Persona, democrazia, autoritarismo. Uscita dalla libertà - Erich Fromm - ebook

Persona, democrazia, autoritarismo. Uscita dalla libertà

Erich Fromm

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Editore: goWare
Formato: EPUB
Testo in italiano
Cloud: Scopri di più
Compatibilità: Tutti i dispositivi (eccetto Kindle) Scopri di più
Dimensioni: 1,33 MB
Pagine della versione a stampa: 162 p.
  • EAN: 9788833633114

€ 6,99

Punti Premium: 7

Venduto e spedito da IBS

EBOOK

Compatibile con tutti i dispositivi, eccetto Kindle

Cloud: Sì Scopri di più

Aggiungi al carrello
spinner
Fai un regalo
spinner

non è possibile acquistare ebook su dispositivi Apple. Puoi comunque aggiungerli alla wishlist

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

L'uomo è a un bivio. Uscire dalla libertà per sperimentare nuove forme di soggezione, o scegliere con coraggio la via della libertà positiva, fondata sulla responsabilità individuale e sull'unicità della persona? Nei testi di questo libro, selezionati dalla "Fuga dalla libertà", Erich Fromm discute proprio questo dilemma che è ancora quello dell'uomo del XXI secolo, non dissimilmente da come lo è stato per secoli. Nella società ipertecnologica ci saranno ancora leader e sudditi, oppure persone e cittadini? Nessuno ha la risposta. Possiamo però leggere Erich Fromm.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

  • Erich Fromm Cover

    Erich From, psicoanalista tedesco, studiò a Heidelberg e a Monaco conseguendo nel 1922 il dottorato in filosofia, quindi esercitò la professione di analista presso gli Istituti psicoanalitici di Berlino e Francoforte, ove collaborò anche all'Istituto per la ricerca sociale. Nei primi anni Trenta emigrò negli Stati Uniti. Al centro dei suoi interessi sta la definizione di una nuova «scienza dell’uomo», capace di orientare la formazione di una personalità equilibrata nel caos culturale, nella violenza, nella solitudine che costituiscono le perversioni del totalitarismo della società contemporanea. Opere principali: Fuga dalla libertà (1941), Il linguaggio dimenticato (1951), Psicoanalisi della società contemporanea (1955),... Approfondisci
Note legali