Il peso della neve. Storia della nostra famiglia sotto la valanga di Rigopiano

Adriana Parete,Giampiero Parete

Editore: Mondadori
Collana: Soggettive
Anno edizione: 2018
Pagine: 196 p., Brossura
  • EAN: 9788804685883
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:
Usato su Libraccio.it - € 9,72
Descrizione
Adriana e Gianfilippo Parete sono mamma e figlio. E stanno per morire insieme alle altre ventinove persone rimaste intrappolate fra le macerie dell'hotel Rigopiano, il 18 gennaio 2017.

«Io mi chiamo Adriana, mio marito Gianpiero e i miei figli Gianfilippo e Ludovica. Noi siamo quelli che non sono morti all'hotel Rigopiano. La gente dice che è stato un miracolo. E ha ragione. Ma quello che la gente non sa è che convivere con un miracolo è tutt'altro che semplice.»

«Il buio in cui eravamo immersi diventava sempre più nero. Gli ultimi ad arrendersi sono stati due signori la cui voce ci arrivava dalla sinistra del divano. "Aiuto, cazzoooo!" hanno urlato. Ma invano. Una trave ha scricchiolato, un altro mucchio di neve è caduto a terra. "Mamma, perché non vengono a prenderci?" "Non lo so." "Ma ci avevano trovati..." "Non lo so." "Dici che non ci hanno sentito?" "Ma sì che ci hanno sentito. Magari adesso sono un po' stanchi, Gianfi. Chissà quanto avranno scavato... Vedrai che si riposano un attimo, dormono un paio d'ore, poi ci vengono a prendere. Noi tanto stiamo bene, no?" "Veramente io sto morendo di freddo, mamma." "Be', è normale... Siamo in montagna." "Già. E Ludovica?" "Starà certamente bene anche lei, Gianfilippo... Ne sono sicura." "Già... Mamma?" "Sì?" "Ti va di dire un Padre Nostro insieme a me?"» Adriana e Gianfilippo Parete sono mamma e figlio. E stanno per morire insieme alle altre ventinove persone rimaste intrappolate fra le macerie dell'hotel Rigopiano, il 18 gennaio 2017. Al culmine di un breve sciame sismico, una valanga si è staccata dal monte Siella, nel cuore dell'Abruzzo, e ha travolto il piccolo resort di lusso a fondo valle. In un secondo, 120.000 tonnellate di pietre, ghiaccio e neve hanno spazzato via tutto, come fosse un castello di carte. Molti non sono morti sul colpo, ma dopo una lenta agonia. I soccorsi, partiti in ritardo, non sono riusciti a raggiungere tempestivamente il luogo del disastro e così le macerie dell'hotel Rigopiano si sono trasformate in una gigantesca trappola per topi. Questo libro è la storia in presa diretta di cosa è successo dentro quella trappola nelle drammatiche cinquanta ore che seguirono la valanga. A raccontarla è la famiglia Parete – mamma, papà e due figli – i quattro protagonisti di quello che i giornali hanno chiamato il «miracolo di Rigopiano». Ma ogni cosa ha un prezzo, anche i miracoli. «Da tutto questo» ricorda oggi Giampiero, il papà, «ho imparato quanto è difficile svegliarsi ogni mattina oppressi dall'obbligo di ringraziare Dio, spaventati dalla prospettiva di incrociare lo sguardo di qualcuno che magari là sotto ci ha lasciato la madre o un figlio, oppure angosciati dall'unica vera domanda che continuo a farmi ogni volta che ripenso a quella montagna: perché noi?»

€ 15,30

€ 18,00

Risparmi € 2,70 (15%)

Venduto e spedito da IBS

15 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:

Altri venditori

Mostra tutti (3 offerte da 18,00 €)

 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    n.d.

    09/10/2018 18:55:57

    scritto in maniera semplice, fa vivere in diretta quello che è successo ad una famiglia normale durante una vacanza tragica.

  • User Icon

    Chiara

    19/09/2018 19:48:40

    Basato sulle reali vicende degli autori. Gli unici "miracolati" insieme ai figli durante la tremenda tragedia della valanga di Rigopiano. Un'intera famiglia che si è salvata da questa terribile sciagura. Il romanzo è a tratti angosciante, è inquietante solo lontanamente immaginare ciò che queste persone hanno provato mentre si trovavano sepolte sotto l'hotel andato distrutto sotto il peso della neve. Una lotta contro il tempo per la sopravvivenza con un meraviglioso lieto fine. Aiuta a riflettere sulle cose importanti e i veri valori della vita.

  • User Icon

    Jess_

    18/09/2018 20:39:48

    Bellissimo e commovente, la storia raccontata in prima persona, da chi ha vissuta la tragedia sulla propria pelle, ha visto la morte e la salvezza con i propri occhi. Leggetelo e rimarrà anche un pezzetto di voi sotto quelle macerie.

  • User Icon

    mari

    18/09/2018 11:54:32

    Non riesco neanche ad immaginare come si possano essere sentiti i protagonisti di questa triste storia: sepolti vivi da una valanga di neve senza sapere niente l'uno dell'altro. Davvero toccante...

  • User Icon

    n.d.

    19/02/2018 12:41:57

    Ottima lettura di buon gusto, scorrevole e piacevole

  • User Icon

    monica

    19/01/2018 06:58:37

    libro che tocca il cuore, impossibile da dimenticare.

Vedi tutte le 6 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione