Categorie

Carl Schmitt

Curatore: A. Caracciolo
Editore: Giuffrè
Anno edizione: 2007
Pagine: XXXI-562 p. , Rilegato
  • EAN: 9788814116797

Il 20 agosto 1939, tre giorni prima che venisse firmato il patto Ribbentropp-Molotov ed undici giorni prima dell'invasione della Polonia, Schmitt chiudeva questa raccolta di saggi che vanno dal 1923 al 1939.
Le date e la periodizzazione sono molto importanti in quanto, a guerra avviata e conclusa, cambieranno giudizi e valori. Nel dopoguerra si innescherà poi un meccanismo di criminalizzazione di tutto ciò che appare collegato al passato regime, non saranno più possibili giudizi sereni ed equanimi ed una sorta di nuovo terrorismo psicologico incombe ogni volta che appena si accenni a temi determinati.
Il testo appare per la prima volta nella traduzione integrale in lingua italiana delle ""Posizioni e concetti"" che Schmitt aveva raccolto secondo un ordine sapiente nel 1939 e pubblicate nel 1940.
Nella raccolta sono compresi solo gli articoli composti dal 1923 al 1939 che Schmitt volle indicare come ""concetti"" per la comprensione dell'epoca e ""posizioni"" che egli assunse per essere partecipe della vita politica del suo Paese e del suo tempo, non semplice spettatore inerte e timoroso della piega degli eventi.