Professore, adesso mi fai incazzare - Marco Rodi,Danila Talamo - ebook

Professore, adesso mi fai incazzare

Marco Rodi, Danila Talamo

Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Formato: EPUB
Testo in italiano
Cloud: Scopri di più
Compatibilità: Tutti i dispositivi (eccetto Kindle) Scopri di più
Dimensioni: 452,13 KB
Pagine della versione a stampa: 174 p.
  • EAN: 9788899764517
EBOOK € 4,49

€ 4,49

Punti Premium: 4

Venduto e spedito da IBS

EBOOK

Compatibile con tutti i dispositivi, eccetto Kindle

Cloud: Sì Scopri di più

Aggiungi al carrello
spinner
Fai un regalo
spinner

non è possibile acquistare ebook su dispositivi Apple. Puoi comunque aggiungerli alla wishlist

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Due autori che si cimentano insieme perché entrambi sono stati anche insegnanti. Una vita in comune trascorsa dietro alle cattedre. Giorni, mesi e anni a fare fronte al lento disfacimento della scuola, alle riforme che cascano dall’alto come grandinate di primavera, alle incongruenze dei regolamenti folli, alla burocrazia spaventosa, alla società che cambia e che si adegua sempre più spesso all’aggressione verbale invece di concentrarsi verso un libero e sereno confronto, all’egoismo piuttosto che all’ascolto e alla solidarietà, e ai modi di vita imposti dal consumismo.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

5
di 5
Totale 1
5
1
4
0
3
0
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Giovanni

    16/06/2019 20:15:33

    Una lettura che sorprende. Tutti conosciamo la scuola perché tutti l’abbiamo frequentata. Ma come studenti l’abbiamo vissuta di qua della cattedra e mai ci siamo messi nei panni dell’insegnante. Lo fa bene Danila Talamo, l’autrice, con il suo “Professore, adesso mi fai incazzare!” Lo fa con garbo, con eleganza, senza mascherare niente, se non il turpiloquio che non ama, ma che è ben presente tra i giovani e non solo. L’autrice, con una scrittura scorrevole e fluente, racconta un anno scolastico in una scuola professionale, parla delle sue difficoltà quotidiane, del suo unico desiderio di svolgere bene il suo lavoro e di insegnare non solo “la materia”, ma anche “la vita”. E non parla solo di scuola, narra anche della sua vita, delle vicende, degli impegni familiari e delle preoccupazioni che la assillano e che s’intrecciano inevitabilmente con il suo lavoro. Parla anche del rapporto con il marito (anche lui insegnante che, nella seconda parte del libro, narra alcune vicende occorsegli nella sua carriera), del loro parlare di scuola e del loro confrontarsi. Quest’opera si fa apprezzare per l’impostazione, la scorrevolezza e la leggerezza con la quale Danila Talamo, senza retorica, è riuscita a parlare di scuola, uscendo dagli stereotipi, da sempre cuciti addosso agli insegnanti. Un bel libro, vero e onesto che merita senz’altro di essere letto.

Note legali