Traduttore: G. Agabio
Editore: TEA
Collana: I grandi
Anno edizione: 2007
Formato: Tascabile
In commercio dal: 22 novembre 2007
Pagine: 259 p., Brossura
  • EAN: 9788850215157

15° nella classifica Bestseller di IBS Libri - Narrativa straniera - Di ambientazione storica

pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con Carta del Docente e 18App

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:
Usato su Libraccio.it - € 5,40

€ 8,50

€ 10,00

Risparmi € 1,50 (15%)

Venduto e spedito da IBS

9 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:
Cosa ne pensi di questo prodotto?
PER TE 5€ DI BUONO ACQUISTO
con la promo Scrivi 5 recensioni valida fino al 23/09/2018
Scopri di più
 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Melissa Preveato

    17/09/2018 18:20:11

    Mi sono imbattuta per caso in questo libro e ringrazio di averlo fatto. A chi non piacciono le lunghe descrizioni non lo consiglio, la maggior parte del libro ne ha di lunghissime. Peró Suskind riesce a farti entrare nel vivo della trama. Leggendo avevo come la sensazione di essere nei borghi col protagonista quasi che riuscivo a sentire gli odori per come l'autore sia riuscito a descrivere il tutto alla perfezione. Lettura che sembra quasi un viaggio e per quanto assurdo riesci ad entrare nella mente del protagonista.

  • User Icon

    ALEX

    11/03/2018 09:39:27

    è un bel romanzo, nulla da dire in contrario. lo consiglierei vivamente ad un amico? forse no. di certo è un libro atipico, un bel mix di generi. di storico ha pochissimo, se non nulla. ma la bravura dell'autore è innegabile, sua proprietà principale la capacità di spiegare argomenti non proprio fruibili e interessanti oserei dire. c'è un momento di pausa nel mezzo del libro, ma devo dire che l'ho letto con piacere e l'ho trovato molto originale. se non altro ha il grande merito di trattare argomenti per niente abusati. è molto logico nel dipanarsi, anche se devo ammettere che qualche licenza lo scrittore se la prende, se non altro per delineare maggiormente la figura centrale che volente o nolente resta in mente a lungo.

  • User Icon

    Paola

    05/02/2018 15:34:50

    Premessa veramente ottima, poi lentamente decade fin ad annoiare. Non mi è piaciuto per niente e non lo consiglierei, ho fatto addirittura fatica a finirlo.

  • User Icon

    Serena

    25/10/2017 13:16:03

    Dopo aver letto il libro, il mio primo pensiero è stato: "ma quest'uomo è un genio!" Sì, ci vuole per forza un'immaginazione acuta, un'intelligenza fuori dal comune e anche un pizzico di perversione per poter scrivere un libro del genere: un capolavoro! Sono stata trasportata per 259 pagine nel mondo degli odori -qualcosa che non viene abbastanza tenuto in considerazione- ed è stato magico; ogni pagina ero sempre più ammaliata e affascinata, ero coinvolta sensorialmente e a fine libro non ho potuto che amare Grenouille. Un personaggio unico che soltanto Süskind poteva creare.

  • User Icon

    Martina

    02/10/2017 18:25:07

    Jean Baptiste Grenouille nasce nella Parigi del 1700, caratterizzata da ogni tipo di odore. E sono proprio gli odori ad essere protagonisti nella vita di Grenouille; infatti è dotato di un naso sopraffino che riesce a individuare ogni tipo di odore, però lui stesso,paradossalmente, non ha il benché minimo odore. Questo lo porterà a cercare di creare il profumo perfetto in ogni modo, lasciando dietro di se una scia di morte.. Süskind è riuscito a creare un personaggio che,per quanto scaltro, furbo e egocentrico non riesci a odiare. Il romanzo è scorrevole e spesso fa sorridere per la drammatica ironia di alcuni fatti.

  • User Icon

    JUNIO

    06/03/2017 15:51:26

    L'odore ci caratterizza più della fisionomia o del carattere? Per Jean-Baptiste Grenouille direi di si, l'odore per lui è ciò che siamo e ciò che viviamo come la paura, il desiderio, la vergogna o l'eccitazione che fuoriescono dal nostro corpo per essere lette e interpretate dal protagonista del romanzo che nemmeno a dirlo nasce in un luogo in cui gli odori e gli aromi si fondono e compenetrano l'uno negli altri. Scritto in modo affascinante il romanzo di Suskind emoziona, colpisce, direi quasi stordisce con i suoi variegati profumi. JUNIO

  • User Icon

    Manuel

    30/12/2015 17:59:06

    Una storia molto poco credibile per tutto il suo svolgimento, fino alle sequenze finali dove precipita proprio nel grottesco. Esteticamente il registro è molto asciutto, coerente con l'aridità del protagonista Grenouille. Suskind è un buon narratore ma non certo un grande scrittore. Peccato perché il personaggio principale era veramente accattivante, ma al servizio di una trama sconclusionata la quale sono certo che nelle mani di Kubrick, come si era ventilato, sarebbe stata valorizzata come meritava. Che dire, una bella occasione sprecata. Niente di grave. Manuel da Modena

  • User Icon

    manus78

    01/02/2015 20:49:32

    Originalissimi sia lo stile che la trama. Ricco di interessanti suggestioni che raramente si trovano in altri romanzi. Si divora!

