Salvato in 2 liste dei desideri
scaricabile subito scaricabile subito
Info
Il pianeta dell'esilio
6,99 €
EBOOK
Venditore: IBS
+70 punti Effe
6,99 €
scaricabile subito scaricabile subito
Chiudi
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
6,99 € Spedizione gratuita
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
6,99 € Spedizione gratuita
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
Chiudi
Il pianeta dell'esilio - Ursula K. Le Guin,R. Valla - ebook
Chiudi
Chiudi

Promo attive (0)

Chiudi

Informazioni del regalo

Descrizione

Su Werel, terzo pianeta del sistema di Gamma Draconis, le stagioni durano decine d'anni terrestri, e ora l'Autunno sta per finire. L'Inverno sarà una sorpresa per le generazioni più giovani, che non l'hanno mai conosciuto, e una dura prova per tutti. Ma le ostilità del clima non sono le sole contro cui gli abitanti devono combattere: ci sono anche i barbari Gaal e i mostruosi diavoli della neve. La contesa contro la natura avversa e i nemici esterni unisce le due razze umanoidi di Werel: i Nati Lontano, ultimi superstiti della colonia hainita che vivono nella città costiera di Landin, ormai isolati da oltre seicento anni dalla madrepatria, e i nomadi nativi del pianeta. È così che Jakob Agat Alterra, discendente degli "alieni" hainiti, conosce la giovane Rolery, figlia di un capo Clan nativo, e se ne innamora. Ma non sarà facile stabilire un'alleanza fra due razze che sembrano destinate all'eterna incomprensione Pubblicato nel 1966, "Il pianeta dell'esilio" costituisce il secondo tassello del "Ciclo dell'Ecumene", un grandioso affresco della storia futura dell'umanità che Ursula K. Le Guin tratteggia con abilità nel dare vita sulla pagina ad affascinanti mondi alieni.
Leggi di più Leggi di meno

Dettagli

Testo in italiano
Tutti i dispositivi (eccetto Kindle) Scopri di più
514,27 KB
160 p.
9788835710479

Valutazioni e recensioni

4,5/5
Recensioni: 5/5
(2)
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(1)
4
(1)
3
(0)
2
(0)
1
(0)
claccalegge
Recensioni: 4/5

un solo mondo, due razze diverse, un nemico comune. gli eis sono gli indigeni: hanno la pelle chiara, gli occhi dorati, sono un popolo primitivo, nomade, poligamo, non conoscono nemmeno l'uso della ruota, non sanno imparare dal passato per migliorare il loro futuro. i nati lontano invece sono arrivati da un altro pianeta da così tanto tempo che hanno dimenticato la tecnologia superiore che gli apparteneva e a cui hanno dovuto rinunciare per non interferire con lo sviluppo dei locali. hanno pelle e occhi scurissimi, sanno comunicare telepaticamente, ma il loro numero si riduce sempre di più, forse perché costretti a vivere in un pianeta alieno. le unioni tra eis e nati lontano sono proibite perché non fertili ma ci sono delle eccezioni, come quella tra rolery e agat. il loro amore inizia all'inizio di un inverno lungo molti anni terrestri e di una guerra contro i gaal, brutali, numerosissimi e intenzionati a occupare i loro territori. la distanza tra eis e nati lontano deve per forza annullarsi per fronteggiare il nemico comune e questo - insieme al matrimonio tra agat e rolery - dà modo a entrambi di riflettere sulle loro differenze, sul non riconoscersi a vicenda come uomini, sul pensarsi creature superiori: entrambi dovranno rendersi conto che le vere differenze più che biologiche sono culturali e che vivere insieme non è affatto impensabile come hanno creduto per generazioni. "il pianeta dell'esilio" non ha la trama più brillante del secolo e molti elementi sono poco sviluppati, ma la riflessione antropologica e antirazzista che percorre tutto il racconto (non a caso, ursula k. le guin è figlia di alfred kroeber, uno dei più importanti allievi di franz boas) vale tutto il libro.

