Philadelphia (2 DVD) di Jonathan Demme - DVD

Philadelphia (2 DVD)

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Paese: Stati Uniti
Anno: 1992
Supporto: DVD
Numero dischi: 2

€ 4,99

Venduto e spedito da MASSIVE MUSIC STORE

Solo 1 prodotto disponibile

+ 6,99 € Spese di spedizione

prodotto usato
Quantità:
DVD
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Affetto da AIDS, un brillante avvocato omosessuale viene licenziato. Convinto di essere stato discriminato, fa causa allo studio legale in cui lavorava. \"Nessuno voleva occuparsi del suo caso... finché un uomo non decise di sfidare il sistema\".
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

5
18
4
0
3
0
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Vincenza

    30/05/2008 17:46:16

    Che potrei aggiungere o dire di più di quello già espresso? Da uno a dieci questo film si merita 100 per l'interpretazione degli attori, la colonna sonora, per gli ambienti, per i dialoghi profondi e mai scontati... insomma merita 100 per tutto!

  • User Icon

    Teresa

    12/12/2007 20:23:11

    E' già stato detto tutto il bene possibile di questo film ... vorrei solo dire che "Streets Of Philadelphia" di Bruce Springsteen mi piace poco mentre "Philadelphia" di Neil Young è un capolavoro!

  • User Icon

    Nicola Carpentiero

    27/01/2007 00:27:02

    Un film che senza concedere nulla alla retorica riesce a parlarci di giustizia e dignità con l'autenticità emozionante che è propria della grande Arte. Non posso che concordare con gli altri recensori: bellissimo, bellissimo, bellissimo.

  • User Icon

    isabella

    18/12/2006 17:56:02

    semplicemente....eccellente!!

  • User Icon

    sara

    16/07/2006 07:58:49

    Ha spalancato le porte a molte altre pellicole successive, ma il livello rimane alto anche per i moderni parametri. Grandi interpretazioni e stupenda colonna sonora!

  • User Icon

    Nikko

    20/04/2006 19:53:05

    Girato come una commedia,amaro,anzi amarissimo,come film. Prima del finale festivo-funeralesco,c'è un racconto stremante,da stare zitti e basta,e vedere,e sentire dentro. Grande canzone. Questo è l'unico film per ora che mi abbia fatto piangere la prima volta che l'ho visto a 13 anni!!!

  • User Icon

    Tommaso

    27/02/2006 13:30:29

    Un film straordianrio, un Tom Hanks come nessuno l'ha mai visto..un'interpretazione a dir poco eccezionale (e di tutto il cast in generale). Un storia commovente e che fa riflettere tanto su temi così delicati come l'Aids e l'omosessualità. Una colonna sonora da brivido..un film coraggioso di cui ancora si parlerà

  • User Icon

    Cezzy

    10/01/2006 18:46:36

    Basta una sola parola, un solo aggettivo per descrivere il film, la bravura degli attori, la drammaticità della situazione: ECCELSO!!!!

  • User Icon

    pierluigi

    01/01/2006 12:38:07

    un film semplicemente straordinario! Tom Hanks ha meritato l'Oscar, è un grande!!!!!

  • User Icon

    Giulio

    10/10/2005 13:40:53

    Poco da aggiungere a quanto già detto.....il film è stupendo, chi lo guarda la prima volta rimane profondamente toccato.....una di quelle rare pellicole che sanno smuovere gli animi, anche i meno sensibili, nell'analisi di problemi complessi. Tom Hanks, a mio avviso,sfiora livelli altissimi nel ruolo di un avvocato omosessuale brillante, colto, ma soprattutto una persona sensibile ed intelligente. Segnalo anche l'ottima "performance" di Washington come avvocato non meno brillante (in fondo le qualità professionali di Hanks non sono mai palesate in aula, ma il traguardo raggiunto ne è la riprova). Interessante per chi, come il sottoscritto, ama quei film ricchi di scontri in aula giudiziaria. Da vedere e conoscere.

  • User Icon

    Vale '91

    19/06/2005 18:29:45

    Un film profondo che fa riflettere. Bellissimo

  • User Icon

    clizia

    14/06/2005 17:35:41

    Cosa dire del fantastico Tom Hanks? Bè il film è altrettanto fantastico ( con un ruolo inedito di Antonio Bandera nel ruolo del compagno di Hanks ) .Meritatissimo l' Oscar per il protagonista e lo colonna sonora del " Boss " ! La storia poi è molto attuale, sia per l' AIDS che per la discrminazione. A chi è piaciuto questo meraviglioso film indico anche il telefilm andato in onda lo scorso anno su La7, che ha avuto un successone negli USA grazie alla stupenda interpretazione di Al Pacino ed una puritana che poi si converte alla saggezza Merlyn Streep ( convinta di averlo scritto male ), il quale narra diverse storie di sfondo omosex a New York, parlando del dramma dell' AIDS, che poi così male 'sta mini serie non finisce. Perciò tanto di cappello a chi racconta queste storie.

