-51%
La peste. La mia battaglia contro i rifiuti della politica italiana - Tommaso Sodano,Nello Trocchia - copertina

La peste. La mia battaglia contro i rifiuti della politica italiana

Tommaso Sodano,Nello Trocchia

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Editore: Rizzoli
Anno edizione: 2010
In commercio dal: 29 settembre 2010
Pagine: 356 p., Rilegato
  • EAN: 9788817044547
Salvato in 3 liste dei desideri

€ 9,10

€ 18,50
(-51%)

Venduto e spedito da Libro di Faccia

Solo una copia disponibile

+ 2,90 € Spese di spedizione

prodotto usato
Quantità:
LIBRO USATO
Nuovo - attualmente non disponibile
Attualmente non disponibile
Inserisci la tua email ti avviseremo quando sarà disponibile
spinner

Grazie, riceverai una mail appena il prodotto sarà disponibile

Non è stato possibile elaborare la tua richiesta, riprova.

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Minacce, intimidazioni, proiettili: è la sorte riservata a chi, come Tommaso Sodano, osa denunciare apertamente le connivenze tra camorra e politica nella gestione dei rifiuti. Con coraggio, questo libro ci racconta un'inquietante storia vera: quella del terremoto ecologico che negli ultimi quindici anni ha sconvolto la Campania. È la storia di una truffa legalizzata che comincia negli anni Ottanta quando in Italia va in crisi il sistema di raccolta della spazzatura. La soluzione la offre la camorra, fornendo intermediari "di fiducia" a cui le imprese e le amministrazioni del Nord affidano la monnezza che parte per le discariche campane. Per poi essere interrata nelle cave, mentre il pattume tossico viene disseminato ovunque, spacciato come concime. Ma la peste non si ferma qui: si espande come una vera epidemia fino a Roma e al cuore stesso dei palazzi del potere, rivelando che i rifiuti in Italia non si riciclano, ma i funzionari corrotti sì. L'indagine che ha portato Tommaso Sodano a dover vivere sotto scorta ha mostrato infatti un sottobosco in cui si confondono criminali e politici, imprenditori e faccendieri. Destra o sinistra non fa differenza. Perché se c'è l'emergenza, ci sono i commissariamenti e i fondi pubblici. Ci sono gli appalti e i consorzi con tante assunzioni che poi diventano voti. E c'è persino chi si è tuffato nella monnezza con la pretesa di uscirne completamente pulito. Ma Sodano ci aiuta a riconoscerne la puzza.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

2
di 5
Totale 1
5
0
4
0
3
0
2
1
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Carlo

    10/09/2013 11:00:30

    Il titolo è molto bello, ma non mi è piaciuto come è scritto e poi è molto retorico. Inoltre leggendolo in questo periodo dopo che Sodano è stato vice sindaco per anni a Napoli, e Napoli è ancora più in ginocchio (i rifiuti sono ancora spediti all'estero...) mi sembra l'ennesimo libro scoop senza alcuna concretezza. Giornalisti e politici, a mio modesto avviso, devono avere maggiore visione e non cercare solo effimeri successi. Grazie Carlo

  • Nello Trocchia Cover

    Ha lavorato a Nemo per Rai 2, scritto inchieste per “il Fatto Quotidiano” e “l’Espresso”. Ha pubblicato Federalismo Criminale. Viaggio nei comuni sciolti per mafia (2009), menzione speciale al premio Giancarlo Siani; La Peste. La mia battaglia contro i rifiuti della politica italiana (con Tommaso Sodano, 2010); Roma come Napoli. Il malaffare di politica e signori della monnezza che mette in ginocchio il Lazio e la capitale (con Manuele Bonaccorsi e Ylenia Sina, 2012); e Io, morto per dovere. La vera storia di Roberto Mancini, il poliziotto che ha scoperto la terra dei fuochi (con Luca Ferrari e Monika Dobrowolska Mancini, 2016). Nel 2015 ha ricevuto il premio Paolo Borsellino e il premio Articolo21 per la libertà di informazione. Per le sue inchieste ha... Approfondisci
Note legali