Prima classe - Alberto Bracci Testasecca,Michel Déon - ebook

Prima classe

Michel Déon

Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Editore: E/O
Formato: EPUB con DRM
Testo in italiano
Cloud: Scopri di più
Compatibilità: Tutti i dispositivi (eccetto Kindle) Scopri di più
Dimensioni: 1,04 MB
Pagine della versione a stampa: 254 p.
  • EAN: 9788833571058
Salvato in 2 liste dei desideri

€ 11,99

Punti Premium: 12

Venduto e spedito da IBS

EBOOK

Compatibile con tutti i dispositivi, eccetto Kindle

Cloud: Sì Scopri di più

Aggiungi al carrello
spinner
Fai un regalo
spinner

non è possibile acquistare ebook su dispositivi Apple. Puoi comunque aggiungerli alla wishlist

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Parigi, metà degli anni Cinquanta. Arthur Morgan viene da una famiglia modesta ma dignitosa, il padre è morto in guerra, la madre non lesina i sacrifici per farlo studiare ed è premiata dai risultati: il figlio vince infatti una borsa di studio per una prestigiosa università di Boston.

Imbarcato sulla Queen Mary per compiere la traversata atlantica, si accorge strabiliato di avere un biglietto di prima classe anziché il previsto biglietto di classe turistica. La madre deve aver dato fondo a tutti i suoi risparmi per fargli un regalo del genere, con l’obiettivo di coronare il suo desiderio più sentito, quello che gli va ripetendo da anni: vuole che il figlio riesca un giorno a entrare nel bel mondo. Una strada tutta in salita per il ragazzo che, pur viaggiando in prima classe, ha un unico vestito decoroso, ma liso, e per valigia la vecchia cassetta d’ordinanza del padre.

Il sogno della madre sarà esaudito, ma il successo professionale di Arthur si rivelerà direttamente proporzionale all’insuccesso della sua vita affettiva: per vent’anni Arthur è combattuto tra l’amore per Augusta, giovane brasiliana di gran classe, nonché fragile preda di un fratello giocatore d’azzardo, e la tenera amicizia che ha per Elizabeth, americana forse di minor classe, ma moderna e sensibile alle istanze ribelli di una generazione che, a partire dalla seconda metà degli anni Cinquanta, scuoterà la cultura e la morale del mondo occidentale. Entrambi i sentimenti, però, si riveleranno diversi da quello che sembravano.

Una storia toccante, ironica, avvincente e un meraviglioso affresco dell’America del maccartismo, delle star di Broadway e della nascente beat generation.

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

5
di 5
Totale 1
5
1
4
0
3
0
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Emanuela

    19/09/2019 21:02:43

    Arthur Morgan è uno studente francese che, vincendo una borsa di studio per un'università american, avrà finalmente l'opportunità di fare il salto di classe - giocare nel giardino degli adulti. Arthur, oltre ad essere il protagonista assoluto, è la chiave di tutto il romanzo: abbiamo infatti una narrazione introspettiva che è l'unico punto di vista a disposizione per conoscere la sua vita e il mondo a cui si sta affacciando. I pochi restanti personaggi principali sono poco caratterizzati dall'autore, questo essenzialmente perché lo stesso Arthur non li conoscerà mai veramente, se non alla fine del romanzo. Ho amato molto questo personaggio un po' pauroso, un po' ambizioso e certo anche un po' enigmatico. È stata una lettura che mi ha coinvolto molto in un periodo in cui fatico a trovare il tempo per appassionarmi a qualcosa, per questo ve lo consiglio caldamente

  • Michel Déon Cover

    Entrato a fare parte dell’Académie franc¸aise nel 1978, nel corso della sua vita ha scritto, fra romanzi e saggi, più di quaranta opere, tradotte in molte lingue. Di Michel Déon le Edizioni E/O hanno pubblicato nel 2018 Pony selvaggi. Approfondisci
Note legali