Pinocchio: un libro parallelo

Giorgio Manganelli

Editore: Adelphi
Edizione: 4
Anno edizione: 2002
In commercio dal: 23 gennaio 2002
Pagine: 204 p.
  • EAN: 9788845916717
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:
Descrizione

Quest'opera è un libro nel libro in cui Manganelli scrittore da un lato illumina "Pinocchio" di una luce nuova e dall'altro dà forma all'ennesimo paesaggio della propria poetica. Il classico di Collodi diventa così più terrificante ma anche più euforico, più enigmatico ma anche più ricco di risonanze metaforiche e simboliche. E in particolare il percorso di Pinocchio, personaggio insieme umano, animale, vegetale e ultraterreno, mosso sin dall'inizio da "una vocazione metamorfica e insieme teatrale", da un "occulto, multiforme futuro". Questo percorso, infatti, altro non è se non l'attraversamento del Regno dei Morti, che ha il suo centro nel cuore del libro, ma che si estende a tutta la topografia collodiana.

€ 17,00

€ 20,00

Risparmi € 3,00 (15%)

Venduto e spedito da IBS

17 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:
 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Mimmo

    29/05/2006 10:47:47

    Manganelli ci catapulta in un'altra dimensione,mostrandoci le molteplici facce del testo.Per lui la figura dell'autore è opinabile,anzi inesistente come tale,perchè egli non è altro che il geometra grafico che mette insieme le parole dall'infinito significato.E,quindi,dato questo teorema,si potrà desumere che infiniti sono i testi nel testo.L'opera di Manganelli è di una geniale pericolosità,perchè,dopo averla letta,sorge un dubbio:ma cosa ho letto fino ad oggi? o,piuttosto,ma in che modo ho letto?

  • User Icon

    Giorgio/Aktaros

    18/02/2003 20:07:24

    Manganelli è un grande grandissimo, spesso magmatico e oscuro (l'hilarotragoedia), altrove terribilmente angoscioso (la palude definitiva). Qui è spassoso, dolce, ironico. Fa un gran bene al cervello ed è nel contempo opera di altissima metaletteratura. Non lasciatevelo sfuggire, in barba a quelli che dicono che è roba difficile.

Scrivi una recensione