  • User Icon

    Gaia

    25/09/2014 11:25:07

    Nonostante l'argomento agghiacciante davvero bellissimo, geniale, peccato che si legga così rapidamente. Profondissima l'analisi introspettiva del protagonista.

  • User Icon

    by Ax

    27/08/2014 15:07:08

    Testo scorrevole e capace di suscitare interesse grazie all'insolito protagonista più che alla storia in sé, abbastanza sporco da non sembrare artefatto come molti altri best sellers, soprattutto nella prima metà del romanzo, in cui si assiste alla formazione spirituale e materiale di un uomo privato di tutto che anela al tutto.

  • User Icon

    vittorio

    10/07/2014 22:36:51

    Mi hanno fatto questo libro per regalo....mi volevano del male? Pesantissimo come un mattone, sconclusionato, con un finale inverosimile, troppo veloce ed assurdo!! Non prende una stella solo perche' ha una storia perlomeno originale!! Fenomeno letterario? Io direi fenomeno da baraccone....

  • User Icon

    Giulia

    08/07/2014 21:19:10

    Secondo il mio punto di vista trovo il libro un romanzo che non posso definire bello o brutto ma particolare. Chi la pensa come me?

  • User Icon

    Gessica

    27/06/2014 22:52:29

    ho letto questo libro in un giorno! l'ho letteralemente mangiato...ti catapulta in un universo di profumi che ti accompagnano per tutta la durata del romanzo. che dire splendido!!!

  • User Icon

    isabella

    16/04/2014 17:36:01

    l'olfatto è uno dei sensi più sviluppato nell'uomo, fin dalla nascita ci permette di capire insieme al gusto se qualcosa è buono appetibile.... ebbene questo libro apre un mondo,lo spalanca... aprite gli occhi iniziate a leggere vi si aprirà un mondo fatto di "odori" "puzze" gusti e disgusti bellissimi ed impensabili... l'ho letto con molto piacere, certo il macabro, il gotico,deve affascinare.. l'ho regalato tante e tante volte,l'ho consigliato e l'ho prestato a chi poi,apprezzandolo, l'ha comprato....

  • User Icon

    nefelai

    16/01/2014 18:28:57

    Questo libro o si ama o si odia, non penso che ci siano vie di mezzo. Ho visto il film e ho letto il libro, e devo ammettere che entrambi mi sono piaciuti molto. L'originalità della storia, la capacità dell'autore di portarci in un mondo fatto di odori, di sensazioni, la personalità del profumiere Grenouille, le donne che incrociano la sua vita...inquietante, in alcuni momenti ipnotico, a tratti cruento e crudo. Non è un libro di facile lettura, a volte turba, ma chi ama leggere e fa della lettura uno stile di vita, non può non averlo nella propria libreria.

  • User Icon

    05/01/2014 18:26:51

    L'ho trovato geniale! Dato che una mia amica me lo aveva descritto come violento, ripugnante, senza logica...pensavo di non leggerlo e di non doverlo leggere (avrebbe urtato la mia sensibilità, no?) Invece l'ho letto, a 15 anni, e sono sopravvissuta. Non è un romanzo rosa, nè un saggio storico. Aspettatevi molto mistero, introspezione psicologica, accurate descrizioni di odori (sgradevoli, bizzarri, delicati) e un tocco di immaginazione.

  • User Icon

    Anna

    30/12/2013 17:09:18

    Ho visto prima il film, e probabilmente avrei dovuto fermarmi lì. Il film è bellissimo, il libro un po' meno.

  • User Icon

    Simone

    29/11/2013 10:03:40

    Un bel racconto che si mischia con la storia reale e con la favola ma niente di più. Sinceramente non capivo dove il protagonista volesse andare a parare e, molto più in generale, ho fatto molta fatica a capire la sua personalità che risulta letteralmente indecifrabile. Grenouille è un protagonista atipico, in pratica non agisce, non prova sentimenti, la maggior parte delle volte non parla! ho visto dei pezzi del film "Profumo - storia di un assassino" e devo dire che potrebbe anche essere milgiore del libro da cui è tratto.

  • User Icon

    lory

    12/11/2013 14:56:46

    L'Autore fa dell'olfatto il fulcro della narrazione è lui il protagonista. Il personaggio di primo piano è solo un mezzo per descrivere questo senso. Il libro è talmente ben congegnato che scorre velocemente e sebbene il racconto potrebbe scadere nell' horror in realtà si presenta tragicomico, a tratti anche divertente. Il film su questo libro di qualche anno fa è veramente brutto e lontano dal messaggio che Suskind voleva dare. Pertanto a parer mio questo libro è assolutamente da leggere, poiché è realmente fuori dall'ordinario.

  • User Icon

    Ester

    21/05/2013 20:31:56

    Questo libro l'ho letto qualche anno fa e poi l'ho regalato a mia volta. E' un libro sconcertante ma personalmente mi è piaciuto moltissimo nella sua particolarità anche se macabro. Le descrizioni sono uniche. Ho poi visto il film che devo dire fatto molto bene ma il libro è da leggere.

Vedi tutte le 78 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione