The Planets (Versione per Due Pianoforti) - CD Audio di Gustav Holst,Richard Rodney Bennett

The Planets (Versione per Due Pianoforti)

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Supporto: CD Audio
Numero supporti: 1
Etichetta: Delos
Data di pubblicazione: 1 gennaio 2005
  • EAN: 0013491800226
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

  • Gustav Holst Cover

    Compositore inglese. Allievo di Stanford, divenne nel 1907 direttore musicale al Morley College di Londra. Appassionato di filosofia e letteratura orientale (in particolare sanscrita), nel 1918 compì un viaggio in Grecia e in Asia Minore, derivandone suggestioni esotiche per la sua musica, peraltro anche influenzata da Wagner e, nelle opere della maturità, dal gruppo dei Sei e da Stravinskij: tendenze specialmente evidenti in Sita (1906) e Sàvitri (1908), fra le sue sette opere teatrali; nella suite The Planets (1916), la più celebre fra le sue composizioni sinfoniche, nella quale cerca di tradurre nei suoni il diverso carattere astrologico di ciascun pianeta; nei Choral Hymns from the Rig-Veda (1909-12) e nello Hymn of Jesus (1917), su un testo tratto dagli Atti apocrifi di S. Giovanni. Fu... Approfondisci
  • Richard Rodney Bennett Cover

    Compositore inglese. Allievo di L. Berkeley, H. Ferguson e P. Boulez, si vale di una tecnica eclettica, disponibile ai più diversi tipi di musica, anche se dopo le lezioni con Boulez ha fatto frequente uso di tecniche seriali piuttosto libere. Ha ottenuto risultati persuasivi in campo teatrale (The Ledge, 1961; The Mines of Sulphur, 1965; A Penny for a Song, 1967; Victory, 1970), ma ha composto anche numerosi concerti, musica sinfonica, da camera, per film. Approfondisci
Note legali