Perfetti sconosciuti

Con la tua recensione raccogli punti Premium

58° nella classifica Bestseller di IBS Film Film - Commedia

Salvato in 37 liste dei desideri

€ 12,90

Punti Premium: 13

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
Blu-ray

Altri venditori

Mostra tutti (4 offerte da 11,49 €)

Nel corso di una cena, che riunisce un gruppo di amici, la padrona di casa Eva, ad un certo punto, si dice convinta che tante coppie si lascerebbero se ogni rispettivo controllasse il contenuto del cellulare dell'altro. Parte così una sorta di gioco per cui tutti dovranno mettere il proprio telefono sul tavolo e accettare di leggere sms/chat o ascoltare telefonate pubblicamente. Quello che all'inizio sembra un passatempo innocente diventerà man mano un gioco al massacro e si scoprirà che non sempre conosciamo le persone così bene come pensiamo. Col procedere della serata, in maniera progressiva, verranno svelati i lati segreti di ognuno, sino ad arrivare a un finale inaspettato.
4,6
di 5
Totale 10
5
6
4
4
3
0
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Giorgio

    05/05/2020 15:05:23

    Uno dei miei film preferiti. Che dire...veramente straordinario, sia per il cast eccellente che per la sceneggiatura e la trama che non sbagliano un colpo. Film da non perdere a nessun costo. Molti spunti di riflessioni e risate garantite.

  • User Icon

    Angela

    29/10/2019 14:26:55

    E' un bel film, originale, divertente ma fa anche riflettere. Ottimo cast, consiglio di vederlo.

  • User Icon

    Filippo

    24/09/2019 15:39:35

    Certo, il soggetto non è originale e le dinamiche che si sviluppano sanno di già visto in altre pellicole del genere, ma il film comunque convince e regala una visione davvero interessante e gradevole. Merito oltre alla regia, agli attori e ai dialoghi ben articolati che miscelano efficacemente lo humor con la forza di certe tematiche attuali.

  • User Icon

    Michele

    19/09/2019 13:29:01

    All'inizio sembra una comune commedia italiana con cast corale. Poi prende un'altra direzione e svela il vero intento del film. Non è certamente un film impegnativo, ma sicuramente offre utili spunti di riflessione che difficilmente vi scivoleranno addosso appena terminata la visione.

  • User Icon

    FABER

    10/03/2019 19:23:22

    Uno dei film italiani più belli degli ultimi anni, fa ridere ma anche tanto riflettere. Bellissimo cast.

  • User Icon

    Andrea

    25/01/2019 16:01:35

    Film molto bello, fa riflettere tantissimo

  • User Icon

    Sam

    23/09/2018 17:18:01

    Davvero un gran bel film italiano (finalmente). Il ritmo è in crescendo e non ci sono momenti di stallo o di noia, quando pensi che ormai si sia svelato il finale scopri che è tutt'altro. Davvero bello e piacevole da vedere. Bene tutto il cast, Battiston una spanna sopra tutti. Un po' troppo sopra le righe la Foglietta ma tutto sommato bene.

  • User Icon

    Valerio

    20/09/2018 19:36:48

    Meraviglioso film corale con interpreti in stato di grazia ed una sceneggiatura scritta in maniera eccellente.

  • User Icon

    polly80

    20/09/2018 15:11:55

    Solitamente sono molto duro con il recente cinema italiano, ed ancor di più se si tratta di una delle solite commedie che ci propongono in sala ogni tot settimane. Ma in questo caso non poso che definire eccellente il nuovo lungometraggio del bravo Genovese. Davvero un ottimo film, ben congegnato, dalla sceneggiatura sempre solida (con qualche giustificata esagerazione che sfocia in alcune banalità necessarie al fine della storia), un ottima prova di attori, una regia solida e concentrata. Non credo basti questo film per risollevare la prosaica struttura della recente commedia del nostro cinema, ma di certo questo è un film dall'idea originale che consiglierei a tutti.

  • User Icon

    Alessandro

    10/03/2017 11:13:16

    Durante una cena tra amici, per ravvivare un po la serata, si decide di rendere pubblici telefonate e messaggi che arriveranno durante la cena. Dopo un' iniziale diffidenza generale il "gioco" avrà inizio fino alle più impensate conseguenze. Nonostante il film si svolga praticamente tutto intorno a una tavola, la trama risulta scorrevole e il film non ha praticamente mai pausa anzi, va via via in crescendo.

Vedi tutte le 10 recensioni cliente

Una "cena delle beffe" che guarda all'attualità e vanta una scrittura precisa, disincantata e comica al punto giusto

Trama
Quante coppie si sfascerebbero se uno dei due guardasse nel cellulare dell'altro? È questa la premessa narrativa dietro la storia di un gruppo di amici di lunga data che si incontrano per una cena destinata a trasformarsi in un gioco al massacro. E la parola gioco è forse la più importante di tutte, perché è proprio l'utilizzo "ludico" dei nuovi "facilitatori di comunicazione" - chat, whatsapp, mail, sms, selfie, app, t9, skype, social - a svelarne la natura più pericolosa: la superficialità con cui (quasi) tutti affidano i propri segreti a quella scatola nera che è il proprio smartphone (o tablet, o pc) credendosi moderni e pensando di non andare incontro a conseguenze, o peggio ancora, flirtando con quelle conseguenze per rendere tutto più eccitante. I "perfetti sconosciuti" di Genovese in realtà si conoscono da una vita, si reggono il gioco a vicenda e fanno fin da piccoli il gioco della verità, ben sapendo che di divertente in certi esperimenti c'è ben poco. E si ostinano a non capire che è la protezione dell'altro, anche da tutto questo, a riempire la vita di senso.

  • Produzione: Warner Home Video, 2016
  • Distribuzione: Videodelta
  • Durata: 97 min
  • Lingua audio: Italiano (DTS 5.1 HD)
  • Lingua sottotitoli: Francese; Inglese; Italiano per non udenti
  • Formato Schermo: 2,35:1
  • AreaB
  • Contenuti: dietro le quinte (making of); video musicale: Perfetti Sconosciuti, il videoclip di Fiorella Mannoia; trailers; scene inedite in lingua originale
  • Paolo Genovese Cover

    Paolo Genovese (Roma, 1966) è uno dei piú importanti registi italiani. Con Perfetti sconosciuti (2016) ha vinto il David di Donatello per il miglior film e la migliore sceneggiatura (quest'ultima premiata anche al Tribeca Film Festival). Ha poi scritto e diretto, tra gli altri, La banda dei Babbi Natale, Immaturi, Immaturi – Il viaggio, Una famiglia perfetta. Nel 2014 ha pubblicato con Mondadori Tutta colpa di Freud. Nel 2018 ha pubblicato con Einaudi Il primo giorno della mia vita. Vincitore del Vanity Fair Stories Award 2018 per aver scritto un libro di grande successo e aver dimostrato che la narrazione, quando è accompagnata dalla qualità, non conosce confini né impone limiti alla fantasia. Approfondisci
  • Giuseppe Battiston Cover

    Attore italiano. Dopo il diploma in recitazione alla Scuola d’arte drammatica Paolo Grassi di Milano lavora in teatro diretto soprattutto da A. Santagata. Al cinema esordisce con una piccola parte in Italia-Germania 4-3 (1990) di A. Barzini, e nel 1993 viene scelto da S. Soldini per Un’anima divisa in due, inaugurando un sodalizio che si rivelerà duraturo e proficuo: con il ruolo dell’impacciato idraulico che sogna di fare l’investigatore in Pane e tulipani (2000) vince il David di Donatello come miglior attore non protagonista e ottiene notorietà, consolidata anche grazie al personaggio del maldestro ladro di Chiedimi se sono felice (2000) di Aldo Giovanni e Giacomo e M. Venier. Tra le successive – e numerose – interpretazioni, quelle nei film di R. Benigni (La tigre e la neve, 2005), C.... Approfondisci
Note legali