Il pensiero indiano. Dai Veda a Krishnamurti: il percorso di una civiltà millenaria

Leonardo V. Arena

Editore: Mondadori
Collana: Oscar saggi
Anno edizione: 2008
Formato: Tascabile
Pagine: 401 p., Brossura
  • EAN: 9788804581703
Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:

€ 9,35

€ 11,00

Risparmi € 1,65 (15%)

Venduto e spedito da IBS

9 punti Premium

Attualmente non disponibile Inserisci la tua email
ti avviseremo quando sarà disponibile

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Parsi

    22/12/2008 10:21:34

    Ho conosciuto l'autore attraverso una intervista su Psychologies e l'ho rivisto pochi giorni fa in TV. Mi pare che tutti i suoi libri seguano un percorso ben preciso, la ricerca di se stessi. Questo, anche se storico ed eccezionalmente documentato, non fa eccezione. Lo consiglio a chi fa yoga e vuole capire meglio i risvolti del pensiero indiano. Una lettura piacevole, a differenza delle opere, spesso soporifere, dei cosiddetti esperti dell'India.

  • User Icon

    Massimo

    07/12/2008 10:01:35

    Da molto tempo pratico la meditazione e mi è servito davvero questo libro che tratta anche delle sue basi e del pensiero indiano in tutte le sue forme, anche della medicina. Lo rileggo con piacere, come tante altre opere dell'autore, Leonardo Vittorio Arena, che apprezzo moltissimo e che mi accompagnano nella vita.

  • User Icon

    Enzo D.

    30/11/2008 10:57:28

    Ho apprezzato moltissimo questo saggio, e penso che sia stato molto meditato dall'autore. Un amico mi ha raccomandato i libri di Leonardo Vittorio Arena, e devo dire che ne ho letti diversi negli ultimi tempi, trovandoli tutti molto pregevoli. Si muove bene in diversi mondi, come questo trattato indica. In più conosce il sanscrito, cosa che purtroppo non si può dire di molti pseudofilosofi italiani alle prese con l'oriente. Non posso che raccomandarne la lettura a tutti coloro che vogliono conoscere in pratica, nella loro sfera applicativa, i principi delle filosofie indiane e un mondo che è ancora vivo e pregnante.

  • User Icon

    Michele A.

    29/11/2008 11:06:31

    Conosciamo ancora poco la tradizione speculativa indiana. Mi sono dunque procurato questo magnifico libro di Leonardo Vittorio Arena, che mi ha permesso di capirne tante sfumature, mettendo in luce aspetti diversi della teoria e della pratica filosofica in India. Lo consiglio a tutti, e particolarmente a chi, come me, si interessa di psicologia e counseling. Un testo che ci permette di recuperare la dimensione concreta della filosofia, al di là delle vuote parole e del chiacchiericcio di tanti nostri storici e pseudo filosofi. Qui ci troviamo davanti ad un vero filosofo, che presenta con passione e rigore il frutto dei propri studi.

  • User Icon

    Fausta

    27/11/2008 08:42:40

    Anch'io, come altri recensori, ho praticato varie forme di meditazione, e soprattutto lo yoga. Questo libro di Leonardo Vittorio Arena mi ha permesso di capire meglio ciò che sto facendo, e perché. Ha orientato la mia vita, e alcuni capitoli li ho sentiti proprio sulla mia pelle, così vivi che ho deposto il libro per riprenderlo quando ero più sobria. Vedo che anche altri hanno vissuto la mia stessa esperienza e me ne rallegro. Una lettura indispensabile.

  • User Icon

    Carmine

    23/11/2008 09:42:30

    Mi ha sempre attratto il pensiero indiano, sin da giovane, e ho praticato lo yoga e vari tipi di meditazione buddhista. Il libro di Leonardo Vittorio Arena permette di sondarne i fondamenti e le sue molteplici articolazioni. L'ho trovato molto utile anche per la meditazione e la conoscenza di me stesso. È proprio vero che in India la teoria e la pratica coincidono, come ci ricorda l'autore, uno dei nostri principali orientalisti. Ed è anche raro trovare uno che, come lui, sia competente sia nella filosofia orientale che occidentale, che nella psicologia.

