La porta dei tre chiavistelli

Sonia Fernández-Vidal

Traduttore: L. Cortese
Editore: Feltrinelli
Collana: Feltrinelli Kids
Anno edizione: 2012
In commercio dal: 16 dicembre 2011
Pagine: 158 p., Brossura
  • EAN: 9788807921803
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Disponibile anche in altri formati:
Descrizione
Un'inspiegabile scritta sul soffitto della camera di un ragazzino quattordicenne, Niko, una casa misteriosa, impossibile da aprire con un'unica chiave per tre chiavistelli, elfi, gatti che compaiono e scompaiono, buchi neri, armadi che portano lontano e... nientemeno che la fisica quantistica: questi alcuni degli ingredienti, apparentemente incompatibili tra loro, che compongono la storia di Niko alle prese con le sorprendenti vicende che accadono nel mondo dei quanti. Proiettato in quell'universo, Niko assiste alla guerra tra materia e antimateria e vive in concreto la relatività del tempo e dello spazio; incontra personaggi fantastici e trova nuovi amici che lo guidano attraverso quel mondo in cui a strane domande si ribatte con strane risposte. Una volta tornato a casa, Niko avrà una missione da compiere. Ma come potrà tornare? "Se vuoi andare da qualche parte devi fare le domande giuste" si dice nell'universo quantico. E Niko le fa. Età di lettura: da 13 anni.

€ 7,56

€ 14,00

Usato di Libraccio.it venduto da IBS

8 punti Premium

Disponibilità immediata

Garanzia Libraccio
Quantità:

€ 11,90

€ 14,00

Risparmi € 2,10 (15%)

Venduto e spedito da IBS

Nuovo - attualmente non disponibile
 
 
 

Caso editoriale in Spagna con sessantamila copie vendute, il romanzo di Sonia Fernández-Vidal, ricercatrice di fisica e docente, comincia con un motto buddista, "Se vuoi che succedano cose diverse, smettila di fare sempre le stesse cose", un invito alla sfida con se stessi, che sottolinea, come dichiarò il Dalai Lama, il comune campo d'indagine tra scienza e religione "che si interessa della sostanza più sottile". La scritta appare sul soffitto della stanza di Niko, quattordicenne impacciato e impopolare, che imbocca un percorso diverso dal solito per andare a scuola. Si ritrova così di fronte a una vecchia casa sul cui portone ci sono tre chiavistelli da aprire contemporaneamente con una chiave. L'impresa sembrerebbe disperata fino a quando una voce risolve l'enigma (il primo di molti): "Nessuno ti ha detto che la porta era chiusa… Questo è il problema quando si danno per scontate le cose!". Con l'elfo Eldwen e la fata quantica Quiona Niko affronterà un viaggio inziatico in un mondo ‒ proibito agli umani e dal quale dovrà fuggire ‒ regolato da principi di fisica quantistica, e non da magia, dove il cambio di prospettiva sarà di volta in volta la chiave, reale e metaforica, per risolvere misteri ma anche per capire meglio gli altri. Un ritmo da fantasy e una narrazione agile introducono all'abc della fisica (è compreso nel libro un glossario finale) e il lettore a fine avventura condividerà con Niko una nuova consapevolezza: dall'incontro di timore e sorpresa può nascere quella scintilla di intuizione che è l'incipit di ogni progresso. Elena Baroncini