copertina

Il più grande criminale di Roma è stato amico mio

Aurelio Picca

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Editore: Bompiani
Anno edizione: 2020
In commercio dal: 22 aprile 2020
Pagine: 112 p., Brossura
  • EAN: 9788830103504

€ 18,05

In uscita da: 22 aprile 2020

Inserisci la tua email ti avviseremo quando sarà disponibile
spinner

Grazie, riceverai una mail appena il prodotto sarà disponibile

Non è stato possibile elaborare la tua richiesta, riprova.

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Sette omicidi, quattro sequestri di persona, undici condanne definitive, due fughe dal carcere messe a segno. Quello di Laudovino De Sanctis è un nome che ha fatto tremare Roma fin dagli anni '60: detto "La Belva" o "Lallo Lo Zoppo", è stato il criminale delle rapine con il clan dei Marsigliesi e un assassino efferato. Protagonista di questo romanzo è Alfredo Bianciardi, un uomo che vive in una pensioncina sul lago Albano. Quando non aveva ancora vent'anni ha conosciuto Lallo, ne è rimasto folgorato, è diventato suo complice anche se non ha mai ucciso. Adesso, mentre ricorda la sua amicizia con il feroce criminale, la relazione quasi filiale instaurata con lui, fa i conti con la propria vita. Va in giro con una pistola da mattatoio, vuole uccidere o morire. In testa ha una sola traccia: la Ninna Nanna che cantava da bambina sua figlia Monique. Monique, come la figlia di Lallo. Monique, che ha subìto una violenza da vendicare...
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

  • Aurelio Picca Cover

    Scrittore e poeta, esordisce con la poesia Per punizione nel 1990. Seguono i racconti La schiuma e I racconti dell'eternità. Nel 1995 esce il romanzo L'esame di maturità (Giunti, Rizzoli 2001), seguito da I mulatti (Giunti, 1996). Per Rizzoli pubblica Tuttestelle, Bellissima, Sacrocuore, Via Volta della Morte, e Se la fortuna è nostra, che si è aggiudicato i premi Flaiano e Hemingway; per Bompiani pubblica Addio (2012), Un giorno di gioia (2014), Via volta della morte (2014). Con la San Paolo Edizioni pubblica nel 2016 Capelli di stoppia. Mia sorella Maria Goretti, e con Einaudi nel 2018 Arsenale di Roma distrutta. Approfondisci
Note legali