  • User Icon

    Enrico

    22/11/2008 11:02:40

    Non era facile misurarsi con la storia del pensiero indiano, dalle origini a oggi, ma posso dire che Leonardo Vittorio Arena, uno dei nostri principali orientalisti, è perfettamente riuscito nel suo intento, presentandoci un'opera gradevole e profonda. Ho apprezzato tutte le parti, e l'ho già riletta un paio di volte. Non si limita alla filosofia, ma tratteggia anche molti aspetti della psicologia e della letteratura, persino della medicina. Non posso che raccomandarla a tutti i lettori interessati all'India di ieri e anche di oggi.

  • User Icon

    Michele

    20/11/2008 09:09:03

    Esistono libri che ti entrano nell'intimità, e che ti scuotono, facendoti capire che lo studio di una disciplina non è soltanto teoria, ma può essere anche messo in pratica. È il caso di questa brillante storia del pensiero indiano, che copre molti secoli della sua tradizione speculativa, una delle più elevate al mondo. Per la prima volta ho compreso alcuni aspetti del buddhismo, che neanche in opere specifiche dedicate all'argomento mi risultavano chiari. Si comprende che Arena ha studiato a lungo l'argomento e vi ha riflettuto altrettanto a lungo.

  • User Icon

    Carla

    18/11/2008 09:57:08

    Per me, che pratico la meditazione yoga da molti anni, questo è un libro indispensabile, perché me ne fa capire i presupposti filosofici in un linguaggio chiaro e lineare. Ma anche tutte le altre scuole e pensatori analizzati nel libro sono estremamente interessanti. Merito dell'esposizione di Leonardo Vittorio Arena, del quale sto acquistando anche le altre opere.

  • User Icon

    Alice

    18/11/2008 09:52:43

    Abbiamo molto bisogno di libri come questo, che possono favorire il dialogo tra le culture. Arena ci insegna che il pensiero non nasce solo in Grecia, né rappresenta il patrimonio di una sola civiltà. Questo saggio serve a conoscere l'India attuale, non solo il suo passato, anche se glorioso. Ne raccomando la lettura a tutte le persone dall'ampia apertura mentale, desiderose di conoscere i tesori dell'India.

  • User Icon

    Roberto

    18/11/2008 09:46:20

    L'India ha una grande cultura, che non è certo seconda a quella della Grecia o della Cina. L'interesse pratico per la filosofia la caratterizza, dai Veda sino a oggi. Lo mostra con grande acume e spessore filosofico Leonardo Vittorio Arena, in questo libro da rileggere e meditare. Consigliato anche a tutti coloro che praticano la meditazione.

  • User Icon

    Marco

    18/11/2008 09:42:02

    Il pensiero indiano è una delle grandi correnti speculative della civiltà umana. L'autore lo analizza veramente in profondità, con un linguaggio accessibile anche al profano. Non mi aspettavo diversamente da Leonardo Vittorio Arena, grande cultore dell'oriente. Per chi vuole conoscere l'India anche oggi, non solo nella sua storia millenaria.

  • User Icon

    Paola

    18/11/2008 09:21:51

    Mi ha molto appassionato questo libro, scritto in uno stile semplice e profondo al tempo stesso. Inizia con i Veda e termina con la fine della filosofia, cioè con Krishnamurti. Si vede subito che l'autore, Leonardo arena, ha vissuto a fondo le filosofie e le dottrine di cui parla. Come negli altri suoi libri, che ho letto con enorme interesse. Lo consiglio a chiunque voglia apprendere dell'India senza i paraocchi della propria visione culturale, spesso etnocentrica. Questo libro contribuisce anche alla comunicazione tra le culture.

Vedi tutte le 13 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione