Il permesso. 48 ore fuori (DVD)

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Paese: Italia
Anno: 2017
Supporto: DVD
Salvato in 6 liste dei desideri

€ 9,99

Punti Premium: 10

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
DVD

Altri venditori

Mostra tutti (3 offerte da 9,99 €)

Donato, Angelo, Rossana e Luigi sono detenuti nel medesimo carcere di Civitavecchia, ma non si sono mai conosciuti e incontrati prima d'ora. Rossana, ragazza di famiglia agiata, è dentro per aver tentato di trasportare 10 kg di droga dal Brasile quando vi era in vacanza. Angelo è carcerato per rapina a mano armata. Luigi è un criminale di lunga data, con alle spalle numerose estorsioni, rapine e omicidi. Donato è un ex pugile e coinvolto in incontri clandestini, cerca la moglie che è costretta a prostituirsi. Tutti loro ricevono un permesso di uscita dalla galera di 48 ore in cui sono liberi, ma al termine del quale devono obbligatoriamente rientrare in prigione, altrimenti verranno considerati come evasi. All'uscita del carcere non c'è nessun ad aspettarli, tranne che per Rossana dove c'è una grossa berlina nera con l'autista.
1,5
di 5
Totale 2
5
0
4
0
3
0
2
1
1
1
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    fabrizio

    18/10/2019 08:28:22

    uno dei piu' tristi , soliti, insignificanti , film mai visti. Attori con medesime caratteristiche del film. Sempre Roma da sottofondo sia visivo che dialettale per queste pellicole di nulla valenza. Lasciate in pace Roma ,cortesemente. Questa citta' trasuda bellezza e storia , usatela come splendido sottofondo per veri e godibili film.

  • User Icon

    tommaso

    08/08/2017 09:14:59

    Solo sesso e violenza non possono mascherare la totale mancanza di talento di attori e regista

L'opera seconda di Claudio Amendola, a metà strada fra noir e analisi sociale

Trama
Dal carcere di Civitavecchia escono con un permesso di 48 ore 4 detenuti: Rossana, 25 anni, arrestata in aeroporto per traffico di cocaina; il cinquantenne Luigi condannato per duplice omicidio che ha già scontato 17 anni di pena; Angelo, venticinquenne finito in prigione per una rapina compiuta con complici che non ha mai denunciato; Donato, 35 anni, condannato pur essendo innocente. Le due giornate verranno utilizzate da ognuno di loro per cercare di ritrovare e ritrovarsi nelle realtà che hanno lasciato da tempo.

  • Produzione: Eagle Pictures, 2017
  • Distribuzione: Eagle Pictures
  • Durata: 93 min
  • Lingua audio: Italiano (Dolby Digital 5.1)
  • Lingua sottotitoli: Italiano per non udenti
  • Formato Schermo: 2,35:1
  • Area2
  • Claudio Amendola Cover

    Attore italiano. Figlio dell’attore e doppiatore Ferruccio A., esordisce al cinema con Vacanze di Natale (1983) di C. Vanzina. Prosegue la carriera interpretando spesso il tipico giovane romano di borgata, fino a Mery per sempre (1989) di M. Risi in cui è un detenuto palermitano. Attore dotato di grande presenza fisica e di un innegabile carisma, lavora poi, tra gli altri, con E. Scola (Il viaggio di Capitan Fracassa, 1990), C. Mazzacurati (Un’altra vita, 1992), P. Chéreau (La regina Margot, 1994) e J.P. Rappeneau (L’ussaro sul tetto, 1995). Nel 1996 è il terrorista Braccio in La mia generazione di W. Labate, probabilmente la sua migliore interpretazione. Approfondisci
  • Claudio Amendola Cover

    Attore italiano. Figlio dell’attore e doppiatore Ferruccio A., esordisce al cinema con Vacanze di Natale (1983) di C. Vanzina. Prosegue la carriera interpretando spesso il tipico giovane romano di borgata, fino a Mery per sempre (1989) di M. Risi in cui è un detenuto palermitano. Attore dotato di grande presenza fisica e di un innegabile carisma, lavora poi, tra gli altri, con E. Scola (Il viaggio di Capitan Fracassa, 1990), C. Mazzacurati (Un’altra vita, 1992), P. Chéreau (La regina Margot, 1994) e J.P. Rappeneau (L’ussaro sul tetto, 1995). Nel 1996 è il terrorista Braccio in La mia generazione di W. Labate, probabilmente la sua migliore interpretazione. Approfondisci
Note legali