Per Dio e l'impero

Stickyboy

Editore: TEA
Collana: Neon!
Anno edizione: 2009
Formato: Tascabile
In commercio dal: 29 gennaio 2009
Pagine: 199 p., Brossura
  • EAN: 9788850218226
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con Carta del Docente e 18App

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:

€ 8,50

€ 10,00

Risparmi € 1,50 (15%)

Venduto e spedito da IBS

9 punti Premium

Disponibile in 5 gg lavorativi

Quantità:

€ 5,40

€ 10,00

Usato di Libraccio.it venduto da IBS

 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    ferdydurque

    21/10/2009 18:19:07

    Una lettura trasversale tra el "cut-up" di W.Burroghs e la lamiera ossidata di F.Scozzari, un complesso mosaico di pietre grezze e vetri lavorati, di pantoni coated e sudore. Mi impressiona sopratutto la freschezza della forma, la irriverenza del segno, indelebile e appiccicoso, tagliato con un coltello e poi limato con carta vetrata fina. Sedotto da Sticky Boy mi faccio trascinare nell'esofago di Londra. E mi attacco a una cabina del telefono. Drin Drin Drinnnnnnnnn

  • User Icon

    Giovanni

    22/06/2009 17:17:34

    Bellissimo, lo letto tutto d' un fiato, guardando le immagini scorrere nella mia mente come fosse un film!!! Meglio di Trainspotting e in piena attualità, lo Stickyboy ci spiega la prossima rivoluzione delle operaie del sesso ! God Save the Queen & Berlusconi!.... sono sbarcate le working girls e non faranno prigionieri!

  • User Icon

    serravalle

    22/06/2009 16:08:30

    L'ho preso perchè mi aveva incuriosito la copertina, pensavo ad un libro testimonianza ("romanzo di vita" recita la copertina), a qualcosa di erotico e perchè no, un po' morboso. Anche lo pseudonimo lasciava ben sperare. Che so, tipo una Melissa P in salsa black. Invece niente di tutto ciò. Sono rimasta delusa. E' un libro stranissimo, per me troppo. Sembra quasi che l'autore provi simpatia per la prostituzione, che la consideri come un mestiere qualsiasi...

  • User Icon

    il cesare

    22/06/2009 15:41:02

    E' un libro unico, che attraversa i generi con stile e senso della narrazione molto personali. Un affresco di certi anni '90 londinesi, letti con gli occhi di un randagio nostrano che fiuta la traccia della sua razione quotidiana di vita. Cinico, dissacrante, a tratti spietato nel suo sezionare la realtà in maniera ironicamente oggettiva. Stupefacente nel suo modo di non assomigliare a niente altro. Peccato che saranno in pochi a capire, critici in testa.

  • User Icon

    chiara

    19/06/2009 16:50:51

    Da legger d'un fiato.... Che dire, a me è piaciuto molto. Le pantere nere e le case valvola...... ma sopratutto "stiki" è un grande.

  • User Icon

    T

    28/04/2009 18:42:20

    Bellissimo, rivoluzionario, ironico, illuminante! Una storia da leggere tutta d'un fiato, un film di parole dove l'arte si intreccia con una prostituzione finalmente non criminalizzata . Metafora del mondo contemporaneo con uno sguardo lucido e poetico.

Vedi tutte le 6 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione