15.14.50

    Uno dei più bei libri apparsi negli ultimi vent'anni, finalmente ristampato da Einaudi (la prima edizione era di Rizzoli). L'apparente disordine della prima parte nasconde in realtà una precisa definizione stilistica e narrativa. Coinvolgente e indispensabile per chi ami Barnes e, soprattutto, Flaubert.

  • User Icon

    misselisabethbennet

    20/11/2014 19.56.52

    .. questo libro o si ama o si odia.. non ci sono mezze misure... personalmente l ho apprezzato solo alla seconda lettura visto che alla prima mi era sembrato molto slegato e senza un senso.. In realtà Barnes è geniale sia nella forma che nella ricostruzione della vita del Flaubert e di quella del protagonista che scopriamo passo passo e solo alla fine. Per me molto buono.

Vedi tutte le 4 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione