Chiudi

Aggiungi l'articolo in

Chiudi
Aggiunto

L’articolo è stato aggiunto alla lista dei desideri

Chiudi

Crea nuova lista

Img Top pdp Film
Salvato in 48 liste dei desideri
disponibile in 4 gg lavorativi disponibile in 4 gg lavorativi
Info
Perfetti sconosciuti
12,99 €
Blu-ray
Venditore: Vecosell
12,99 €
disp. in 4 gg lavorativi disp. in 4 gg lavorativi (Solo 1 prodotto)
+ 4,10 € sped.
Chiudi
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
Vecosell
12,99 € + 4,10 € Spedizione
disponibile in 4 gg lavorativi disponibile in 4 gg lavorativi
Info
Nuovo
ibs
12,99 €
disponibile in 7 settimane Non disponibile
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
Vecosell
12,99 € + 4,10 € Spedizione
disponibile in 4 gg lavorativi disponibile in 4 gg lavorativi
Info
Nuovo
ibs
12,99 €
disponibile in 7 settimane Non disponibile
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
Chiudi

Tutti i formati ed edizioni

Nome prodotto
9,99 €
Chiudi
Perfetti sconosciuti di Paolo Genovese - Blu-ray
Perfetti sconosciuti di Paolo Genovese - Blu-ray - 2
Perfetti sconosciuti di Paolo Genovese - Blu-ray - 3
Perfetti sconosciuti di Paolo Genovese - Blu-ray - 4
Perfetti sconosciuti di Paolo Genovese - Blu-ray - 5
Perfetti sconosciuti di Paolo Genovese - Blu-ray - 6
Chiudi
Chiudi

Promo attive (0)

Descrizione


Nel corso di una cena, che riunisce un gruppo di amici, la padrona di casa Eva, ad un certo punto, si dice convinta che tante coppie si lascerebbero se ogni rispettivo controllasse il contenuto del cellulare dell'altro. Parte così una sorta di gioco per cui tutti dovranno mettere il proprio telefono sul tavolo e accettare di leggere sms/chat o ascoltare telefonate pubblicamente. Quello che all'inizio sembra un passatempo innocente diventerà man mano un gioco al massacro e si scoprirà che non sempre conosciamo le persone così bene come pensiamo. Col procedere della serata, in maniera progressiva, verranno svelati i lati segreti di ognuno, sino ad arrivare a un finale inaspettato.
Leggi di più Leggi di meno

Dettagli

2016
Blu-ray
5051891138988

Informazioni aggiuntive

Warner Home Video, 2016
Eagle Pictures
97 min
Italiano (DTS 5.1 HD)
Francese; Inglese; Italiano per non udenti
2,35:1
dietro le quinte (making of); video musicale: Perfetti Sconosciuti, il videoclip di Fiorella Mannoia; trailers; scene inedite in lingua originale

Valutazioni e recensioni

4,62/5
Recensioni: 5/5
(13)
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(8)
4
(5)
3
(0)
2
(0)
1
(0)
Sandro Grammauta '74
Recensioni: 4/5

Un buon film che fa riflettere, bravi Mastrandrea e Giallini, così come la Smutniak e la Foglietta. Notevole il finale.

Leggi di più Leggi di meno
Antonio
Recensioni: 5/5

Molto attuale, super consigliato!

Leggi di più Leggi di meno
Ilenia
Recensioni: 5/5

Cast strepitoso per un film geniale! Amici di vecchia data si incontrano ad una cena e, per apportare un po' di brio alla serata, la padrona di casa propone un gioco: mettere i cellulari sul tavolo e leggere ad alta voce/rispondere a qualsiasi chiamata col vivavoce. Un gioco in apparenza innocente, che però si trasforma nel più pericoloso quando iniziano a venire a galla i segreti di ognuno di loro. Chi sono davvero le persone che ci circondano? Le conosciamo nel profondo come crediamo? Che reazione si ha quando scopri che un amico, di cui pensavi di conoscere tutto, rivela di essere un'altra persona? Domande lecite, ma che fanno male! Il finale poi, mi ha davvero sconvolto! Promosso a pieni voti!

