Recensioni Poirot e la strage degli innocenti

  • User Icon
    14/05/2020 15:21:11

    Nella mia collezione di gialli non poteva di certo mancare un altro libro di Agatha Christie, soprattutto se in copertina ci sono una grossa zucca e la luna piena. In "Poirot e la strage degli innocenti" l'omicidio viene consumato durante una festa di Halloween e a tirare le cuoia è qualcuno dei partecipanti: la giovane Joyce Raynolds. Un piccolo racconto che si lascia leggere velocemente e che intriga pagina dopo pagina. Io, come capita sempre con la mia amata Agatha, non sono riuscita a scoprire il colpevole prima che Poirot parlasse. Consigliato, soprattutto per il periodo ottobrino!

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    BAB
    12/05/2020 06:37:13

    Bellissimo romanzo della regina rel crimine. Questa volta ambientato durante una festa di halloween. Gradevolissimo

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    04/11/2017 15:37:15

    Il libro è molto apprezzabile perché è chiaro che, dietro alla stesura, ci sia stata un approfondito e un attento studio della trama. Infatti tutti i dialoghi e le vicende hanno uno specifico senso nella storia e non sono condotti dal caso. All'inizio la parola strage mi aveva un po' scombussolata perché il racconto inizia con un solo omicidio e quindi mi sono chiesta se la Christie sapesse il significato della parola, ma dopo, "per fortuna", si scoprono altri omicidi, sia appena compiuti, sia passati ed è sempre molto intrigante quando il presente si lega col passato. Il libro è molto pulito, chiaro, semplice, studiato e lineare. Il finale è molto intelligente e, almeno dal mio punto di vista, imprevedibile; la Christie ha saputo riscattarsi. 4 stelle e non 5 perché la lettura non è stata leggerissima e non mi sono coinvolta troppo, ma penso sia una questione generale, penso di preferire i film/serie tv ai libri gialli e polizieschi, ne leggerò altri per confermare questa ipotesi.

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    03/09/2009 20:05:58

    Bello... Come tutti i romanzi di Agatha è scorrevolissimo e intrigante nella trama e nell'intreccio. Indovinare la soluzione dell'enigma non era impossibile, rispetto ad altre opere ci sono davvero motli indizi a guidare il lettore. Piuttosto, è un po' debole la parte relativa alla relazione fra la signora Drake e Michael: come ha fatto Poirot ad indovinare? Mistero...Nel complesso però mi è piaciuto moltissimo!

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    22/06/2008 21:18:17

    Bellissimo!!! da leggere! Il più bel libro della Christie!

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    14/11/2007 12:12:27

    Fa sempre piacere leggere un suo libro, anche se questo non è decisamente uno dei migliori. L'idea sarebbe anche carina: un omicido compiuto ad una apprentemente allegra festa di Helloween di ragazzini. 'intreccio pero' è piuttosto debole e come non mai Poirot segute i suoi percorsi mentali impossibili da comprendere!!

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    Paola
    03/09/2005 12:53:53

    Da leggere!!!

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    Giovanni A. Giordano
    12/09/2003 01:22:44

    Una festa di Hallowe'en, organizzata in modo perfetto, si conclude con una ragazzina, un tempo pettegola e menzognera, con la testa in un secchio colmo d'acqua. Aveva parlato di un omicidio da lei visto anni addietro, nessuno le aveva creduto. Nessuno le crede neanche ora che è interrata, tranne l'investigatore con la testa ad uovo chiamato in causa dall'amica, una famosa scrittrice di gialli, Ariadne Olivier ( trasposizione della Christie ?). In questo romanzo, la Christie non inganna il lettore, ma, nella tradizione del giallo puro, gli fornisce vari indizi che consentono, relativamente presto, di inviduare il colpevole. Ottimo giallo. Francamente, preferisco le frodi sul genere di "Dieci piccoli indiani"

    Leggi di più Riduci