Leggi di più Leggi di meno
Daniele Di Stefano
Recensioni: 5/5

Dopo la recente pubblicazione de I reietti dell'altro pianeta, Mondadori riporta in Italia un altro libro di Ursula K. Le Guin: Il pianeta dell'esilio (con una copertina davvero figa). Si tratta di una delle prime opere della scrittrice (pubblicato nel 1966), parte del cosiddetto ciclo Hainita; tuttavia il romanzo può essere letto in modo indipendente, poiché ci sono solo deboli collegamenti tra le varie storie. Libro evocativo, che ci immerge in un paesaggio invernale in cui seguiamo due razze differenti: da un lato abbiamo i coloni, venuti per far entrare il pianeta Werel nella Lega dei Mondi; dall'altro abbiamo i nativi hilf, per certi versi molto arretrati (non hanno inventato nemmeno la ruota). Tuttavia i terrestri sono sempre di meno, non hanno più comunicato con la Lega (non dispongono più dell'ansible) e si limitano a sopravvivere in un pianeta straniero; i nativi invece (la cui cultura viene descritta con molti dettagli curiosi), sono sospettosi e non hanno molti rapporti con l'altra razza. L'interazione tra le due culture, tuttavia, è di fondamentale importanza per affrontare l'orda dei barbari Gaal, che discende dal nord. Solo superando le barriere culturali, gli stereotipi e le diffidenze potranno affrontare il durissimo inverno, che su questo pianeta dura ben 15 anni. Il Pianeta dell'Esilio è un bel libro, che anticipa molte delle tematiche care all'autrice: mondi innevati, culture e società differenti, affascinanti particolari sul linguaggio. È un romanzo molto breve (160 pagine), e si legge tutto d'un fiato. Assolutamente consigliato!

Leggi di più Leggi di meno
Chiudi

Recensioni

4,5/5
Recensioni: 5/5
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(1)
4
(1)
3
(0)
2
(0)
1
(0)

Conosci l'autore

Ursula K. Le Guin

1929, Berkeley (California)

Ursula Kroeber Le Guin è stata uno dei rari esponenti della narrativa utopica moderna, senza dubbio tra i principali autori contemporanei di fantascienza. Figlia di una scrittrice e del celebre antropologo Alfred L. Kroeber, laureata in letteratura francese e italiana alla Columbia University, ha vissuto per molti anni a Portland, nell’Oregon. Vincitrice di cinque premi Hugo, sei premi Nebula, molti Locus Award e, fra gli altri, del National Book Award, il più prestigioso riconoscimento dell’editoria statunitense. Nel 2003 è stata insignita del titolo di Grand Master, riconoscimento in precedenza assegnato ad autori del calibro di Arthur C. Clarke, Ray Bradbury e Isaac Asimov.La profondità e attualità dei suoi temi, che spaziano dal femminismo...

Chiudi
Aggiunto

L'articolo è stato aggiunto al carrello

Compatibilità

Formato:

Gli eBook venduti da la Feltrinelli.it possono avere due diversi formati, ePub o PDF, e possono essere protetti da Adobe DRM. In caso di download di un file protetto da DRM si otterrà un file in formato .acs, (Adobe Content Server Message), che dovrà essere aperto tramite Adobe Digital Editions e autorizzato tramite un account Adobe, prima di poter essere letto su pc o trasferito su dispositivi compatibili.

Compatibilità:

Gli eBook venduti da la Feltrinelli.it possono avere due diversi formati, ePub o PDF, e possono essere protetti da Adobe DRM. In caso di download di un file protetto da DRM si otterrà un file in formato .acs, (Adobe Content Server Message), che dovrà essere aperto tramite Adobe Digital Editions e autorizzato tramite un account Adobe, prima di poter essere letto su pc o trasferito su dispositivi compatibili.

Cloud:

Gli eBook venduti da la Feltrinelli.it possono avere due diversi formati, ePub o PDF, e possono essere protetti da Adobe DRM. In caso di download di un file protetto da DRM si otterrà un file in formato .acs, (Adobe Content Server Message), che dovrà essere aperto tramite Adobe Digital Editions e autorizzato tramite un account Adobe, prima di poter essere letto su pc o trasferito su dispositivi compatibili.

Clicca qui per sapere come scaricare gli ebook utilizzando un pc con sistema operativo Windows

Cerca Cerca
Cerca
Chiudi

Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Chiudi

Verrai avvisato via email sulle novità di Nome Autore