Leggi di più Leggi di meno
Chiudi

Recensioni

4,62/5
Recensioni: 5/5
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(8)
4
(5)
3
(0)
2
(0)
1
(0)

Voce della critica

Una "cena delle beffe" che guarda all'attualità e vanta una scrittura precisa, disincantata e comica al punto giusto

Trama
Quante coppie si sfascerebbero se uno dei due guardasse nel cellulare dell'altro? È questa la premessa narrativa dietro la storia di un gruppo di amici di lunga data che si incontrano per una cena destinata a trasformarsi in un gioco al massacro. E la parola gioco è forse la più importante di tutte, perché è proprio l'utilizzo "ludico" dei nuovi "facilitatori di comunicazione" - chat, whatsapp, mail, sms, selfie, app, t9, skype, social - a svelarne la natura più pericolosa: la superficialità con cui (quasi) tutti affidano i propri segreti a quella scatola nera che è il proprio smartphone (o tablet, o pc) credendosi moderni e pensando di non andare incontro a conseguenze, o peggio ancora, flirtando con quelle conseguenze per rendere tutto più eccitante. I "perfetti sconosciuti" di Genovese in realtà si conoscono da una vita, si reggono il gioco a vicenda e fanno fin da piccoli il gioco della verità, ben sapendo che di divertente in certi esperimenti c'è ben poco. E si ostinano a non capire che è la protezione dell'altro, anche da tutto questo, a riempire la vita di senso.

Leggi di più Leggi di meno

Conosci l'autore

Paolo Genovese

1966, Roma

Paolo Genovese (Roma, 1966) è uno dei piú importanti registi italiani. Con Perfetti sconosciuti (2016) ha vinto il David di Donatello per il miglior film e la migliore sceneggiatura (quest'ultima premiata anche al Tribeca Film Festival). Ha poi scritto e diretto, tra gli altri, La banda dei Babbi Natale, Immaturi, Immaturi – Il viaggio, Una famiglia perfetta. Nel 2014 ha pubblicato con Mondadori Tutta colpa di Freud. Nel 2018 ha pubblicato con Einaudi Il primo giorno della mia vita. Vincitore del Vanity Fair Stories Award 2018 per aver scritto un libro di grande successo e aver dimostrato che la narrazione, quando è accompagnata dalla qualità, non conosce confini né impone limiti alla fantasia. Tra le altre sue pubblicazioni ricordiamo: Supereroi (2020).

Giuseppe Battiston

1968, Udine

Attore italiano. Dopo il diploma in recitazione alla Scuola d’arte drammatica Paolo Grassi di Milano lavora in teatro diretto soprattutto da A. Santagata. Al cinema esordisce con una piccola parte in Italia-Germania 4-3 (1990) di A. Barzini, e nel 1993 viene scelto da S. Soldini per Un’anima divisa in due, inaugurando un sodalizio che si rivelerà duraturo e proficuo: con il ruolo dell’impacciato idraulico che sogna di fare l’investigatore in Pane e tulipani (2000) vince il David di Donatello come miglior attore non protagonista e ottiene notorietà, consolidata anche grazie al personaggio del maldestro ladro di Chiedimi se sono felice (2000) di Aldo Giovanni e Giacomo e M. Venier. Tra le successive – e numerose – interpretazioni, quelle nei film di R. Benigni (La tigre e la neve, 2005), C....

Chiudi
Aggiunto

L'articolo è stato aggiunto al carrello

Cerca Cerca
Cerca
Chiudi

Aggiungi l'articolo in

Chiudi
Aggiunto

L’articolo è stato aggiunto alla lista dei desideri

Chiudi

Crea nuova lista

Chiudi

Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Chiudi

Verrai avvisato via email sulle novità di Nome Autore