Le parole di Sara - Maurizio De Giovanni - copertina

Le parole di Sara

Maurizio De Giovanni

Scrivi una recensione
Editore: Rizzoli
Collana: Nero Rizzoli
Anno edizione: 2019
Pagine: 350 p., Brossura
  • EAN: 9788817109925

nella classifica Bestseller di IBS Libri

pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

€ 16,15

€ 19,00
(-15%)

Venduto e spedito da IBS

16 punti Premium

Quantità:
LIBRO

Altri venditori

Mostra tutti (6 offerte da 19,00 €)

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Il tempo del silenzio è finito. La donna invisibile è tornata.

Due donne si parlano con gli occhi. Conoscono il linguaggio del corpo e per loro la verità è scritta sulle facce degli altri. Entrambe hanno imparato a non sottovalutare le conseguenze dell'amore. Sara Morozzi l'ha capito molto presto, Teresa Pandolfi troppo tardi.Diverse come il giorno e la notte, sono cresciute insieme: colleghe, amiche, avversarie leali presso una delle più segrete unità dei Servizi. Per amore, Sara ha rinunciato a tutto, abbandonando un marito e un figlio che ha rivisto soltanto sul tavolo di un obitorio. Per non privarsi di nulla, Teresa ha rinunciato all'amore. Trent'anni dopo, Sara prova a uscire dalla solitudine in cui è sprofondata dalla scomparsa del suo compagno, mentre Teresa ha conquistato i vertici dell'unità. Ma questa volta ha commesso un errore: si è fatta ammaliare dagli occhi di Sergio, un giovane e fascinoso ricercatore. Così, quando il ragazzo sparisce senza lasciare traccia, non le resta che chiedere aiuto all'amica di un tempo. E Sara, la donna invisibile, torna sul campo. Insieme a lei ci sono il goffo ispettore Davide Pardo e Viola, ultima compagna del figlio, che da poco l'ha resa nonna, regalandole una nuova speranza. Maurizio de Giovanni esplora le profondità del silenzio e celebra il coraggio della rinascita, perché niente è davvero perduto finché si riescono a pronunciare parole d'amore.
3
di 5
Totale 5
5
1
4
0
3
3
2
0
1
1
  • User Icon

    Simona

    21/03/2019 14:35:40

    Personalmente mi è piaciuto di più il primo volume della seria dedicato a Sara Morozzi, ma anche questo si legge in brevissimo tempo e alcune intuizioni le ho trovate molto interessanti. Consigliato

  • User Icon

    Laura

    18/03/2019 15:44:31

    Anche questo secondo romanzo di Sara scorre lento, con uno stile intimista e pacato, in linea con i personaggi descritti

  • User Icon

    Pat

    18/03/2019 13:39:30

    Ahi! ahi! dove è finita la bella scrittura di Maurizio De Giovanni? La sua capacità di descrivere luoghi sino a farteli conoscere come se tu ci avessi vissuto? E l'uso straordinario di parole capaci di delineare un personaggio in tutte le sue sfaccettature? Dove si è nascosto il raffinato gioco degli intrecci tra storie di uno e dell'altro dei protagonisti? E le immagini sorprendenti per dirti qualcosa d'altro, e tu resti incantato? In questo libro la scena è scialba e piatta come le figure che la animano (si fa per dire), nessuna tensione, ma neppure qualche momento di godibile lettura. Emozioni zero. Grandissima delusione.

  • User Icon

    Cristina

    11/03/2019 20:27:55

    Meraviglioso dalla prima all'ultima pagina. Buona lettura.

  • User Icon

    chiara

    11/03/2019 15:19:19

    Sara e Teresa, due donne le cui esistenze iniziano intrecciate e seguono nello stesso modo. il potere dell'amicizia e il potere delle donne di rialzarsi nonostante lutti insormontabili. Lettura consigliata e interessante.

Vedi tutte le 5 recensioni cliente
  • Maurizio De Giovanni Cover

    Nato nel 1958 a Napoli, dove vive e lavora, è autore della fortunata serie di romanzi con protagonista il commissario Ricciardi, attivo nella Napoli degli anni Trenta, su cui è incentrato un ciclo di romanzi, tutti pubblicati da Einaudi, che comprende finora: Il senso del dolore (2007), La condanna del sangue (2008), Il posto di ognuno (2009), Il giorno dei morti (2010), Per mano mia (Einaudi, 2011), Vipera (2012, Premio Viareggio, Premio Camaiore), Anime di vetro (2015) Serenata senza nome (2016), Rondini d'inverno (2017) e Il purgatorio dell'angelo (2018). Insieme a Sergio Brancato ha pubblicato due graphic novel sulle inagini del commissario Ricciardi: Il senso del dolore. Le stagioni del commissario Ricciardi (Sergio Bonelli 2017) e La condanna del sangue. Le stagioni... Approfondisci
Questo prodotto lo trovi anche in:
Note legali