Categorie

Nadia Angelucci, Gianni Tarquini

Anno edizione: 2014
Pagine: 224 p. , Rilegato
  • EAN: 9788897376309
Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Juan

    15/09/2014 11.38.52

    Pepe Mujica è una persona eccezionale, un anziano ancora appassionato alla politica e a vivere in sobrietà e coerenza e la storia della sua vita è altrettanto straordinaria. Il libro la riassume con dovizia di particolari, conoscenza dei fatti e spirito critico. Ne esce fuori uno spaccato di storia dell'Uruguay, dell'America latina, dei sogni rivoluzionari del secolo passato. E un Pepe Mujica Cordano (con la famiglia materna ligure, come viene raccontato ricordando le figure del nonno, la mamma e di altri parenti) uomo e non santo, saggio ma in carne ed ossa, non un'automa perfetto. Il racconto scorre e si dipana anche attraverso la descrizione e le parole di tanti e tante compagne di strada. Ci si incontra con i sogni e i dubbi umani, la politica, il senso della vita. E arriva al Pepe Presidente, impotente davanti a brutture e ingiustizie create dall'uomo - come lui stesso riconosce - ma ancora battagliero, ora senza armi in braccio ma con l'esempio di una vita semplice ma, anche per questo, felice; ottimista verso l'umanità e ancora appassionato alla politica vera, quella che vuole cambiare e migliorare il mondo. Non è solo una biografia, è qualcosa di più.

  • User Icon

    Luca

    25/08/2014 20.48.33

    Come si fa a non leggere la prima biografia in lingua italiana di questo uomo esemplare? Vero che la vita di Mujica meriterebbe almeno 500 pagine, ma il libro mi ha comunque soddisfatto e fatto conoscere meglio questo uomo immenso. Il testo racconta la vita del presidente dell'Uruguay, inserendola nel contesto sociale e politico del tempo, vengono poi raccontate le imprese dei tupamaros e le imprese di Mujica una volta uscito di prigione. Non particolareggiato il capitolo sulla carcerazione e le torture subite, argomento che Lui in genere non affronta. Troverete per questo il libro di Mauricio Rosencof, suo compagno di guerriglia e di carcere. Per chi ama le biografie di grandi uomini di storia, di grandi esempi, è un libro da leggere.

Scrivi una recensione