Categorie

Antonello Bove

Editore: Hoepli
Anno edizione: 2008
Tipo: Libro tecnico professionale
Pagine: 286 p.
  • EAN: 9788820339708
Introduzione al project management: Capire il project management - Come partire - Le cinque fasi del project management. Definizione e pianificazione. Esecuzione, monitoraggio e chiusura: Monitoraggio e misurazione dei risultati - La chiusura - Successo nei progetti - Software nel project management. Bibliografia.

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    DocV

    23/03/2012 09.59.55

    Fortemente consigliato a chi deve entrare nell'ottica della gestione di progetti ed iniziare ad applicarla, invece che solo studiarla. Finalmente un ottimo libro sull'argomento fortemente orientato all'applicazione pratica! Si legge velocemente e si applica all'istante. Per me il miglior investimento sull'argomento.

  • User Icon

    Daniele

    06/04/2011 14.26.28

    Ottimo libro, consigliatissimo. Riesce ad unire una buona dose di praticità a solide basi teoriche. E' uno strumento perfetto su cui basare lo sviluppo di un proprio processo perché identifica quelli che sono gli strumenti e le fasi di cui non si può fare a meno. Lo consiglio insieme ad un volume che invece è assolutamente teorico, ma che traccia i confini del project management come "Project management" di Harold Kerzner e a "The One-Page Project Manager" di Clark A. Campbell come strumento sintetico di comunicazione.

  • User Icon

    Contenuti

    17/07/2009 20.54.27

    Il volume – strutturato in tre parti: introduzione al project management; definizione e pianificazione; esecuzione, monitoraggio e chiusura – presenta con estrema semplicità le tecniche di project management più evolute a livello globale, integrando management e processi in un’unica guida. Con l’ausilio di schemi, grafici e box di approfondimento su casi concreti, l’autore chiarisce come sviluppare le fasi di definizione e di pianificazione di un progetto attraverso una metodologia di 12 step, come controllare un progetto in fase esecutiva attraverso l’applicazione dell’EVM, earned value management, e quali punti chiave approfondire a fine progetto per trarre dall’esperienza conclusa i migliori insegnamenti e vantaggi per il futuro. La metodologia dei 12 step aiuta piccole e grandi organizzazioni, private, in particolare per i progetti interni aziendali, o pubbliche, a definire e a pianificare cosa si vuole fare, perché e come, riducendo al minimo gli imprevisti nella fase esecutiva e rispettando tempi e costi stabiliti. Fase della definizione 1. Start: come iniziare un progetto 2. Triple constraints: la prima valutazione di fattibilità 3. Stakeholder: saper analizzare e valutare i gruppi di interesse 4. Project manager: come scegliere un leader di progetto 5. Charter: la creazione del primo documento guida Fase della pianificazione 6. Work breakdown structure: la radiografia delle singole attività 7. Team: come costruire un team ad alte performance 8. Schedule: dare al tempo una giusta dimensione 9. Budget: creare costi attendibili 10. Risk management: avere il controllo dei rischi 11. Piano di comunicazione: come comunicare internamente ed esternamente 12. Lancio del progetto: presentazione e documentazione per ottenere un lancio di successo

  • User Icon

    alberto bevilaqua

    12/06/2009 16.20.02

    E'una guida che racchiusde metodologia e ottimi spunti di gestione.Eccellente, lo consiglio in azienda.

  • User Icon

    Giorgio

    07/12/2008 21.23.14

    Molto interessante il migliore letto per questa tematica. Lo consiglio!!

  • User Icon

    antonio

    15/10/2008 04.53.33

    Ottima lettura di management, semplice e di facile applicazione.

Vedi tutte le 6 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione