Categorie

Giacomo Becattini

Collana: Saggi
Anno edizione: 2004
Pagine: 336 p. , Brossura
  • EAN: 9788833915234

La trentina di contributi qui raccolti sono gli articoli con i quali Becattini ha collaborato a "Il Ponte" in maniera organica nell'ultimo ventennio, come ricorda Marcello Rossi nell'informata presentazione. Altrettanto organico è il disegno attorno al quale i pezzi sono oggi ricomposti, distribuiti in quattro sezioni che abbracciano riflessione teorica e indagine concreta, cronaca ed elaborazione analitica: su socialismo, imprenditoria e "capitalismo dal volto umano", sull'"enigma del capitalismo globale", sulla "critica dell'economia apolitica" e sulle "cronache del Bel Paese". Nodo centrale del libro è la polemica contro l'"economicismo dilagante" e la "mercificazione galoppante della nostra esistenza", che a Becattini "appare (...) a dir poco inquietante", in nome della riscoperta dei "luoghi del nostro vivere quotidiano" e della necessità di "spostare l'accento dallo sviluppo 'generico' allo sviluppo 'locale'". Su quest'ultimo punto stupisce invero l'assenza di riferimenti ai lavori di analisi territoriale di Alberto Magnaghi. Ma l'intelligenza e la passione con la quale Becattini si misura con questioni strutturali come quella della "funzione imprenditoriale", o con temi ineludibili (ma elusi dai leader) come la memoria e l'identità del movimento operaio e della sinistra, invitando a "ripercorrere dettagliatamente il sentiero che conduce dall'abbandono dell''errore rivoluzionario' al recupero della 'ragione riformatrice'", forniscono una base di discussione irrinunciabile anche per chi non condivida le singole posizioni sostenute dall'autore.

Ferdinando Fasce