Pavarotti Plus. The Royal Albert Hall - DVD

Pavarotti Plus. The Royal Albert Hall

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Anno: 2015
Supporto: DVD
Salvato in 1 lista dei desideri

€ 21,90

Punti Premium: 22

Venduto e spedito da IBS

Attualmente non disponibile
Leggi qui l'informativa sulla privacy
Inserisci la tua email ti avviseremo quando sarà disponibile
spinner

Grazie, riceverai una mail appena il prodotto sarà disponibile

Non è stato possibile elaborare la tua richiesta, riprova.

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Registrazione del concerto di beneficenza per la Croce Rossa tenuto Luciano Pavarotti l'8 maggio 1995, alla Royal Albert Hall di Londra. Una serata dove Pavarotti si è cimentato nelle grande arie verdiane (Aida, Otello, Rigoletto) oltre a brani dal Faust di Gounod, dell'Eugene Onegin di Ciaikovski e dalla Bohème di Puccini con la partecipazione di Natalie Dessay, Kallen Esperian, Dolora Zajik, Nuccia Focile, Dwayne Croft, Leo Nucci, Francesco Elero D'Artegna e Giuseppe Sabbatini.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

  • Produzione: Decca, 2015
  • Distribuzione: Universal Music
  • Durata: 128 min
  • Lingua audio: (LPCM Stereo); (DTS 5.1 Surround)
  • Lingua sottotitoli: Cinese; Coreano; Francese; Inglese; Italiano; Spagnolo; Tedesco
  • Formato Schermo: 4:3
  • Area0
  • Luciano Pavarotti Cover

    Tenore. Esordì nel 1961 a Reggio nell'Emilia con La Bohème di Puccini, destinata a diventare l'opera a lui più congeniale, cui si aggiunsero presto altri due titoli capitali della sua brillantissima carriera, L'elisir d'amore di Donizetti e Un ballo in maschera di Verdi. Attorno a queste tre opere, interpretate più e più volte in tutto il mondo, ha costruito un repertorio ben calibrato di ruoli lirico-leggeri (soprattutto donizettiani e belliniani), poi gradualmente affiancati da personaggi più drammatici. L'oculatezza nelle scelte gli ha permesso di conservare pressoché integro uno strumento vocale unico per morbidezza, lucentezza e perfezione tecnica, che unitamente alle innate doti comunicative ha favorito un'eccezionale popolarità internazionale. Vanta una vastissima discografia, che spazia... Approfondisci
  • Royal Philharmonic Orchestra Cover

    Orchestra londinese costituita nel 1946 da Thomas Beecham e inizialmente annessa alla Royal Philharmonic Society. Già negli anni '50 acquistò una solida fama con la partecipazione ai festival di Edimburgo e Glyndebourne e con una copiosa produzione discografica. Alla scomparsa di Beecham (1961), la direzione musicale passò a R. Kempe, che consolidò il prestigio internazionale del complesso, trasformatosi intanto in organismo gestito direttamente dai suoi componenti. A Kempe succedettero come direttori stabili A. Dorati (1975-78), Walter Weller (1989-85), A. Previn (1985-91); dal 1987 il direttore artistico è V. Askenazij. Approfondisci
Note legali