Il primo dio. Poesie scelte. Racconti e scritti critici - Emanuel Carnevali - copertina

Il primo dio. Poesie scelte. Racconti e scritti critici

Emanuel Carnevali

Scrivi una recensione
Curatore: M. P. Carnevali
Editore: Adelphi
Edizione: 2
Anno edizione: 1978
In commercio dal: 23 agosto 1978
Pagine: 434 p., ill.
  • EAN: 9788845903625
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

€ 27,20

€ 32,00
(-15%)

Venduto e spedito da IBS

27 punti Premium

Quantità:
LIBRO
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

4,5
di 5
Totale 2
5
1
4
1
3
0
2
0
1
0
  • User Icon

    kairos95

    10/03/2019 09:20:13

    Inserito nella lista dei libri da leggere il secolo scorso dopo aver ascoltato una canzone dei Massimo Volume e acquistato solo da un paio d'anni, non poteva che deludermi un po’: troppe aspettative e troppo perfetto l’oggetto in sé, l’elegante volume Adelphi color salmone con uno dei miei Hopper preferiti in copertina, oltre al carico di suggestioni che quel titolo, l’attesa e il testo della canzone hanno prodotto negli anni. Il volume comprende il suo romanzo autobiografico, le poesie, un paio di racconti e altrettanti saggi critici: le cose migliori sono il romanzo e soprattutto i saggi. Le poesie – da inesperto – mi sono sembrate carine. Una vita che da sola vale mille storie, una rabbia che non poteva essere calmata, neppure l'autore avesse incontrato quel grande amore di cui parlava agli amici, una voce unica. Forse nella storia della letteratura italiana carnevali non avrà mai un capitolo tutto per se, resterà un culto per pochi, ma chi lo incontrerà su queste pagine non lo dimenticherà facilmente. Consigliato.

  • User Icon

    Santa Klaus

    25/01/2009 00:11:32

    Straordinario! Forse da restituire al patrimonio della letteratura italiana del Novecento.. Ma all'epoca l'Italia era (ed è ) un paese troppo piccolo per comprendere la forza di Carnevali, così come non comprese e rigettò quella di Campana.

| Vedi di più >
Note legali