  • User Icon

    felipão

    01/05/2005 19:54:32

    Straordinario nella sua drammaticità

  • User Icon

    Beppe il Brema

    02/04/2005 10:22:28

    Del film in generale posso solo dire di essere d'accordo con chi mi ha preceduto nelle recensioni. Colonna sonora: bellissima la canzone di Springsteen, Oscar meritato. Per me melomane, una piacevole sorpresa trovare l'aria "la mamma morta" cantata dalla divina Callas, quì Tom Hanks ha veramente superato se stesso nell'intensità, nella drammaticità della sua interpretazione, come del resto in tutto il film; una lode anche per il doppiaggio sia in italiano che in spagnolo che è la mia seconda lingua, molto fedeli all'originale. Questa volta il bravo Demme ha fatto da spalla, ma egregiamente come sa lui recitare. Un po' in sottotono ho trovato Banderas. Per me è stato un torto non premiare il film con un terzo Oscar, lo meritava. Detto per inciso, quì si può constatare come la musica lirica che molti ormai snobbano, può suscitare forti emozioni a chi a lei si accosta, basta accostarsi con un po' di umiltà, ti conquisterà.

  • User Icon

    Valentina

    06/03/2005 12:57:25

    Nn lo avevo mai visto,x la prima volta l'ho visto con la mia classe e sono rimasta senza parole...Mi ha fatto molto riflettere!!! Tom Hanks fa parti sempre molto belle,ma qui ha superato se stesso!

  • User Icon

    Phil

    26/02/2005 22:52:11

    Un film molto intenso, degno di essere guardato!

  • User Icon

    nemea

    17/02/2005 12:17:16

    l'ho visto 5 o 6 volte!!!!! ora non riesco più a riguardarlo perchè ogni volta è un fiume di lacrime!!!!!! anche se conosco perfettamente la storia, ogni volta mi lascia qualcosa dentro di tremendo... di doloroso!!!!!!!! questo film è poesia!!!!!

  • User Icon

    francesco

    21/05/2004 19:40:54

    A bocca aperta!!!!

Vedi tutte le 18 recensioni cliente

1993 - Oscar [Academy Awards] - Miglior attore - Hanks Tom

  • Produzione: Columbia TriStar Home Entertainment, 2013
  • Distribuzione: Sony Pictures Home Entertainment
  • Durata: 119 min
  • Lingua audio: Italiano (Dolby Digital Surround);Inglese (Dolby Digital 5.0);Francese (Dolby Digital Surround);Spagnolo (Dolby Digital Surround);Tedesco (Dolby Digital Surround)
  • Lingua sottotitoli: Italiano; Inglese; Arabo; Francese; Hindi; Olandese; Portoghese; Spagnolo; Tedesco; Turco
  • Formato Schermo: 1,85:1
  • Area2
  • Jonathan Demme Cover

    "Propr. Robert J.D., regista statunitense. Dapprima critico cinematografico, si accosta alla professione di cineasta con R. Corman, in qualità di sceneggiatore. Esordisce nella regia con Femmine in gabbia (1974) dove emerge una già evidente originalità. L'esperienza con la New World di Corman si traduce nella direzione di altri film, e si conclude quando D. ha l'opportunità di realizzare Il segno degli Hannan (1979), un noir girato con magistrale senso del ritmo, tra commedia psicologica e thriller, con imprevedibili colpi di scena e un finale sorprendente. Il film è un sofisticato tributo al cinema di Hitchcock e rivela la vena anticonvenzionale e la grande personalità del regista che si conferma con il successivo Una volta ho incontrato un miliardario (1980), acida e dissacrante visione... Approfondisci
  • Tom Hanks Cover

    "Propr. Thomas Jeffrey H., attore statunitense. Privo di una formazione professionale specifica, si distingue per lo stile fresco e spontaneo. Debutta come attore teatrale e televisivo e quindi s'impone al cinema prima con l'originale Splash - Una sirena a Manhattan (1984) di R. Howard, con Big (1988) di P. Marshall e poi con il sofferto ruolo di un avvocato malato di Aids in Philadelphia (1993) di J. Demme, con il quale vince l'Oscar e inaugura una parata di magistrali interpretazioni che segnano gli anni '90: vince un secondo Oscar con il premuroso idiota di Forrest Gump (1994) di R. Zemeckis, un giovane che cresce secondo i dettami del «right citizen» vecchia maniera e che imprevedibilmente raggiunge sempre miracolosamente il successo, senza però accorgersi che gli Stati... Approfondisci
  • Denzel Washington Cover

    "Propr. D. Hayes W. jr. Attore statunitense. Interprete magnetico e affascinante, capace di attirare lo sguardo di ogni spettatore in virtù di un carisma scenico fuori dal comune, esordisce nel 1981 nella commedia Il pollo si mangia con le mani di M. Schultz. Impone il suo nome e il suo volto con Storia di un soldato (1984) di N. Jewison e soprattutto interpretando il leader sudafricano S. Biko in Grido di libertà (1987) di R. Attenborough. Nel 1989 vince il premio Oscar come attore non protagonista per Glory - Uomini di gloria di E. Zwick e nel 1990 recita in Mo' Better Blues di S. Lee, regista che lo dirige anche nel controverso Malcolm X (1992) e in He Got Game (1998). Icona della comunità afroamericana, in prima linea in molte battaglie civili, è superbo in Philadelphia (1993) di J. Demme... Approfondisci
Note legali